Risultati da 1 a 7 di 7

Discussione: Nota di accredito

  1. #1
    antoroby57@alice.it è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Feb 2011
    Messaggi
    6

    Predefinito Nota di accredito

    BUONGIORNO.
    Ho un problema con il fornitore di energia elettrica sul mercato libero.
    Per il periodo Giugno 2007 - Gennaio 2008 abbiamo ricevute mensilmente le
    fatture di acconto senza addebito di I.V.A. in base all'art.8/c DPR 633/72
    (con regolare invio di ns. dich. intento).
    A luglio 2010 arriva la fattura di conguaglio relativa ai periodi sopra indicati.
    Secondo noi non è stata emessa in forma corretta poichè riporta :
    SINTESI DEGLI IMPORTI : TOTALE FORNITURA 67.673,74
    TOT.ACC.TI PAGATI - 75.553,29
    BASE IMPONIBILE - 7.879,55
    I.V.A. 20% su 67.673,74 13.534,75
    TOTALE FORNITURA 5.655,20
    Ho comunicato al fornitore la richiesta di storno e l'emissione di una nota di
    credito di Euro 7.879,55 senza addebito di IVA poichè riferita a periodi precedenti la data di conguaglio ma questi si rifiuta di fare l'operazione richiesta.
    QUALCUNO PUO' DARMI DEI SUGGERIMENTI ?
    BUON LAVORO E GRAZIE IN ANTICIPO A TUTTI.
    ANTONELLA

  2. #2
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    34,024

    Predefinito

    Avete mandato anche per il 2010 la dichiarazione di intento?
    Non discutere con un idiota; ti porta al suo livello e poi ti batte con l'esperienza. SANTE PAROLE !

  3. #3
    antoroby57@alice.it è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Feb 2011
    Messaggi
    6

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da antoroby57@alice.it Visualizza Messaggio
    No per il 2010 non avevamo plafond disponibile ma secondo me è irrilevante
    considerato il fatto che dai conteggi effettuati dal fornitore risulta un ns. credito
    No per il 2010 non avevamo plafond disponibile ma secondo me è irrilevante considerato
    che dai conguagli effettuati dal fornitore risulta un ns. credito riferito peraltro a periodi precedenti la data di emissione del documento

  4. #4
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    34,024

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da antoroby57@alice.it Visualizza Messaggio
    No per il 2010 non avevamo plafond disponibile ma secondo me è irrilevante considerato
    che dai conguagli effettuati dal fornitore risulta un ns. credito riferito peraltro a periodi precedenti la data di emissione del documento
    E invece non è affatto irrilevante.
    Il fornitore si è comportato legittimamente.

    ciao
    Non discutere con un idiota; ti porta al suo livello e poi ti batte con l'esperienza. SANTE PAROLE !

  5. #5
    antoroby57@alice.it è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Feb 2011
    Messaggi
    6

    Predefinito Nota di accredito

    Allora se il comportamento del fornitore è corretto io per il periodo Giugno 2007 Gennaio 2008 Ho emesso le dich.intento per niente , avrei potuto utlizzare il plafond per altri acquisti.
    Considerato che dai loro conteggi per tale periodo risulta un ns. credito non
    capisco perchè abbiamo emesso fattura con un imponibile negativo
    e abbiano calcolato l'I.VA. sull'importo della fornitura effettiva quando io
    avevo pagato anticipatamente una somma maggiore.
    In questo caso non sarebbe più corretto emettere nota di accredito ?
    Ciao e grazie

  6. #6
    antoroby57@alice.it è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Feb 2011
    Messaggi
    6

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da antoroby57@alice.it Visualizza Messaggio
    Allora se il comportamento del fornitore è corretto io per il periodo Giugno 2007 Gennaio 2008 Ho emesso le dich.intento per niente , avrei potuto utlizzare il plafond per altri acquisti.
    Considerato che dai loro conteggi per tale periodo risulta un ns. credito non
    capisco perchè abbiamo emesso fattura con un imponibile negativo
    e abbiano calcolato l'I.VA. sull'importo della fornitura effettiva quando io
    avevo pagato anticipatamente una somma maggiore.
    In questo caso non sarebbe più corretto emettere nota di accredito ?
    Ciao e grazie
    Qualcuno puo' dirmi se il mio è un ragionamento corretto oppure se
    sono completamente " fuori strada " ?
    In attesa di qualche opinione ringrazio.
    Ciao

  7. #7
    antoroby57@alice.it è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Feb 2011
    Messaggi
    6

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da antoroby57@alice.it Visualizza Messaggio
    Qualcuno puo' dirmi se il mio è un ragionamento corretto oppure se
    sono completamente " fuori strada " ?
    In attesa di qualche opinione ringrazio.
    Ciao
    CIAO
    scusate l'insistenza a questo punto chiedo : esiste un modo per registrare
    questa fattura senza "sprecare " il plafond ?
    Grazie a chi mi darà suggerimenti.
    Antonella

Discussioni Simili

  1. Nota di accredito che non arriva
    Di melinda nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 28-03-12, 02:37 PM
  2. nota accredito (iva o non iva)
    Di fiamma73 nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 04-12-09, 08:07 AM
  3. Nota di accredito
    Di Consulente nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 04-02-09, 08:40 AM
  4. Nota di accredito
    Di DanieleD nel forum Altri argomenti
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 19-09-08, 04:13 PM
  5. Nota d'accredito
    Di ROBERTO5096 nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 28-11-07, 08:01 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15