Risultati da 1 a 8 di 8

Discussione: Urgente buste paga ferme a gennaio

  1. #1
    Marybells è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Messaggi
    30

    Predefinito Urgente buste paga ferme a gennaio

    Susate ma è piuttosto urgente:
    un'azienda è ferma alla buste paga di gennaio, non ha erogato a nessun dipendente la 13° e la maggior parte dei dipendenti si è licenziata e quasi a nessuno è stato liquidato il tfr. Per non parlare poi del versamento dei contributi, le trattenute per le addizionali ecc. ecc. ecc.
    Per poter sanare la situazione da cosa mi consigliate di iniziare????
    Le mensilità mai erogate ai dipendenti confluiscono tutte in un'unica busta paga o si possono "spalmare" in qualche modo nei mesi a venire?
    A qualcuno di voi è mai capitata una situazione simile????

  2. #2
    Sandrabit è offline Member
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Messaggi
    209

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Marybells Visualizza Messaggio
    Susate ma è piuttosto urgente:
    un'azienda è ferma alla buste paga di gennaio, non ha erogato a nessun dipendente la 13° e la maggior parte dei dipendenti si è licenziata e quasi a nessuno è stato liquidato il tfr. Per non parlare poi del versamento dei contributi, le trattenute per le addizionali ecc. ecc. ecc.
    Per poter sanare la situazione da cosa mi consigliate di iniziare????
    Le mensilità mai erogate ai dipendenti confluiscono tutte in un'unica busta paga o si possono "spalmare" in qualche modo nei mesi a venire?
    A qualcuno di voi è mai capitata una situazione simile????
    Non mi è mai capitata una situazione simile, ma io opererei in questo modo: a prescindere dal fatto che i dipendenti non sono stati pagati, quello diventa un possibile contenzioso tra il dipendente e la ditta, io elaborerei in ordine cronologico le buste non compilate fino al licenziamento, elaborerei anche la busta di tfr, e aggiornerei i registri. Così almeno da un punto di vista legislativo sei a posto con gli adempimenti, poi circa il pagamento dipende dalla solvibilità dell'azienda. Verserei anche immediatamente i contributi e le ritenute per la parte riguardante i dipendenti, onde evitare sanzioni di tipo penale.

  3. #3
    Niccolò è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Località
    Firenze
    Messaggi
    7,510

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Marybells Visualizza Messaggio
    Susate ma è piuttosto urgente:
    un'azienda è ferma alla buste paga di gennaio, non ha erogato a nessun dipendente la 13° e la maggior parte dei dipendenti si è licenziata e quasi a nessuno è stato liquidato il tfr. Per non parlare poi del versamento dei contributi, le trattenute per le addizionali ecc. ecc. ecc.
    Per poter sanare la situazione da cosa mi consigliate di iniziare????
    Le mensilità mai erogate ai dipendenti confluiscono tutte in un'unica busta paga o si possono "spalmare" in qualche modo nei mesi a venire?
    A qualcuno di voi è mai capitata una situazione simile????
    Io farei le buste paga dei mesi mancanti, la liquidazione del TFR, i modelli di pagamento di ritenute e previdenza..... Insomma, tutte le pratiche burocratiche come di prassi. Se poi l'azienda non paga, è affar suo, ma almeno la parte amministrativa è regolare.

    Per poi decidere cosa iniziare a pagare per primo..... lì diventa più interessante
    Potete giudicare quanto intelligente è un uomo dalle sue risposte. Potete giudicare quanto è saggio dalle sue domande. (Nagib Mahfuz)
    Se le cose fiscali fossero semplici, chi avrebbe bisogno del Commercialista? (..)
    Niccolò

  4. #4
    iam
    iam è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Feb 2008
    Messaggi
    3,846

    Predefinito

    invece non dovresti fare proprio nulla!
    farai le "buste" nel momento in cui il datore di lavoro si deciderà a pagare... ed in base a cosa si deciderà a pagare!
    Non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza

  5. #5
    Niccolò è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Località
    Firenze
    Messaggi
    7,510

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da iam Visualizza Messaggio
    invece non dovresti fare proprio nulla!
    farai le "buste" nel momento in cui il datore di lavoro si deciderà a pagare... ed in base a cosa si deciderà a pagare!
    Scusa ma.... perchè?

    Il consulente fa il suo lavoro, se poi l'imprenditore paga o no, al consulente deve interessare?
    Potete giudicare quanto intelligente è un uomo dalle sue risposte. Potete giudicare quanto è saggio dalle sue domande. (Nagib Mahfuz)
    Se le cose fiscali fossero semplici, chi avrebbe bisogno del Commercialista? (..)
    Niccolò

  6. #6
    iam
    iam è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Feb 2008
    Messaggi
    3,846

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Niccolò Visualizza Messaggio
    Scusa ma.... perchè?

    Il consulente fa il suo lavoro, se poi l'imprenditore paga o no, al consulente deve interessare?
    perchè il prospetto paga va consegnato al momento della corresponsione della retribuzione!

    Che senso ha elaborare dei calcoli che poi dovrai comunque rifare?
    le trattenute IRPEF, per esempio, non maturano "per competenza", vanno versate entro il 16 del mese successivo a quello di corresponsione della retribuzione,

    ... e così via!

    Il prospetto paga è un "conto" di quello che ho dato... non è una fattura da pagarsi a scadenza!

    ... ci manca pure che sotto al cedolino scriviamo... RIMESSA DIRETTA BONIFICO BANCARIO 60GG. ....
    Non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza

  7. #7
    Marybells è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Messaggi
    30

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da iam Visualizza Messaggio
    perchè il prospetto paga va consegnato al momento della corresponsione della retribuzione!

    Che senso ha elaborare dei calcoli che poi dovrai comunque rifare?
    le trattenute IRPEF, per esempio, non maturano "per competenza", vanno versate entro il 16 del mese successivo a quello di corresponsione della retribuzione,

    ... e così via!

    Il prospetto paga è un "conto" di quello che ho dato... non è una fattura da pagarsi a scadenza!

    ... ci manca pure che sotto al cedolino scriviamo... RIMESSA DIRETTA BONIFICO BANCARIO 60GG. ....
    Ehi grazie mille veramente!
    Ho pensato che sicuramente inizierò a elaborare le buste paga mancanti con i relativi f24 (tutto di prova così non svalvola almeno il software), dopodichè presento la cuenta al datore e insieme possiamo elaborare un calendario dei pagamenti.....che ne dite???ho tralasciato qualcosa (molto molto probabile in questo caos)??
    Ah, tralasciavo quasi di dirvi che ho scoperto che a dicembre e a gennaio hanno pagato i dipendenti facendo "una media", quindi dovrò andare a decurtare dalle buste paga questa "media" già pagata????
    Oh my god................

  8. #8
    ricnic è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Messaggi
    415

    Predefinito

    cosa intendi per pagata una media ? Diciamo che sono stati dati degli acconti in attesa del conteggio regolare ? Quindi si elaborano le buste e si trattiene l'acconto. MA.... partiamo da dicembre. La busta paga della 13ma e del mese di dicembre erano state fatte ma pagate in acconto ? Allora siamo QUASI a posto. Saldiamo il 2007 ed accertìamo come è stato elaborato il CUD del 2007. Attenzione che se il CUD riporta tutti i cedolini fino a dicembre indicandoli come corrisposti, ma non sono state pagate invece le retribuzioni, qualche dipendente potrebbe sporgere denuncia per falso. Meglio sarebbe indicare nel CUD la situazione reale. Attenzione anche all'INPS. Paghiamo i contributi di dicembre e sistemiamo il 2007 presentando denuncia spontanea di regolarizzazione. NON sono state fatte le buste di dicembre e relativo conguaglio ? E il CUD come è partito ? In questo caso si potrebbe pensare di elaborare delle buste paga con tassazione separata per emolumenti anni precedenti. Le buste paga vanno consegnate al momento del pagamento perchè costituiscono per il dipendente un titolo di credito esecutivo. Poi gli mandate tante belle raccomandate dove indicate il momento di crisi ecc ecc invitandoli a contattarvi per la stesura di un piano di rientro. Alla stesura del piano, meglio farsi assistere oppure prepararlo e controfirmarlo da ambo le parti a titolo di transazione o conciliazione, in modo da garantirvi che non procederanno con denunce. Sono tempi di magra e situazioni così le vedo sempre più spesso. L'ideale sarebbe dare degli acconti in parti uguali.

Discussioni Simili

  1. buste paga
    Di mao nel forum Altri argomenti
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 01-09-12, 08:02 PM
  2. Buste paga
    Di CIRO70 nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 03-11-11, 03:58 PM
  3. Busta paga gennaio
    Di warlike nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 09-02-09, 10:16 PM
  4. Buste paga
    Di LUCIANA nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 01-12-08, 05:57 PM
  5. buste paga
    Di clarita nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 31-03-08, 06:48 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15