Risultati da 1 a 5 di 5

Discussione: Riclassificazione Bilancio

  1. #1
    dan
    dan Ŕ offline Member
    Data Registrazione
    Feb 2008
    Messaggi
    240

    Predefinito Riclassificazione Bilancio

    Sono alle prese con un Business Plan per conto di una SocietÓ di Persone in contabilitÓ semplificata . Il documento Ŕ stato richiesto dalla Banca per un mutuo edilizio per cui si presume che si renda necessaria un analisi per indici al fine di soddisfare basilea 2 . qui sorge il problema perchŔ mi trovo a dover elaborare uno stato patrimoniale prospettico di una semplificata . Attendo vostre considerazioni in merito a ci˛ per proseguire con le altre osservazioni che vorrei sottoporvi , grazie

  2. #2
    hillary Ŕ offline Member
    Data Registrazione
    Mar 2008
    LocalitÓ
    prov.FR
    Messaggi
    255

    Predefinito

    Il tuo problema è sulla ricostruzione di uno Stato Patrimoniale per una semplificata?

    Se si allora io inizierei con i dati che hai a disposizione:
    1. valore beni strumentali con relativi fondi (da registro cespiti);
    2. valori di Banca (da e/c);
    3. se ha dei dipendenti almeno il valore dei debiti dell'ultimo mese (debiti vs/dipendenti) sempre che i precedenti siano stati liquidati, i debiti/crediti per INPS e Ritenute IRPEF;
    4. fondo TFR (se ci sono i dipendenti);
    5. debiti/crediti tributari/previdenziali di cui sai l'esistenza (debiti IRAP non pagati o crediti IRAP, IVA a debito/credito, ritenute non pagate, debiti INAIL.......);
    6. rimanenze di merci/lavori che sono state rilevate nel conto economico;
    7. ratei/risconti che sono rilevati quota parte nel conto economico;
    8. capitale sociale da atto costitutivo;
    9. debiti vs/fornitori e crediti vs/clienti (dati da chiedere almeno approssimativamente al tuo cliente);
    10. saldo di capitale di finanziamenti/mutui in essere;
    .....
    .....
    (ora non mi viene nient'altro così su due piedi)
    .....
    .....
    99. utile/perdita come da conto economico;
    100. e per differenza di saldo sistemerei la cassa e le riserve di patrimonio.
    Ultima modifica di hillary; 17-03-09 alle 09:34 PM

  3. #3
    dan
    dan Ŕ offline Member
    Data Registrazione
    Feb 2008
    Messaggi
    240

    Predefinito

    ciao hillary , finora ho sviluppato il tutto cosi come hai descritto tu , riflettevo su 2 aspetti :
    1) Il patrimonio netto ,che in una contabilità semplificata andrebbe valutato considerando Rimanenze Finali + beni ammortizzabili al netto dei fondi + altri cespiti . Se invece sviluppo lo Stato P. prospettico valutando il Patrimonio netto come se fosse una cont. Ordinaria ho problemi sull'analisi per indici ed in particolare con i margini di struttura

    2) Come vi comportereste co i dati da iscrivere in bilancio di un mutuo SAL con 2 erogazioni ?

  4. #4
    hillary Ŕ offline Member
    Data Registrazione
    Mar 2008
    LocalitÓ
    prov.FR
    Messaggi
    255

    Predefinito

    1) Perchè il patrimonio netto di una contabilità semplificata lo valuti così? Il patrimonio è una cosa, il patrimonio netto un'altra. Il patrimonio netto di un'azienda è sempre la differenza tra il suo attivo ed il suo passivo. Tant'è che se in una società di persone (seppur in contabilità semplificata) gli utili non sono mai stati ripartiti tra i soci ma ricapitalizzati (ossia lasciati nella società a disposizione della stessa per autofinanziarsi) il valore del patrimonio netto è maggiore e questo non ha a che vedere con cespiti o rimanenze finali.....

    2) In che senso? Non sapendo che tipo di società sia (l'attività che svolge) non sò a cosa ti riferisci. Se è una società di costruzione immobiliare il mutuo su SAL sarà sicuramente relativo a beni merce che valuterai come rimanenze finali. In quel caso dovrai rilevare nel passivo soltanto la quota capitale delle due trance di mutuo erogate (nell'attivo la somma erogata sarà compresa nel saldo del conto bancario). Se invece si tratta di un mutuo su SAL relativo ad un fabbricato (magari industriale) nel quale la società svolgerà l'attività (magazzino, negozio,....comunque strumentale), dovrai rilevare tra le immobilizzazioni materiali il valore del "fabbricato in costruzione" e nel passivo comunque la sola quota capitale delle due trance di mutuo erogate.

  5. #5
    dan
    dan Ŕ offline Member
    Data Registrazione
    Feb 2008
    Messaggi
    240

    Predefinito

    grazie innanzitutto ,
    1 - ok , il fatto di avere la ditta in semplificata mi ha confuso sul patrimonio netto

    2 - è un mutuo per costruzione di fabbricato strumentale e l'ho considerato così come hai descritto . ho depurato dal monte debito del mutuo iscritto tra le passività consolidate , la quota capitale annua inserendola tra le passività correnti , è corretto ?

    ciao

Discussioni Simili

  1. riclassificazione bilancio
    Di fradinoi nel forum ContabilitÓ, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 27-02-13, 03:13 PM
  2. Riclassificazione bilancio per Fondo Garanzia
    Di ergo3 nel forum ContabilitÓ, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 26-03-11, 09:49 AM
  3. riclassificazione bilancio
    Di simysimy nel forum ContabilitÓ, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 09-07-09, 04:05 PM
  4. Riclassificazione Bilancio
    Di finanzaglobale nel forum ContabilitÓ, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 03-06-08, 06:53 PM
  5. riclassificazione bilancio cee
    Di nico317 nel forum ContabilitÓ, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 28-04-08, 04:53 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15