Buongiorno, scrivo perché ho un dubbio su come l'INPS ha calcolato la durata della mia NASPI a seguito del mio licenziamento avvenuto il 20/3/2019. Come è noto la durata della NASPI è pari alla metà delle settimane lavorate nell'ultimo quadriennio immediatamente precedente alla data di licenziamento. Nel mio caso, nell'ultimo quadriennio (dal 3/3/2016 al 2/5/2016) , c'è un periodo di 9 settimane di "indennità sostitutiva preavviso" dovuto al licenziamento collettivo dalla mia penultima azienda in cui lavoravo. Ad una mia richiesta di chiarimenti l'INPS mi ha risposto che tale periodo non può essere considerato per il calcolo della durata della NASPI e quindi mi hanno calcolato un NASPI di durata inferiore ai 2 anni. Volevo sapere se è giusto escludere dal calcolo tale periodo e perché.
Grazie