Buon giorno,
Sto lavorando sul bilancio di una società (cod.att.412000) al suo primo anno attività;
Il mio dubbio riguarda le eventuali rimanenze; La società in questione ha stipulato due contratti di appalto (privati); Il primo da febbraio a settembre 2010, quindi essendo stati finiti i lavori dati in appalto ha fatturato e non ci sono rimanenze;
Il secondo lavoro è iniziato a novembre 2010 ed è terminato a marzo 2011;
E' stata emessa fattura a fine dicembre per la parte di lavori già realizzata (con dicitura in fattura:lavori sin qui eseguiti),a marzo è stata fatta l'altra fattura a termine dei lavori.
Poichè si tratta di appalto privato e il lavoro fatturato a dicembre è stato accettato dalla committente, è corretto non indicare rimanenze visto ed imputare quanto fatturato ed accettato dal committente) a ricavi,oppure è corretto contabilizzare la fattura ad acconto e rilevare per l'importo rimanenze?
In tale ultimo caso,per il committente tale fattura rileverebbe cmq un costo?
Grazie