Buongiorno,

Sono dipendente (CCNL Commercio) a tempo indeterminato per un'azienda che produce software per grandi aziende ma, dopo essermi informato e aver chiesto al commercialista ed al mio capo, ho aperto una ditta individuale per fare siti internet/consulenza informatica fuori orario di lavoro. Ogni tanto lavoro da solo e ogni tanto insieme ad un amico che ha la sua p.iva da diversi anni.
Ora però mi è capitata l'occasione di produrre un software (dello stesso tipo di quello che produce l'azienda in cui lavoro) ma orientato ad un target differente, ovvero le piccole aziende. Nel caso specifico di ora si tratta di un target ben preciso e differente o senza alcun interesse per l'azienda in cui lavoro, ma che potrà essere ampliato (rimanendo sempre per piccole aziende).
Vorrei sapere se posso cogliere questa occasione e quindi svilupparlo, insieme al mio amico con cui già collaboro, e che potrebbe portarci un domani a formare una società (dove nel caso mi informerò a dovere, se e quando servirà) o se ho problemi legati allo stesso tipo di software (anche se con target differenti).

In caso di risposta negativa, sarebbe un discorso differente se invece pensassi subito a formare una società? Rimanendo sempre dipendente. Inizialmente l'idea per collaborare era quella, ma ad ora ci blocca il costo per aprirla e mantenerla (ora siamo entrambi con regime dei minimi).

Spero di aver spiegato tutto e vi ringrazio anticipatamente per le risposte.