Risultati da 1 a 4 di 4

Discussione: Ricorso tassazione incentivo all’esodo

  1. #1
    Superclick08 è offline Member
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Messaggi
    67

    Predefinito Ricorso tassazione incentivo all’esodo

    Buongiorno a tutti,
    sono a richiedere un vostro contributo su una richiesta avanzata da un mio cliente, di cui brevemente vi espongo in cosa consiste.
    L’anno scorso il mio cliente ha transato con l’azienda presso cui lavorava, e veniva indicato nel verbale di conciliazione che le somme che venivano corrisposte erano a titolo di incentivo all’esodo (tassate di conseguenza come al TFR).
    La transazione seguiva un precedente demansionamento da parte del lavoratore (dato importante per meglio comprendere quanto riportato dopo).
    In considerazione del fatto che vi era stato un precedente demansionamneto (con relativa riduzione del salario di circa il 50%), le somme che sono state successivamente corrisposte al lavoratore in sede di conciliazione, invece che imputarle a incentivo all’esodo (con tassazione come TFR) non potevano essere imputate a risarcimento del danno emergente (con conseguente esenzione da ogni tassazione)?
    Se il ragionamento dovesse essere corretto, si può ricorrere successivamente chiedendo il rimborso delle somme pagate per errata imputazione nel verbale? E se così fosse quale procedura sarebbe meglio seguire?
    Ringrazio quanti riescono a dare il proprio contributo, ritenendo oltretutto tale argomento di rilevante interesse per molti.
    Grazie.

  2. #2
    brancaleone è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Sep 2016
    Messaggi
    9

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Superclick08 Visualizza Messaggio
    Buongiorno a tutti,
    sono a richiedere un vostro contributo su una richiesta avanzata da un mio cliente, di cui brevemente vi espongo in cosa consiste.
    L’anno scorso il mio cliente ha transato con l’azienda presso cui lavorava, e veniva indicato nel verbale di conciliazione che le somme che venivano corrisposte erano a titolo di incentivo all’esodo (tassate di conseguenza come al TFR).
    La transazione seguiva un precedente demansionamento da parte del lavoratore (dato importante per meglio comprendere quanto riportato dopo).
    In considerazione del fatto che vi era stato un precedente demansionamneto (con relativa riduzione del salario di circa il 50%), le somme che sono state successivamente corrisposte al lavoratore in sede di conciliazione, invece che imputarle a incentivo all’esodo (con tassazione come TFR) non potevano essere imputate a risarcimento del danno emergente (con conseguente esenzione da ogni tassazione)?
    Se il ragionamento dovesse essere corretto, si può ricorrere successivamente chiedendo il rimborso delle somme pagate per errata imputazione nel verbale? E se così fosse quale procedura sarebbe meglio seguire?
    Ringrazio quanti riescono a dare il proprio contributo, ritenendo oltretutto tale argomento di rilevante interesse per molti.
    Grazie.
    In sede di conciliazione si poteva condividere di impuntare le somme corrisposte come danno biologico ad esempio e quindi con esenzione e imputando una minor parte alle differenze retributive derivanti dal demansionamento.

    Bisognerebbe verificare la sussistenza di eventuali vizi che possano giustificare un impugnazione del verbale.

  3. #3
    Superclick08 è offline Member
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Messaggi
    67

    Predefinito

    L’imputazione mi sembra assolutamente corretta come da te indicato (perché effettivamente nella sostanza era questo l’obiettivo), ma se si volesse impugnare il verbale, come si deve procedere? Quali sono i tempi entro il quale deve essere impugnato il verbale? È necessario coinvolgere un legale ?
    Grazie per il contributo

  4. #4
    brancaleone è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Sep 2016
    Messaggi
    9

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Superclick08 Visualizza Messaggio
    L’imputazione mi sembra assolutamente corretta come da te indicato (perché effettivamente nella sostanza era questo l’obiettivo), ma se si volesse impugnare il verbale, come si deve procedere? Quali sono i tempi entro il quale deve essere impugnato il verbale? È necessario coinvolgere un legale ?
    Grazie per il contributo
    si procede per ricorso.
    vedi disciplina generale dei contratti per casi di nullità, illeceita e oggetto e quindi segue i relativi tempi prescrizionali.

Discussioni Simili

  1. Coniuge a carico e incentivo all'esodo
    Di Tetsuo nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 16-01-15, 11:31 AM
  2. incentivo all'esodo aziende con meno di 15 dip
    Di rag.artizzu nel forum CONSULENZA DEL LAVORO
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 24-06-13, 06:33 PM
  3. Reddito incentivo all'esodo
    Di Gontur nel forum Altri argomenti
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 04-09-09, 04:39 PM
  4. incentivo all'esodo dipendenti
    Di cinque nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 27-03-08, 10:24 AM
  5. Competenza fiscale incentivo all'esodo
    Di giada nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 28-01-08, 01:02 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15