Pagina 2 di 3 PrimaPrima 1 2 3 UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 23

Discussione: Fattura telefonia senza piva

  1. #11
    sindoni Guest

    Predefinito

    E indubbio che quello dell’inerenza è un imprescindibile requisito ai fini della detrazione dell’iva… ma ciò significa, a mio avviso, che per i beni e servizi promiscui utilizzati dal professionista, ossia dal soggetto che riveste la qualifica di soggetto passivo d’imposta, per finalità estranee all’esercizio della professione, l’iva e detraibile per la parte riferita alle sole operazioni inerenti all’esercizio dell’attività professionale (Cfr. art. 19, co.4).

    Diverso è il caso del privato, non soggetto passivo d’imposta, che utilizza promiscuamente detti servizi (telefonici, energia elettrica). Di diverso avviso da quello prospettato dal dott. Sciuto, io non trovo come il professionista possa detrarsi l’iva assolta dal privato, sebbene il servizio sia stato anche in parte utilizzato per l’esercizio della professione. Secondo me manca il requisito della soggettività passiva d’imposta; l’iva è detraibile se ed in quanto relativa a beni e servizi acquistati nell’esercizio dell’impresa, arte o professione dal soggetto passivo e non anche dal privato che, anche se in parte, utilizza detti servizi nell’esercizio della professione…
    Saluti.

  2. #12
    nic
    nic è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Messaggi
    436

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da danilo sciuto Visualizza Messaggio
    Vediamo se ho capito: se il fornitore non indica il numero di partita iva è per voi sintomatico del fatto che sia contratto "family" ?

    No, se il fornitore non indica il numero di partita iva non è sintomatico che il contratto sia family, ma in caso di dubbio è necessario controllare l'importo della tassa di concessione governativa che, in caso di contratto a uso residenziale, è ridotta rispetto alla tariffa di 25,82 dei contratti business.
    A quel punto, mi sembra abbastanza chiaro che il contribuente privato che utilizza il telefono sia per uso familiare che per uso professionale, al quale sia addebitata la tassa di concessione governativa ridotta, non sia possibile detrarsi l'iva ma solo l'80% del costo. Saluti

  3. #13
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    34,013

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da seta Visualizza Messaggio
    la discriminante tra "business" e "family" ha rilevanza per la detraibilità dell'IVA. (50% nel primo caso, totalmente indetraibile nel secondo).
    E' proprio qui il perno del discorso. A mio parere tutto dipende dal "benedetto" unico comma dell'art. 19bis1, lett g), che permette la detrazione al 50% dell'Iva su contratti business. La domanda è: e per gli altri telefonini ? Tu (insieme a nic) dici 0%, e questa affermazione non si può dire che sia errata; io mi avventuro ad affermare che nella misura in cui io utilizzi il telefonino "family" anche per usi professionali, e possa dimostrarlo in base a elementi oggettivi (è questo il difficile), non c'è motivo per cui io non possa detrarre l'Iva. In fin dei conti, il legislatore ha limitato la detrazione dell'Iva sul "business", che altrimenti avrebbe seguito la regola generale dell'inerenza, per cui, in riferimento alle altre tipologie di utenze ("family"), la regola non deve essere necessariamente lo 0%, ma può anche essere quella stessa che avrebbe disciplinato il "business" nel caso in cui non fosse stata introdotto la lett. g). Ciò, ribadisco, sempre dando per scontato che il contribuente possa dimostrare oggettivamente la quota di utilizzo professionale.
    Un'ultima notazione: dall'avvento delle prepagate non mi sono più capitati casi di "family"


  4. #14
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    34,013

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da nic Visualizza Messaggio
    ....... mi sembra abbastanza chiaro che il contribuente privato che utilizza il telefono sia per uso familiare che per uso professionale, al quale sia addebitata la tassa di concessione governativa ridotta, non sia possibile detrarsi l'iva ma solo l'80% del costo. Saluti
    Ciao nic, per quello che ho scritto sopra a "Seta", a cui ti rinvio, a me non sembra abbastanza chiaro

  5. #15
    Placido1969 è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Messaggi
    21

    Predefinito

    [QUOTE=danilo sciuto;12230]E' proprio qui il perno del discorso. A mio parere tutto dipende dal "benedetto" unico comma dell'art. 19bis1, lett g), che permette la detrazione al 50% dell'Iva su contratti business. La domanda è: e per gli altri telefonini ?


    E per gli altri telefonini? E' questa una domanda a cui credo che la risposta potrebbe essere la più ovvia di questo mondo!

  6. #16
    nic
    nic è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Messaggi
    436

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da danilo sciuto Visualizza Messaggio
    Ciao nic, per quello che ho scritto sopra a "Seta", a cui ti rinvio, a me non sembra abbastanza chiaro
    Io adotto questa linea di condotta perchè ritengo sia la più prudenziale, è certo che se si riesce a dimostrare l'inerenza il presupposto può sussistere, ma come dici tu è molto difficile che il contribuente riesca a dare la dimostrazione..... è vero che con l'avvento delle prepagate i contratti di tipo residenziale si sono molto ridotti, ma anche nel caso delle prepagate io controllo il soggetto al quale è intestato il numero telefonico e se è un privato anche lì trovo difficile detrarsi l'IVA per poi dover dimostrare al fisco la percentuale di utilizzo per la professione, meglio un numero intestato ad un soggetto con P.IVA. Saluti e buon lavoro

  7. #17
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    34,013

    Predefinito

    Per le prepagate il problema si pone un po' meno spesso, perchè quasi sempre ti portano la ricevuta dell'ATM presso il quale hanno fatto la ricarica. In quel caso l'iva non si detrare perchè non si tratta di fattura.
    Vorrei capire: se un professionista ti porta la fattura relativa ad una ricarica del suo telefono professionale, il cui acquisto hai inserito tra i cespiti, da cosa deduci se il numero è intestato ad un privato o ad un soggetto con P.I. ??

    Citazione Originariamente Scritto da nic Visualizza Messaggio
    Ianche nel caso delle prepagate io controllo il soggetto al quale è intestato il numero telefonico e se è un privato anche lì trovo difficile detrarsi l'IVA per poi dover dimostrare al fisco la percentuale di utilizzo per la professione, meglio un numero intestato ad un soggetto con P.IVA. Saluti e buon lavoro

  8. #18
    nic
    nic è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Messaggi
    436

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da danilo sciuto Visualizza Messaggio
    Per le prepagate il problema si pone un po' meno spesso, perchè quasi sempre ti portano la ricevuta dell'ATM presso il quale hanno fatto la ricarica. In quel caso l'iva non si detrare perchè non si tratta di fattura.
    Vorrei capire: se un professionista ti porta la fattura relativa ad una ricarica del suo telefono professionale, il cui acquisto hai inserito tra i cespiti, da cosa deduci se il numero è intestato ad un privato o ad un soggetto con P.I. ??
    Al momento di consegna della scheda prepagata, il gestore di telefonia richiede la sottoscrizione di alcuni documenti dai quali si desume che quel numero telefonico è intestato ad una persona anzichè ad un'altra.
    I documenti richiesti sono la copia di un documento di identità, nr. codice fiscale e, a mio parere, se quel numero verrà utilizzato per l'attività professionale, sarà bene fornire anche il numero di P.IVA, in modo tale che non vi siano dubbi che quel numero è usato per l'attività professionale. Saluti

  9. #19
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    34,013

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da nic Visualizza Messaggio
    e, a mio parere, se quel numero verrà utilizzato per l'attività professionale, sarà bene fornire anche il numero di P.IVA, in modo tale che non vi siano dubbi che quel numero è usato per l'attività professionale. Saluti
    Concordo con questa tua prudenza, ma credo che non vi sia nessuna norma che porta la presunzione P.I. => utilizzo professionale.

    ciao

  10. #20
    Rafelito è offline Member
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Messaggi
    60

    Predefinito

    [QUOTE=danilo sciuto;12247]Per le prepagate il problema si pone un po' meno spesso, perchè quasi sempre ti portano la ricevuta dell'ATM presso il quale hanno fatto la ricarica. In quel caso l'iva non si detrare perchè non si tratta di fattura.[QUOTE*]

    Ciao, non vorrei contraddirti ma l'IVA io non la faccio scaricare perchè manca il presupposto della rivalsa, ovvero le ricariche telefoniche sono in regime IVA ex art. 74 DPR 633/72.

Pagina 2 di 3 PrimaPrima 1 2 3 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Pagamento anticipato fattura spedizioniere senza fattura anticipo.
    Di fangel nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 14-08-13, 11:54 AM
  2. Fattura telefonia mobile per chiamate effettuate all'estero
    Di Donatocdl nel forum IVA - Intrastat - SPESOMETRO - San Marino
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 21-04-10, 08:26 AM
  3. Fattura telefonia mobile per chiamate effettuate all'estero
    Di Donatocdl nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 21-04-10, 08:26 AM
  4. requisiti fattura telefonia mobile
    Di yuri nel forum Altri argomenti
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 09-04-08, 06:09 PM
  5. fattura per il sevizio di telefonia skype
    Di Vegeta nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 28-09-07, 09:28 AM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15