Risultati da 1 a 6 di 6

Discussione: nuovi limiti art. 2435-bis

  1. #1
    Roberto Scarpellini è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Oct 2008
    Messaggi
    32

    Predefinito nuovi limiti art. 2435-bis

    Salve, ho un dubbio su come interpretare i nuovi limiti (ricavi e valore dell'attivo) dell'art 2435-bis del c.c...
    se all'approvazione del bilancio 2008 (con i nuovi limiti perciò già in vigore), il biennio di riferimento 2007-2008 ha valori sopra le vecchie soglie ma sotto le nuove, la società può "eliminare" il collegio sindacale?

    Grazie

  2. #2
    Enrico Larocca è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Matera, Italy
    Messaggi
    8,934

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Roberto Scarpellini Visualizza Messaggio
    Salve, ho un dubbio su come interpretare i nuovi limiti (ricavi e valore dell'attivo) dell'art 2435-bis del c.c...
    se all'approvazione del bilancio 2008 (con i nuovi limiti perciò già in vigore), il biennio di riferimento 2007-2008 ha valori sopra le vecchie soglie ma sotto le nuove, la società può "eliminare" il collegio sindacale?

    Grazie
    I limiti sono stati modificati con il D.Lgs. 3 novembre 2008, n. 173 e in base all'art. 6 del decreto legislativo sopra indicato, si applicano ai bilanci e alle relazioni relativi agli esercizi aventi inizio da data successiva a quella della sua entrata in vigore.

    I nuovi limiti decorrono dunque, per i soggetti con esercizio solare, dal 2009.
    Unusquisque faber fortunae suae
    (Traduzione: Ognuno è artefice della propria fortuna)
    di Appio Claudio

  3. #3
    Roberto Scarpellini è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Oct 2008
    Messaggi
    32

    Predefinito

    quindi al 30/4/2010 cosa faccio?
    valuto i valori 2009 in base ai nuovi parametri e quelli 2008 in base ai vecchi?

  4. #4
    Enrico Larocca è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Matera, Italy
    Messaggi
    8,934

    Predefinito

    Salve,

    No, il passaggio alla forma ordinaria del bilancio, per le società già esistenti, richiede che almeno 2 dei 3 parametri previsti dall'art. 2435-bis del codice civile, (4.400.000 di totale attivo dello Stato Patrimoniale, 8.800.000 di ricavi delle vendite e delle prestazioni e almeno 50 dipendenti mediamente occupati nell'esercizio) siano superarati per almeno due esercizi consecutivi.

    Per le società quotate, ovviamente esiste solo la forma ordinaria.

    Quindi, considerato che i nuovi limiti entrano in vigore nel 2009, occorrerà attendere il 2011, per verificare se nel biennio 2009-2010, siano stati superati, consecutivamente, 2 del 3 parametri previsti dal 2435-bis. In caso di superamento, il bilancio del 2011 da presentare nel 2012, andrà presentato in forma ordinaria.

    Saluti
    Unusquisque faber fortunae suae
    (Traduzione: Ognuno è artefice della propria fortuna)
    di Appio Claudio

  5. #5
    Roberto Scarpellini è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Oct 2008
    Messaggi
    32

    Predefinito

    Innanzitutto grazie per la risposta e per la celerità...forse però non mi sono spiegato su quello che è il mio dubbio, formulerò esempio numerico.
    Premetto che il collegio sindacale c'è attualmente e voglio capire quando potrò farne a meno.

    Bilancio 2008: ricavi 7.000.000, attivo 3.500.000 (quindi sotto i "vecchi" parametri)

    Bilancio 2009: ricavi 8.000.000, attivo 4.000.000 (quindi sotto i "nuovi" in vigore dall'esercizio 2009)

    Posso fare a meno del collegio sindacale dall'approvazione del bilancio 2009, ipotizziamo il 29/4/2010? Io credo di SI.

    Saluti e grazie ancora.

  6. #6
    Enrico Larocca è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Matera, Italy
    Messaggi
    8,934

    Predefinito

    Lei dice che il Collegio sindacale è attualmente in carica, giusto ?

    Allora, questi sono stati nominati con i vecchi parametri e fino a scadenza mandato, almeno che non vengano revocati per giusta causa o si dimettono, restano in carica, non può certamente revocarli perchè nel frattempo sono stati elevati i limiti, poichè si tratterebbe di un'applicazione ex-tunc di una nuova norma e questo non è consentito, stante la irretroattività delle norme.

    I nuovi parametri verranno utilizzati per le nuove nomine.

    Saluti
    Unusquisque faber fortunae suae
    (Traduzione: Ognuno è artefice della propria fortuna)
    di Appio Claudio

Discussioni Simili

  1. Compensazione iva nuovi limiti????'
    Di GRECO nel forum IVA - Intrastat - SPESOMETRO - San Marino
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 14-03-12, 01:41 PM
  2. Nuovi limiti per la trasferibilità
    Di gioggi66 nel forum Manovre fiscali, legge stabilità e Finanziarie
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 16-12-11, 10:04 AM
  3. nuovi limiti contabilità ordinaria
    Di F&L nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 29-11-11, 07:35 PM
  4. Nuovi limiti intrastat 2010
    Di paolo67 nel forum IVA - Intrastat - SPESOMETRO - San Marino
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 10-03-10, 11:42 AM
  5. Nuovi limiti intrastat 2010
    Di paolo67 nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 10-03-10, 11:42 AM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15