Su che basi viene stabilita la mera prosecuzione dell'attivitā?
O meglio, una persona che lavorava con un inquadramento da estetista in un centro estetico con contratto a tempo indeterminato decide di dare le dimissioni per lavorare come massaggiatrice freelance in un altro centro.
Dal mio punto di vista lo considererei mera prosecuzione ma volevo avere anche un vostro parere.