Risultati da 1 a 3 di 3

Discussione: ferie forzate e non pagate

  1. #1
    danieledanny è offline Member
    Data Registrazione
    Apr 2012
    Messaggi
    65

    Predefinito ferie forzate e non pagate

    Buongiorno,riformulo la domanda poichè ho avuto poco successo nella precedente. Dunque ho lavorato a tempo determinato (3 mesi) part time c24h settimanali con ccnl commercio come facchino.Il lavoro si svolgeva presso un altra azienda.Su 3 mesi,quindi più o meno sarebbero stati 36 gg lavorativi,9 di questi siamo stati a casa perchè a loro detta non c'era lavoro,quindi non pagati,poichè le ferie maturate in 3 mesi non coprivano tutti questi gg ovviamente.A mio avviso andavano pagati poichè io sono stato a disposizione dell'azienda tutto il periodo e non è un mio problema se l'altra azienda poi settimanalmente diceva se o no dovevamo andare,io ho firmato un regolare ccnl di 24h a settimana....che devo fare?vertenza?avvocato?

  2. #2
    Elisaborghi è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Jul 2019
    Messaggi
    7

    Predefinito

    Se il dipendente non ha ferie sufficienti a coprire il periodo di solito si utilizzano Comunque ferie e permessi andando in negativo e lasciando che poi nei mesi successivi il dipendente torni in pari quando vi è una chiusura dell'attività e non vi è volere del dipendente di rimanere a casa in ferie non è corretto indicare sicuramente permessi non retribuiti o assenza ingiustificata questo perché non vi è alcun provvedimento che giustifica tale giustificativo assenza ingiustificata deve essere quindi accompagnata dalla lettera di contestazione come anche la lettera di permessi non retribuiti deve essere accompagnata da lettera di richiesta di periodo di permessi non retribuiti altrimenti non è giustificabile con gli istituti previdenziali pertanto Quando si verifica una situazione come questa dove l'azienda lascia a casa indipendente per il poco lavoro non può Comunque non pagare il dipendente che a disposizione dell'azienda perché non avrebbe motivo di farlo quindi avrebbe dovuto indicare come giustificativo ferie e permessi fino ad esaurimento di essi quando avviene l'esaurimento delle ferie e dei permessi l'azienda in.accordo con il lavoratore può procedere con la richiesta di permessi non retribuiti .se il contratto è un contratto che dura tanti mesi anche se va in negativo di ferie permessi riesce comunque nei mesi successivi a recuperarli ma se si tratta di un contratto di breve durata che è destinato a rimanere di breve durata Allora si può ragionare di inserire ferie e permessi fino ad azzerarli e permessi non retribuiti ma sempre con allegata la lettera firmata da entrambe le parti.

  3. #3
    danieledanny è offline Member
    Data Registrazione
    Apr 2012
    Messaggi
    65

    Predefinito

    Oh finalmente una risposta esaudiente!! Grazie mille! Quindi come posso muovermi?lettera da avvocato? Il contratto infatti era breve (3 mesi) e part time ma sempre 9 giorni abbiamo perso così, non è una grossa cifra ma insomma appunto perché sono stato a disposizione dell'azienda.... Grazie ancora

Discussioni Simili

  1. Giorni di riposo e giorni di ferie.....e ferie obbligatorie.
    Di porqueporque nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 10-03-13, 08:17 PM
  2. Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 15-02-13, 12:01 PM
  3. iva su parcelle non pagate
    Di giovi nel forum Contenzioso tributario
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 21-02-12, 06:31 PM
  4. Ferie forzate per un solo reparto
    Di guerinomaione nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 17-11-11, 11:04 AM
  5. ritenute non pagate
    Di antonio71 nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 07-07-08, 08:23 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15