Sulla guida alle "agevolazioni ad Associazioni Sportive Dilettantistiche" dell'Agenzia delle Entrate 2007, c'è un passaggio in cui distingue il trattamento fiscale delle erogazioni effettuate da persone fisiche e Società a favore di queste associazioni: nel passaggio si dice che le erogazioni effettuate da Società ed Enti sono da considerarsi come spese di pubblicità. Questo cosa implica allora, che un erogazione da parte di Società o Ente, con rilascio di semplice ricevuta fiscale, per le associazioni è un contributo e come tale non tassabile, per l'erogante, invece, una spesa di pubblicità e quindi fiscalmente deducibile come tale in bilancio?
Spero qualcuno possa aiutarmi a risolvere il dubbio,
Grazie.