Risultati da 1 a 4 di 4

Discussione: Consulenza a P.iVA

  1. #1
    domenic76 è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Apr 2008
    Messaggi
    2

    Predefinito Consulenza a P.iVA

    So che ci sono già altri topic aperti sull'argomento, ma mi servirebbe un suggerimento se qualcuno può darmelo.
    Lavoro per una società di informatica con un contratto a Progetto di 2400€ netti divisi tra stipendio (1100€) e rimborso spese (1300€).
    Mi è stata fatta una proposta da un'altra società informatica che mi propone però una consulenza a P.Iva a circa 200€ al giorno.
    Il problema è sapere, mi conviene?
    Avrei realmente un guadagno nel cambiare?
    l'unico mio interesse è sapere se cambiando con la nuova tariffa il mio netto mensile possa migliorare anche tenendo conto dei beni detribili avendo la P.IVA.
    Purtroppo devo dare una risposta abbastanza veloce alla seconda società, quindi se qualcuno saprebbe consigliarmi ne sarei lieto.

    Grazie in anticipo
    Domenico

  2. #2
    Facchini è offline Member
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Messaggi
    106

    Predefinito

    E' necessario mettere sulla carta i dati per gestire al meglio la decisione. Cmq partendo da 200 euro al giorno, suppongo lordi, avrebbe un importo mensile da tassare pari a 5.200 euro (200 x 26). Consideri un netto di circa 3.000 euro. Mi sembra una buona proposta.

    PS i conteggi sono decisamente sommari, cosiderando un imposizione fiscale (irpef, irap e inps) pari quasi al 50%.

  3. #3
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Messaggi
    241

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Facchini Visualizza Messaggio
    E' necessario mettere sulla carta i dati per gestire al meglio la decisione. Cmq partendo da 200 euro al giorno, suppongo lordi, avrebbe un importo mensile da tassare pari a 5.200 euro (200 x 26). Consideri un netto di circa 3.000 euro. Mi sembra una buona proposta.

    PS i conteggi sono decisamente sommari, cosiderando un imposizione fiscale (irpef, irap e inps) pari quasi al 50%.
    Partendo dal dato mensile di € 5.200,00 lordi, si arriva ad un reddito lordo annuale di € 62.400,00.
    Sommariamente avremo
    - IRPEF € 20.000,00, applicando gli scaglioni attuali
    - IRAP € 2.000,00, applicando un'aliquota del 4%
    - INPS G.S. € 13.000,00, applicando un'aliquota del 23%
    TOTALE 35.000

    per cui, approssimativamente, il netto mensile potrebbe aggirarsi intorno ad € 2.300,00

    Nel conteggio non sono stati considerati i costi deducibili dell'attività e nessun onere deducibile e detraibile da indicare nel 740.

    Per cui mi sembra una proposta onesta

  4. #4
    domenic76 è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Apr 2008
    Messaggi
    2

    Predefinito

    vi ringrazio per le informazioni, a sto punto penso che cambiare non mi convenga sommando le spese per aprire la partita iva e del commercialista.
    anche perchè penso che il conteggio bisognerà farlo su 22 giorni mensili non 26.
    quindi andrei a percepire un netto inferiore a quello che già ho.

    grazie a tutti per le risposte

Discussioni Simili

  1. Fattura per consulenza
    Di RAGGG. nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 16-04-13, 08:22 PM
  2. consulenza
    Di criz nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 15-10-12, 03:03 PM
  3. consulenza del lavoro
    Di LUCIMM nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 23-03-10, 06:39 PM
  4. Consulenza professionale
    Di Silvan nel forum Enti Locali
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 08-02-10, 01:41 PM
  5. spese di consulenza
    Di fontajose nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 19-06-09, 07:12 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15