Salve a tutti e grazie per avermi accettato nel forum.
Sono un dipendente pubblico (enti locali) e da un mese ho brevettato una mia idea che grazie ad un mio amico ingegnere ha preso forma.
Mi sono iscritto a questo forum per avere da voi esperti in materia le migliori informazioni possibili inerenti all'incompatibilità di eventuali duplici impieghi da parte della mia figura lavorativa.
Esaminando il dlgs 156/2011 (testo unico sul Pubblico Impiego) l'art. 53 si esprime sull'incompatibilità del cumulo di impieghi e incarichi. Ma il comma 6 let. B dello stesso articolo sembrerebbe escludere dall'incompatibilità per i proventi derivanti dalla utilizzazione economica da parte dell'autore o inventore di opere dell'ingegno e di invenzioni industriali.
Ora, sulla base di quanto sopra espresso vorrei sapere, nel mio caso di specie, pur impossibilitato ad aprire partita IVA, se c'è qualche possibilità di partecipare (socio, collaboratore ecc..) in un ramo di azienda (e che tipologia) creata dal mio amico al fine di poter immettere il prodotto brevettato sul mercato.
Cordialità