Risultati da 1 a 10 di 10

Discussione: Rilevazioni contabili ticket restaurant

  1. #1
    francy è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Feb 2007
    Messaggi
    666

    Predefinito Rilevazioni contabili ticket restaurant

    Buongiorno a tutti, un supermercato emette fattura " ticket restaurant, in contabilità ordinaria come và registrata? L'amministartore mi ha detto che è una fattura già con emissione di scontrino, ma a me non è chiaro.Potete darmi delle spiegazioni più precise, di come funziona....???Grazie in anticipo!!

  2. #2
    Polaris è offline Member
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Località
    Terracina
    Messaggi
    189

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da francy Visualizza Messaggio
    Ma a me non è chiaro.
    Io non ho capito il quesito. Al limite il supermarket riceve la fattura per le commissioni sui buoni ticket non la emette.
    Chi disputa allegando l'autorità, non adopera l'ingegno, ma piuttosto la memoria.

  3. #3
    francy è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Feb 2007
    Messaggi
    666

    Predefinito

    No, è proprio il supermercato che la emessa!!!!.

  4. #4
    Contabile è offline Senior Member
    Data Registrazione
    May 2007
    Località
    Italia
    Messaggi
    9,899

    Predefinito

    La fattura il supermercato "la" emessa a chi?
    “Commercialista Telematico. Né SKY, né RAI. Abbonarsi conviene. ”.

    Lavora facile con qualità e risparmio. Lavora CONTABILE TELEMATICO

  5. #5
    francy è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Feb 2007
    Messaggi
    666

    Predefinito

    Sulla fattura c'è scritto:
    Fattura n° 3 del 28/02/2009

    Alfa s.r.l. a Accor service

    300 buoni pasto a 3€ ecc. con l'iva al 10%!!!!!

  6. #6
    Contabile è offline Senior Member
    Data Registrazione
    May 2007
    Località
    Italia
    Messaggi
    9,899

    Predefinito

    Non intendevo come è fatta la fattura ma il "cliente" è un soggetto che gestisce gli incassi dei ticket, li utilizza, altro?
    “Commercialista Telematico. Né SKY, né RAI. Abbonarsi conviene. ”.

    Lavora facile con qualità e risparmio. Lavora CONTABILE TELEMATICO

  7. #7
    hillary è offline Member
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Località
    prov.FR
    Messaggi
    255

    Predefinito

    Proviamo ad indovinare.

    Il supermercato vende i propri prodotti, emette lo scontrino ed incassa non il contante ma accettando dei buoni (ticket restaurant).

    Successivamente emette fattura alla società che emette i buoni "ticket restaurant" (con la quale avrà un contratto...) aspettando che la stessa venga pagata.

    Se è così quando emette lo scontrino non dovrebbe chiuderlo come corrispettivo "pagato" ma "non pagato". Questo perchè alla registrazione sul registro dei corrispettivi deve risultare su una colonna separata la quale verrà registrata ai fini IVA come:
    Dare: Crediti vs/clienti per ticket restaurant
    Avere: Merci c/vendita
    Avere: IVA a debito

    All'emessione della fattura si dovrebbe prima stornare l'importo del corrispettivo fatturato e contestualmente registrare la fattura emessa per la rilevazione del credito verso il cliente.

    Questa è la procedura che ti permette di rilevare l'operazione nel momento in cui la stessa viene effettuata e quindi di pagare l'IVA correttamente (il momento impositivo coincide con quello in cui avviene il trasferimento della proprietà dei beni...).

    Da qui ogni semplificazione del caso. Se la fattura viene emessa a fine mese puoi evitare di registrare i corrispettivi "non pagati" e registrare a fine mese le fatture emesse relative a quei corrispettivi o nel caso di contabilità semplificata registrare anche la colonna dei corrispettivi "non pagati" e non registrare le fatture emesse su quei corrispettivi.....

  8. #8
    francy è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Feb 2007
    Messaggi
    666

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da hillary Visualizza Messaggio
    Proviamo ad indovinare.

    Il supermercato vende i propri prodotti, emette lo scontrino ed incassa non il contante ma accettando dei buoni (ticket restaurant).

    Successivamente emette fattura alla società che emette i buoni "ticket restaurant" (con la quale avrà un contratto...) aspettando che la stessa venga pagata.

    Se è così quando emette lo scontrino non dovrebbe chiuderlo come corrispettivo "pagato" ma "non pagato". Questo perchè alla registrazione sul registro dei corrispettivi deve risultare su una colonna separata la quale verrà registrata ai fini IVA come:
    Dare: Crediti vs/clienti per ticket restaurant
    Avere: Merci c/vendita
    Avere: IVA a debito

    All'emessione della fattura si dovrebbe prima stornare l'importo del corrispettivo fatturato e contestualmente registrare la fattura emessa per la rilevazione del credito verso il cliente.

    Questa è la procedura che ti permette di rilevare l'operazione nel momento in cui la stessa viene effettuata e quindi di pagare l'IVA correttamente (il momento impositivo coincide con quello in cui avviene il trasferimento della proprietà dei beni...).

    Da qui ogni semplificazione del caso. Se la fattura viene emessa a fine mese puoi evitare di registrare i corrispettivi "non pagati" e registrare a fine mese le fatture emesse relative a quei corrispettivi o nel caso di contabilità semplificata registrare anche la colonna dei corrispettivi "non pagati" e non registrare le fatture emesse su quei corrispettivi.....
    Ciao è proprio come hai detto tu, solamente che il supermercato ha emesso sia lo scontrino"pagato" e non a credito,come di solito si dovrebbe fare, e sia la fattura emessa. Tutto questo perchè sul misuratore fiscale non aveva il tasto "ticket". Ora io mi trovo 2 volte l'incasso!!!????Come si può ovviare a questo problema? Io ovviamente ho registrato la somma dei ticket già nei corrispettivi. Preciso anche che il super. è in ventilazione!!!

  9. #9
    Rob62 è offline Senior Member
    Data Registrazione
    May 2008
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    523

    Predefinito

    Ciao, io non me ne intendo di supermercati, per cui è solo una considerazione.

    Stando a quanto dici, dovrebbe esserci una discrasia - essendo il supermercato in ordinaria - fra il totale degli incassi del giorno e il totale sul regstro dei corrispettivi incassati, pari a quei ticket. Cioè la sera tra contanti, assegni, carte di credito e POS ho 1000 e come corrispettivi pagati 1010.

    A questo punto è evidente che si tratta di un errore dimostrabile (anche se la mancanza del tasto ticket come spiegazione non è il massimo) e soprattutto ricostruibile; dato che l'IVA viene rilevata al momento dell'emissione dello scontrino anche se non pagato perché si tratta di merci, come ha spiegato hillary, le registrazioni IVA dovrebbero essere già a posto; a fine mese dovrebbe esserci una differenza fra incassi contabili e totale corrispettivi incassati pari ai ticket e quindi correggerei solo il registro corrispettivi manualmente con una serie di note nei giorni in cui c'erano gli scontrini.

    Però come detto non conosco il settore per cui non so se sia un ragionamento corretto.

    Roberto

  10. #10
    mariatucci è offline Member
    Data Registrazione
    Oct 2006
    Messaggi
    271

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da francy Visualizza Messaggio
    Ciao è proprio come hai detto tu, solamente che il supermercato ha emesso sia lo scontrino"pagato" e non a credito,come di solito si dovrebbe fare, e sia la fattura emessa. Tutto questo perchè sul misuratore fiscale non aveva il tasto "ticket". Ora io mi trovo 2 volte l'incasso!!!????Come si può ovviare a questo problema? Io ovviamente ho registrato la somma dei ticket già nei corrispettivi. Preciso anche che il super. è in ventilazione!!!
    Salve,
    ank'io mi sono trovata ad affrontare lo stesso problema Anke il mio supermercato è in ventilazione...xcui esiste anke un problema di aliquota da applicare alle fatture emesse per acquisti effettuati con ticket.La fattura viene emessa con aliquota del 10% xkè dovrebbe trattarsi di somministrazione ma, di fatto, con i ticket acquistano di tutto ...dai detersivi alla frutta! La fattura viene emessa a fine mese;all'atto dell'acquisto viene emesso lo scontrino che si considera già incassato. Io mi limito a fare uno storno alla data di emissione della fattura nei ricavi e nell'iva (al 10%) accendendo il credito x ticket da incassare. Non è il massimo...lo so

Discussioni Simili

  1. Aiuto rilevazioni contabili
    Di dade.nsa nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 03-07-11, 01:44 PM
  2. Ticket Restaurant tassati
    Di luigigasparro nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 19-10-10, 05:29 PM
  3. Ticket Restaurant
    Di primax7 nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 30-03-10, 12:20 PM
  4. Professionista e ticket restaurant
    Di La matta nel forum Altri argomenti
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 23-03-09, 03:37 PM
  5. ticket restaurant
    Di monica68 nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 21-11-08, 02:00 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15