Risultati da 1 a 9 di 9

Discussione: Contratto di affitto costituenda S.r.l.

  1. #1
    Patty76 è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Località
    Monterotondo (Rm)
    Messaggi
    4,528

    Predefinito Contratto di affitto costituenda S.r.l.

    Buona sera a tutti.

    Il caso: in data 01.05.2007 un soggetto (privato) stipula con un altro soggetto (sempre privato) un contratto di locazione commerciale.
    Nel contratto viene specificato che il locatore....concede in locazione al conduttore..... o a costituenda società da indicare l'immobile sito in.....

    In data 25.07.2007 viene costituita la società (s.r.l.) della quale il "conduttore" (del contratto di locazione) è amministratore unico e socio al 99%. Contestualmente il "conduttore (soggetto privato) comunica con raccomandata a/r al locatore che il titolare dell contratto di locazione è la società ....s.r.l. a far data dalla sottoscrizione dello stesso.

    Domanda: i canoni di affitto, le spese, i canoni in conto deposito ecc pagati dal soggetto privato per il periodo che và dal 1° maggio al 24.07.2007 come lì registro contabilmente?

    Posso fare un finanziamento socio, quando le uscite sono antecedenti alla data di costituzione della società stessa?

    E poi, i canoni e le spese di questo periodo come possono essere considerati costi, sempre considerato il fatto che la società all'epoca non esisteva?

    Faccio una ricevuta di riaddebito del soggetto privato nei confronti della società?

    Grazie a chi mi risponderà.

  2. #2
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    34,089

    Predefinito

    'sera ...

    A mio parere tutti i quesiti si risolvono in uno: ma come fa la società ad essere conduttrice dall' 1/5 se a quella data nemmeno esisteva ?

    Da questo discende che non è possibile, a mio parere, salvare la situazione per i canoni antecedenti la costituzione sociale.


    Citazione Originariamente Scritto da Patty76 Visualizza Messaggio
    Domanda: i canoni di affitto, le spese, i canoni in conto deposito ecc pagati dal soggetto privato per il periodo che và dal 1° maggio al 24.07.2007 come lì registro contabilmente?

    Posso fare un finanziamento socio, quando le uscite sono antecedenti alla data di costituzione della società stessa?

    E poi, i canoni e le spese di questo periodo come possono essere considerati costi, sempre considerato il fatto che la società all'epoca non esisteva?

    Faccio una ricevuta di riaddebito del soggetto privato nei confronti della società?

    Grazie a chi mi risponderà.

  3. #3
    Patty76 è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Località
    Monterotondo (Rm)
    Messaggi
    4,528

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da danilo sciuto Visualizza Messaggio
    'sera ...

    A mio parere tutti i quesiti si risolvono in uno: ma come fa la società ad essere conduttrice dall' 1/5 se a quella data nemmeno esisteva ?

    Da questo discende che non è possibile, a mio parere, salvare la situazione per i canoni antecedenti la costituzione sociale.
    E' quello che dico anche io, però....per il cliente è sempre tutto facile!

    Il problema grande è che si parla di circa 10.000,00 euro di costi! Tra cui il deposito cauzionale a garanzia che, in caso di risoluzione del rapporto, verrà restituito alla società (visto che adesso è lei la titolare del contratto di locazione)

    Premesso che la situazione è anomala, che ne dici se, oltre alla lettera al locatore, faccio fare una lettera dal conduttore soggetto privato alla società dicendo che "quale socio e titolare di un contratto di locazione commerciale che "guarda caso" ha tutte le caratteristiche "del locale che la società cerca per svolgerer la sua attività...." cede detto contratto di locazione dalla data di stipula dello stesso alla società riaddebitando però tutti i canoni già versati
    quale finanziamento soci da restituire appena la società avrà liquidità.

    La scrittura contabile potrebbe essere :

    Canoni locazione a Finanziamento soci infruttifero


    Quando restituisco la somma:

    Finanziamento soci a Cassa / (Meglio) Banca

  4. #4
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    34,089

    Predefinito

    La soluzione non mi sembra molto ortodossa; cioè, si vede che è una cosa forzata.

    In ogni caso la società non può dedurre costi per un periodo in cui non era nemmeno esistente .....

    Se al cliente la cosa sembra facilmente risolvibile, io farei come dice lui, avvertendolo che in caso di problemi tu non vuoi sapere niente !!

    D'altro canto, il tuo compito è quello di consigliare, i clienti non sono mica obbligati a fare come dici tu; ovviamente tu rispondi solo in caso di operato conforme ai tuoi consigli e poi rivelatosi scorretto, non negli altri casi....

    ciao

    Citazione Originariamente Scritto da Patty76 Visualizza Messaggio
    E' quello che dico anche io, però....per il cliente è sempre tutto facile!

    Il problema grande è che si parla di circa 10.000,00 euro di costi! Tra cui il deposito cauzionale a garanzia che, in caso di risoluzione del rapporto, verrà restituito alla società (visto che adesso è lei la titolare del contratto di locazione)

    Premesso che la situazione è anomala, che ne dici se, oltre alla lettera al locatore, faccio fare una lettera dal conduttore soggetto privato alla società dicendo che "quale socio e titolare di un contratto di locazione commerciale che "guarda caso" ha tutte le caratteristiche "del locale che la società cerca per svolgerer la sua attività...." cede detto contratto di locazione dalla data di stipula dello stesso alla società riaddebitando però tutti i canoni già versati
    quale finanziamento soci da restituire appena la società avrà liquidità.

    La scrittura contabile potrebbe essere :

    Canoni locazione a Finanziamento soci infruttifero


    Quando restituisco la somma:

    Finanziamento soci a Cassa / (Meglio) Banca

  5. #5
    Patty76 è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Località
    Monterotondo (Rm)
    Messaggi
    4,528

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da danilo sciuto Visualizza Messaggio
    La soluzione non mi sembra molto ortodossa; cioè, si vede che è una cosa forzata.

    In ogni caso la società non può dedurre costi per un periodo in cui non era nemmeno esistente .....

    Se al cliente la cosa sembra facilmente risolvibile, io farei come dice lui, avvertendolo che in caso di problemi tu non vuoi sapere niente !!

    D'altro canto, il tuo compito è quello di consigliare, i clienti non sono mica obbligati a fare come dici tu; ovviamente tu rispondi solo in caso di operato conforme ai tuoi consigli e poi rivelatosi scorretto, non negli altri casi....

    ciao
    ok...sono d'accordo anche io.


    A parte i costi (imputarli alla società anche se ancora non era costituita è in effetti molto stiracchiato) per recuperare almeno le uscite finanziarie potrei proporre un finaziamento soci?

    E soprattutto come posso fare per inserire nello stato patrimoniale i canoni deposito cauzionale (per via della restituzione a scadenza del contratto)?

    O non li inserisco e li ignoro anche nel momento in cui dovessero venir rimborsati?
    Ultima modifica di Patty76; 05-01-08 alle 04:19 PM

  6. #6
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    34,089

    Predefinito

    Come se l'amministratore avesse anticipato dei soldi alla società prima ancora che essa venisse ad esistere ??

    I canoni per deposito cauzionale non sono stati versati dalla società, quindi non li devi inserire. A fine contratto, se restituiti alla srl:
    - se dovranno restituirli all'amministratore, vanno a debiti;
    - in caso contrario, la srl si ritrova soldi non suoi, quindi sopravvenienze attive.



    Citazione Originariamente Scritto da Patty76 Visualizza Messaggio
    ok...sono d'accordo anche io.


    A parte i costi (imputarli alla società anche se ancora non era costituita è in effetti molto stiracchiato) per recuperare almeno le uscite finanziarie potrei proporre un finaziamento soci?

    E soprattutto come posso fare per inserire nello stato patrimoniale i canoni deposito cauzionale (per via della restituzione a scadenza del contratto)?

    O non li inserisco e li ignoro anche nel momento in cui dovessero venir rimborsati?

  7. #7
    Angelo Mario3496 è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Messaggi
    13

    Predefinito

    forse.... a mio parere, gli unici importi recuperabili sono quelli del deposito cauzionale. Ma solo se il gioco vale la candela..... nel senso che, come penso sia più corretto fare, anche per un problema di future registrazioni contabili dei canoni di locazione, sarebbe opportuno procedere alla rescissione del contratto di locazione attuale con restituzione al conduttore della cauzione con contestuale stipula di nuovo contratto e nuova cauzione.

  8. #8
    Patty76 è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Località
    Monterotondo (Rm)
    Messaggi
    4,528

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Angelo Mario3496 Visualizza Messaggio
    forse.... a mio parere, gli unici importi recuperabili sono quelli del deposito cauzionale. Ma solo se il gioco vale la candela..... nel senso che, come penso sia più corretto fare, anche per un problema di future registrazioni contabili dei canoni di locazione, sarebbe opportuno procedere alla rescissione del contratto di locazione attuale con restituzione al conduttore della cauzione con contestuale stipula di nuovo contratto e nuova cauzione.
    Purtroppo non si può fare....ci sono problemi con il locatario.....

  9. #9
    Patty76 è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Località
    Monterotondo (Rm)
    Messaggi
    4,528

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da danilo sciuto Visualizza Messaggio
    Come se l'amministratore avesse anticipato dei soldi alla società prima ancora che essa venisse ad esistere ??

    I canoni per deposito cauzionale non sono stati versati dalla società, quindi non li devi inserire. A fine contratto, se restituiti alla srl:
    - se dovranno restituirli all'amministratore, vanno a debiti;
    - in caso contrario, la srl si ritrova soldi non suoi, quindi sopravvenienze attive.

    Grazie Danilo

Discussioni Simili

  1. PEC società costituenda
    Di Gontur nel forum Altri argomenti
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 20-03-12, 09:03 PM
  2. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 30-01-12, 11:28 AM
  3. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 06-06-11, 11:27 PM
  4. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 10-01-11, 05:38 PM
  5. Costituenda srl nel campo assicurazioni
    Di rocky67 nel forum Altri argomenti
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 26-06-09, 02:40 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15