Buongiorno a tutti,

sono da poco iscritta e spero che questo sia il posto giusto dove porre alcune domande sul mio (incrocio le dita) lavoro.
Ho fatto un colloquio per un posto come cuoca presso un ristorante, si parla di un contratto di 30 ore settimanali con giorno di riposo, insomma tutto in regola, però non conosco il settore e pur avendo recuperato il CCNL del turismo (che credo sia il ccnl di riferimento in questo caso) , non l'ho trovato molto chiaro.

I miei dubbi si possono riassumere cosi:

- ho una disoccupazione lunga (dalla metà del 2013) ma da quanto mi hanno detto al centro per l'impiego, ora con il jobs act si calcola ogni 6 mesi rinnovando la DiD, nella mia condizione il datore di lavoro che vantaggi avrebbe ad assumermi?

- altra domanda più difficile, farò qualche ora in più di 30 ore settimanali, perchè il contratto da 40 ore il proprietario non me l'ho può fare perché essendo un locale nuovo non ci rientra nei costi, però mi ha promesso che appena la situazione si normalizza mi verrà cambiato il contratto a 40 ore (quindi uno stipendio maggiore), lo so che questo non è corretto ma non posso impuntarmi e rischiare di perdere un occasione, però vorrei sapere ci sono cose che potrei fare per tutelarmi qual'ora venissero disattese le promesse?

- ultima domanda (e grazie se avete letto fino a qui), quale è secondo voi il fondo a cui rivolgermi per una pensione integrativa? Qualcosa di categoria o qualcosa di totalmente esterno?

Inizio la mia avventura questa settimana, spero che possiate darmi tutte le informazioni e consigli utili, grazie a tutti.