Pagina 1 di 2 1 2 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 12

Discussione: Irpef Non Pagata Da Sostituto D'imposta

  1. #1
    bodr è offline Junior Member
    Data Registrazione
    May 2008
    Messaggi
    40

    Predefinito Irpef Non Pagata Da Sostituto D'imposta

    Dal 1990 ho un contratto a tempo indeterminato presso una piccolissima azienda, da più di 3 anni non ricevo più la busta paga ne il cud e quindi suppongo che non vengono pagati l' irpef e i contributi. Dal giugno 2005 a agosto 2006 ho sospeso l'attività lavorativa di comune accordo per problemi economici aziendali. A settembre ho ricominciato a lavorare ma, pur avendo un contratto, senza busta paga. Non faccio denuncia perchè ho bisogno del lavoro. Praticamente è come se lavorassi in nero?

    Contestualmente da giugno 2005 presso un'altra azienda ho avuto un contratto a progetto che si è trasformato in indeterminato part-time nel dicembre 2007. Vorrei sapere che responsabilità ho io verso il fisco visto che è il sostituto d'imposta che non versa quanto da me dovuto e se tramite il 730 posso comunque fare richiesta del bonus incapienti visto che con l'altro lavoro part-time è tutto in regola. Spero di essere stato chiaro nell'esposizione e resto in attesa di una risposta. Cordiali Saluti

  2. #2
    swami è offline Senior Member
    Data Registrazione
    May 2007
    Messaggi
    2,348

    Predefinito

    se ho capito bene il primo contratto è stato cessato e adesso lavori "in amicizia", mentre il secondo lavoro, il part-time per intenderci, è in regola, con cedolini paga e cud? così fosse ... puoi fare il 730 presentando il cud del secondo lavoro che poi in realtà è il tuo unico lavoro e se ne hai diritto fare le richieste che più credi, bonus, recupero di spese mediche, figli a carico ecc ecc ... nn entro nel merito di cosa potrebbero contestare a te in caso di controllo, ma nn credo sarebbe tutto a carico del datore di lavoro perchè cmq tu nn chiedi copia della busta paga, ne del cud il datore nn ha adempiuto ai propri doveri ... e tu nemmeno
    La pubblicita' ci mette nell'invidiabile posizione di desiderare auto e vestiti, ma soprattutto possiamo ammazzarci in lavori che odiamo per poterci comprare idiozie che non ci servono affatto. (Brad Pitt in "Fight Club", 1999)

  3. #3
    bodr è offline Junior Member
    Data Registrazione
    May 2008
    Messaggi
    40

    Predefinito

    Intanto ti ringrazio per la risposta. Volevo far presente che non sono stato licenziato ne mi sono dimesso, improvvisamente dall'aprile 2004 non ho più ricevuto ne busta paga ne cud. Poi abbiamo avuto una sospensione tacita, senza nulla di scritto, da giugno 2005 ad agosto 2006, e a settembre ho ripreso il lavoro sempre senza busata paga cud. Ribadisco che non ho avuto nessuna lettera di licenziamento ne ho dato dimissioni.

  4. #4
    missturtle è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Località
    Milano
    Messaggi
    1,166

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da bodr Visualizza Messaggio
    Intanto ti ringrazio per la risposta. Volevo far presente che non sono stato licenziato ne mi sono dimesso, improvvisamente dall'aprile 2004 non ho più ricevuto ne busta paga ne cud. Poi abbiamo avuto una sospensione tacita, senza nulla di scritto, da giugno 2005 ad agosto 2006, e a settembre ho ripreso il lavoro sempre senza busata paga cud. Ribadisco che non ho avuto nessuna lettera di licenziamento ne ho dato dimissioni.
    Scusa ma tu presumi di non essere in regola o lo sai per certo? Hai chiarito la situazione con il tuo datore di lavoro?
    Del resto non hai molte alternative..considera quel lavoro come inesistente da un punto di vista fiscale e fai il tuo 730 con i soli dati che puoi esibire

  5. #5
    swami è offline Senior Member
    Data Registrazione
    May 2007
    Messaggi
    2,348

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da bodr Visualizza Messaggio
    Intanto ti ringrazio per la risposta. Volevo far presente che non sono stato licenziato ne mi sono dimesso, improvvisamente dall'aprile 2004 non ho più ricevuto ne busta paga ne cud. Poi abbiamo avuto una sospensione tacita, senza nulla di scritto, da giugno 2005 ad agosto 2006, e a settembre ho ripreso il lavoro sempre senza busata paga cud. Ribadisco che non ho avuto nessuna lettera di licenziamento ne ho dato dimissioni.
    ... credo che dovresti verificare la tua posizione ... alcune cose che scrivi nn possono essere come ti è stato suggerito verifica la tua posizione che consideri la principale ma che "carta canta" in reltà sembra nn esistere il tuo lavoro è quello che CUD, solo qllo ... ma bisogna verificare tutto ... "in sospeso" solo xchè vi siete parlati in questo senso nn può essere, o sei assunto o nn lo sei ...
    La pubblicita' ci mette nell'invidiabile posizione di desiderare auto e vestiti, ma soprattutto possiamo ammazzarci in lavori che odiamo per poterci comprare idiozie che non ci servono affatto. (Brad Pitt in "Fight Club", 1999)

  6. #6
    bodr è offline Junior Member
    Data Registrazione
    May 2008
    Messaggi
    40

    Predefinito

    Dunque, io sono stato regolarmente assunto nel 1990 con contratto di formazione e lavoro trasformato dopo 2 anni a tempo indeterminato. Ho ricevuto le buste paga e il cud (già 101) fino a marzo 2004 poi è successo quello che ho precedentemente esposto. Ho chiesto al datore di lavoro e mi ha confermato che per il momento non sta pagando ne irpef ne contributi ma quanto prima salderà il tutto. Io ne dubito...Vorrei sapere se faccio una segnalazione all'agenzia delle entrate loro chiederanno i soldi delle tasse non pagate a me o al sostituto d'imposta? E se in caso presentassi solo il cud del secondo lavoro potrebbero fare dei controlli incrociati.
    Grazie ancora per la vostra pazienza e cortesia.

  7. #7
    ricnic è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Messaggi
    415

    Predefinito

    Per i controlli incrociati, non vedo come possano incrociare quello che non c'è. Se ho capito bene, ad un certo punto hai smesso di lavorare. Bisogna vedere se hanno comunicato la cessazione del rapporto. Poi hai ricominciato a lavorare, con un contratto. Che genere di contratto ? Non ti hanno più fatto la busta paga pur pagandoti proseguendolo di fatto in nero. Oppure risulti in forza ma non pagano i contributi e l'IRPEF.? Regolarizzare può voler dire che pagheranno in ritardo con le sanzioni tutto il periodo e quindi risulti essere in forza e fanno le buste paga che mettono da parte per tempi migliori. Potrebbe anche voler dire che o prima o poi ti ri sistemano a libri. Questo lo devi chiarire tu con il datore. Se ti pagano in nero e tu lo sai, se vai a far valere i tuoi diritti dai sindacati ( non all'Agenzia delle Entrate ) , dovresti anche spiegare perchè hai fatto finta di niente così a lungo. A meno che non hai sempre scritto tenendo la copia. Allora sei in ragione. In alternativa, se ti va bene anche così, siete due evasori: lui non ti addebita e non versa le TUE tasse. Poi evita di pagare i suoi ed i tuoi contributi. Tu sei coperto da contribuzione da un'altra parte, ma se ti fai male, son dolori......
    Se qualcuno se ne accorge, bisogna vedere come giudicano i fatti. Di solito ha ragione il lavoratore. Il nero pagato solitamente viene considerato netto, per cui già dedotto di tasse. Quindi viene considerato, di solito, evasore il datore.

  8. #8
    bodr è offline Junior Member
    Data Registrazione
    May 2008
    Messaggi
    40

    Predefinito

    Io ho sempre lo stesso contratto di quando sono stato assunto (Commercio-Terziario) non è ma stato cessato ne dal datore di lavoro ne da me. E' che ad un certo punto ha smesso di darmi le buste paga. Poi c'è stata la sospensione del lavoro, sempre senza cessare il contratto. E poi ho ripreso sempre con lo stesso contratto ma sempre senza busta paga.
    E' come dice Ricnic, il datore mi ha detto che sta attendendo tempi migliori per regolarizzare il tutto. Infatti mi paga il netto. Quindi mi pare di aver capito che in caso di controlli io dovrei stare tranquillo.
    Il mio dubbio è che se dovessi presentare il 730, naturalmente solo con il cud che mi ha rilasciato il secondo datore (quello dove è tutto in regola), magari possano verificare che io ho un contratto in essere dove non ci sono tasse e contributi versati. Mi consigliate di non presentare niente? E' possibile un tipo di controllo del genere?
    Grazie a tutti per la cortesia.

  9. #9
    f.p
    f.p è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Messaggi
    1,554

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da bodr Visualizza Messaggio
    Io ho sempre lo stesso contratto di quando sono stato assunto (Commercio-Terziario) non è ma stato cessato ne dal datore di lavoro ne da me. E' che ad un certo punto ha smesso di darmi le buste paga. Poi c'è stata la sospensione del lavoro, sempre senza cessare il contratto. E poi ho ripreso sempre con lo stesso contratto ma sempre senza busta paga.
    E' come dice Ricnic, il datore mi ha detto che sta attendendo tempi migliori per regolarizzare il tutto. Infatti mi paga il netto. Quindi mi pare di aver capito che in caso di controlli io dovrei stare tranquillo.
    se le cose fossero davvero così.. non mi sembra che puoi stare tanto tranquillo!
    se il contratto precedente (tempo pieno) è formalmente ancora in vita, non saresti in regola con il part time successivo!
    peraltro... se il primo datore non avesse interrotto formalmente il contratto - anche laddove non pagasse contributi ed irpef - non ci sarebbe motivo di non darti materialmente la busta (che secondo il tuo discorso lui dovrebbe aver comunque emesso in tutto questo tempo!!) dato che tu saresti a conoscenza del fatto che che non ti sta versando i contributi.
    dato poi che l'eventuale trattenuta irpef, se operata e non versata integrerebbe un illecito, direi che le cose non stanno proprio come dici tu!!

    verosimilmente avrà cessato la tua posizione; al bisogno ti ha riconvocato e poichè non ti aveva detto del licenziamento (altrimenti avrebbe dovuto erogarti il TFR) ti ha detto di aver "sospeso" la cosa in attesa di tempi migliori!!

    io direi di chiedergli informazioni precise prima di inoltrare dichiarazioni varie e complicarti la situazione!!
    .. in altri termini.. fidarsi è bene, ma ...
    P.S. se davvero avesse cessato la tua posizione io una letterina in cui dico che non ti ha dato il TFR gliela farei!!
    ciao
    "Alcune persone sognano cose importanti, altre stanno sveglie e le fanno".

  10. #10
    bodr è offline Junior Member
    Data Registrazione
    May 2008
    Messaggi
    40

    Predefinito

    Grazie a tutti per i consigli che mi avete dato. E' sicuro che il contratto è ancora in essere (part-time a 36 ore), per il momento non inoltrerò nessuna dichiarazione e aspetto ancora un po' prima di fare qualche passo ufficiale.
    Ciao

Pagina 1 di 2 1 2 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. responsabilità solidale irpef tra sostituto e dipendente
    Di Fraclem85 nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 10-05-12, 02:26 PM
  2. credito imposta, Imu 730 sostituto imposta f24
    Di vincenzo.mina nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 14-02-12, 07:57 PM
  3. Sostituto d'imposta
    Di molecola nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 05-07-08, 10:00 AM
  4. Imposta a debito da 730 non pagate dal sostituto d'imposta
    Di Patty76 nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 23-12-07, 02:49 AM
  5. Imposta a debito da 730 non pagate dal sostituto d'imposta
    Di Patty76 nel forum Le utilità del Commercialista telematico
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 23-12-07, 02:49 AM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15