Buongiorno,
sto effettuando una variazione di denominazione per una società.
Quando mi vengono chiesti i dati del delegato ai sensi dell'articolo 14 del T.U., che dati devo inserire?
Che funziona avrà questo delegato?
Da quanto leggo nelle istruzioni che trovo qui sotto, deve essere essere anche fatta una comunicazione alla dpl? Io, in ogni caso, sono commercialista e non consulente del lavoro.
Posso fare questa comunicazione?

Soggetto Delegato art. 14 T.U. / Intermediario L. n. 12/1979
Nel caso in cui la ditta abbia dato incarico, ai sensi dell'art. 14 del T.U. DPR 1124/65 o ai sensi della L. n. 12/1979,
ad un soggetto di rappresentarlo a tutti gli effetti nei confronti di terzi, indicare i seguenti dati:
 Tipologia Delegato:
1 in caso di soggetto delegato;
2 in caso di intermediario.
 Albo Professionale:
1 in caso di Consulenti del Lavoro;
2 in caso di Avvocati e Procuratori Legali;
3 in caso di Dottori Commercialisti;
4 in caso di Ragionieri e Periti Commerciali;
5 in caso di Associazioni di Categoria.
 N. Iscrizione Albo
Indicare il numero di iscrizione all’Albo Professionale competente.
 Comunicazione alla D.P.L.
Indicare la data e il luogo in cui il soggetto intermediario ha dato comunicazione alla Direzione Provinciale del Lavoro
(D.P.L.) per lo svolgimento degli adempimenti in materia di lavoro, previdenza ed assistenza sociale a favore di terzi.
Indicare inoltre i dati anagrafici (nominativo, luogo e data di nascita, indirizzo, n. di telefono e indirizzo e-mail) del
soggetto delegato o dell’intermediario, tenendo presente che nel campo “Nominativo” deve essere indicato il nome del
soggetto delegato o dell’intermediario (consulente del lavoro, dottore commercialista, ecc.) o dell’associazione di
categoria, omettendo di inserire, in quest’ultimo caso, il luogo e la data di nascita.