Pagina 1 di 4 1 2 3 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 40

Discussione: Forfettino e poi?

  1. #1
    Lolly74 è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Località
    Gabicce Mare
    Messaggi
    836

    Question Forfettino e poi?

    Buongiorno,
    un libero professionista (fisioterapista) in regime di Forfettino si pone il quesito: alla fine del triennio che regime mi conviene adottare? considerando che i compensi sono circa 22.000,00 annui, i costi si aggirano circa a 5.000,00 annui.

    regimi consigliati dal commercialista: "ordinario"

    secondo voi?
    Lorena

    Solo due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana e non sono sicuro della prima. (Einstein)

  2. #2
    dotto_re è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Messaggi
    40

    Predefinito

    io opterei per il regime dei contribuenti minimi ... pagarà soltanto l'imposta sostitutiva del 20% evitando iva,irap e irpef !!

  3. #3
    Lolly74 è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Località
    Gabicce Mare
    Messaggi
    836

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da dotto_re Visualizza Messaggio
    io opterei per il regime dei contribuenti minimi ... pagarà soltanto l'imposta sostitutiva del 20% evitando iva,irap e irpef !!
    Ma per aderire al regime dei contribuenti minini non dovrebbe essere una nuova attività e non una mera proscuzione della stessa attività?

    Io avevo pensato al forfettone, mi sembrava più logico e conveniente!?
    Lorena

    Solo due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana e non sono sicuro della prima. (Einstein)

  4. #4
    dotto_re è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Messaggi
    40

    Predefinito

    in pratica non potendo aderire direttamente al regime dei minimi perchè già è aperta la partita iva, devi aderire al regime ordinario e poi di conseguenza se il fatturato si mantiene al di sotto dei 30000 vale il regime dei minimi ...

    almeno così credo!

  5. #5
    iltributarista è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    661

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da dotto_re Visualizza Messaggio
    in pratica non potendo aderire direttamente al regime dei minimi perchè già è aperta la partita iva, devi aderire al regime ordinario e poi di conseguenza se il fatturato si mantiene al di sotto dei 30000 vale il regime dei minimi ...

    almeno così credo!
    ... non è cosi.
    Per essere soggetto minimo nel 2011 si dovrà tenere conto di 2 requisiti sostanziali:
    • ricavi o compensi 2010 in misura non superiore a 30.000 euro, al netto di quelli derivanti dall’adeguamento agli studi di settore o ai parametri
    • non avere acquistato beni strumentali, anche mediante contratti di appalto o di leasing, per un importo superiore a 15.000 euro nel 2008 – 2009 – 2010 (tre anni precedenti a quello di entrata nel regime).
    Per i beni strumentali promiscui si tiene conto del 50% del costo.
    Quindi: per il 2011 se il soggetto ha superato il limite dei 15.000 di cespiti nel triennio precedente non ha i requisiti del soggetto minimo.
    La verifica del limite di ricavi fa riferimento al periodo d'imposta precedente; il requisito relativo ai beni strumentali è valutato sugli acquisti effettuati nel triennio solare precedente.
    Qualora l'acquisto di un cespite sia avvenuto prima del triennio di riferimento – ad esempio, nel 2007 – il soggetto può accedere al nuovo regime.
    "Le tasse si pagano quando qualcuno ce le chiede, ed è più probabile che lo faccia su quello che si vede." (Raffaello Lupi)

  6. #6
    dotto_re è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Messaggi
    40

    Predefinito

    almeno credevo

  7. #7
    Lolly74 è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Località
    Gabicce Mare
    Messaggi
    836

    Predefinito

    Da quanto detto sopra ..... conviene alla fine del triennio il "forfettone"
    Lorena

    Solo due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana e non sono sicuro della prima. (Einstein)

  8. #8
    iltributarista è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    661

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Lolly74 Visualizza Messaggio
    Da quanto detto sopra ..... conviene alla fine del triennio il "forfettone"
    forfettino = regime delle nuove iniziative produttive
    forfettone= regime dei minimi

    facciamo ordine: del resto ogni cosa ha un suo nome ... ed in questo lavoro la forma ha tanto valore quanto la sostanza
    Per capirsi, talora, non basta parlarsi ...


    quanto alla tua domanda ritengo che si debbano valutare diversi fattori e cio non prescinde da una analisi del caso specifico che dovrebbe essere piu approfondita.
    innanzitutto pensa che col regime dei minimi rispetto alle nuove iniziative produttive il professionista in questione potrebbe avere un problema di "incasso" se non aumenta l'imponibile fiscale in quanto si vedrebbe applicata una imposta sostitutiva a detrimento del netto incassato ...
    d'altro canto se aderisse al regime ordinario rispetto alle nuove iniziative produttive pur vedendosi applicata la ritenuta ire in acconto potrebbe detrarre l'iva sugli acquisti con un vantaggio economico che sarebbe diretta scaturigine dell'aspetto finanziario legato liquidazione periodica iva.

    per prima cosa ... valuta se il tuo cliente ha margini per aumentare l'imponibile delle sue prestazione in modo tale da ottenere il beneficio del maggiore incasso che solitamente il regime dei minimi porta con se nel caso in cui il professionista rivolga la sua attività a soggetti prevalentemente senza partita iva.
    "Le tasse si pagano quando qualcuno ce le chiede, ed è più probabile che lo faccia su quello che si vede." (Raffaello Lupi)

  9. #9
    Lolly74 è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Località
    Gabicce Mare
    Messaggi
    836

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da iltributarista Visualizza Messaggio
    forfettino = regime delle nuove iniziative produttive
    forfettone= regime dei minimi

    facciamo ordine: del resto ogni cosa ha un suo nome ... ed in questo lavoro la forma ha tanto valore quanto la sostanza
    Per capirsi, talora, non basta parlarsi ...


    quanto alla tua domanda ritengo che si debbano valutare diversi fattori e cio non prescinde da una analisi del caso specifico che dovrebbe essere piu approfondita.
    innanzitutto pensa che col regime dei minimi rispetto alle nuove iniziative produttive il professionista in questione potrebbe avere un problema di "incasso" se non aumenta l'imponibile fiscale in quanto si vedrebbe applicata una imposta sostitutiva a detrimento del netto incassato ...
    d'altro canto se aderisse al regime ordinario rispetto alle nuove iniziative produttive pur vedendosi applicata la ritenuta ire in acconto potrebbe detrarre l'iva sugli acquisti con un vantaggio economico che sarebbe diretta scaturigine dell'aspetto finanziario legato liquidazione periodica iva.

    per prima cosa ... valuta se il tuo cliente ha margini per aumentare l'imponibile delle sue prestazione in modo tale da ottenere il beneficio del maggiore incasso che solitamente il regime dei minimi porta con se nel caso in cui il professionista rivolga la sua attività a soggetti prevalentemente senza partita iva.
    Ti ringrazio per il dettagliato commento a quanto sopra, ora mi studio le varie opzioni facendo i conteggi del caso.
    buona serata
    Lorena

    Solo due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana e non sono sicuro della prima. (Einstein)

  10. #10
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    34,024

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Lolly74 Visualizza Messaggio
    Ti ringrazio per il dettagliato commento a quanto sopra, ora mi studio le varie opzioni facendo i conteggi del caso.
    buona serata
    Non dimenticare di fare scegliere al cliente....!!!
    Non discutere con un idiota; ti porta al suo livello e poi ti batte con l'esperienza. SANTE PAROLE !

Pagina 1 di 4 1 2 3 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Forfettino
    Di MarcoBS nel forum Altri argomenti
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 06-09-11, 05:31 PM
  2. forfettino
    Di danyp nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 20-01-11, 11:41 AM
  3. Fattura Forfettino
    Di Franz84 nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 28-01-10, 12:38 PM
  4. Forfettino
    Di DOMI73 nel forum Altri argomenti
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 18-11-08, 05:12 PM
  5. Forfettino
    Di lollolo nel forum Manovre fiscali, legge stabilità e Finanziarie
    Risposte: 18
    Ultimo Messaggio: 13-03-08, 01:56 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15