Buonasera a tutti,

ho le seguenti perplessità. Sono stato assunto da una nuova azienda che mi ha consegnato una proposta di lavoro (firmata) in cui veniva indicato l'importo accordato, il numero di mensilità, il tipo di contratto, l'inquadramento ecc.

Una volta accettata la proposta mi hanno consegnato una lettera di assunzione (firmata). Le mie perplessità sono sul lordo indicato ovvero la differenza tra il netto concordato è di soli 150 euro. Es: netto concordato 1000, lordo indicato 1150.

Gli elementi indicati della retribuzione sono:
- Stipendio base
- Contingenza
- EDR
- Terzo elemento

La mie domande sono:
1) la lettera di assunzione vale da contratto o dovrò firmare un contratto vero e proprio?
2) nella lettera devono indicare il superminimo ecc oppure può essere presente in busta paga e basta?
3) il lordo scritto sulla lettera sarà quello definitivo?
4) la proposta di lavoro firmata ha qualche valore legale?

Grazie a tutti per l'attenzione.
Ciao