Buonasera a tutti,
è la prima volta che mi trovo a gestire le paghe per un dipendente addetto come portiere notturno in un albergo e non so da dove partire. Lui ogni mese ha una pianificazione varia dei turni, non svolge un ciclo di turni settimanali o periodici, lavora sempre su 5 giorni per 8 h giornaliere. Il precedente consulente gestiva il suo orario come un intermittente, ovvero, ogni mese rapportava le ore lavorate variando la % p.time e di conseguenza riproporzionava i vari istituti, è corretto oppure c'è un metodo diverso della gestione? come si considerano i periodi di ferie e permessi usufruiti dal lavoratore non avendo un orario prestabilito?

Ringrazio anticipatamente

Saluti