Buongiorno,

mi chiamo Federico.

Vorrei avere il parere di qualche esperto sul CCNL settore metalmeccanico.

Il mio dubbio è questo:

leggendo il CCNL dei metalmeccanici, nella sezione quarta, titolo 2, CLASSIFICAZIONE DEI LAVORATORI, in fondo a tutte le spiegazioni dei vari livelli, ci sono delle precisazioni.

Nello specifico, proprio in fondo, c'è riportato:

IV) Ai Lavoratori di cui al 3° Comma, Lettera c), dell'Allegato n. 1
Saranno applicati i seguenti criteri di inserimento in azienda e di mobilità:

a) i lavoratori in possesso di laurea, in fase di inserimento nell'azienda, verranno inquadrati nella 5° categoria, sempre che svolgano attività inerenti alla laurea conseguita;
b) i lavoratori in possesso di diploma di scuole medie superiori, in fase di inserimento nell'azienda, verranno inquadrati nella 4a categoria. Tali lavoratori passeranno in ogni caso alla 5a categoria dopo 24 mesi di ininterrotta permanenza in attività inerenti al diploma conseguito;
c) i lavoratori inquadrati nella 2a categoria di cui al 2° alinea della relativa declaratoria dopo 18 mesi di ininterrotta permanenza passeranno alla 3a categoria.



Ora, io effettivamente sono stato assunto al 4 livello, impiegato, e sulla busta paga c'è scritto data di assunzione GIUGNO 2012, quindi credo proprio di rientrare nel caso da me evidenziato.

È giusto che chieda l'aumento di livello?
Siccome ad oggi GENNAIO 2015, sono passati circa 30 mesi, ho diritto agli arretrati di sei mesi con livello inferiore?

qualcuno gentilmente riesce a dirmi qualcosa?

Preciso che sono stato assunto dapprima a tempo determinato, un anno, poi un altro anno, e poi a GIUGNO 2014 mi hanno passato a tempo indeterminato, sempre senza mai staccare un giorno. Conta qualcosa?

grazie mille in anticipo.