Gentili colleghi, vi vorrei chiedere un consiglio. Ho un cliente in studio che quest'anno, come commerciante, ha superato ampiamente il limite che ci consente di supporre l'attività come "occasionale". In pratica ha acquistato, con codice fiscale, merci per importo superiore a 80.000 euro e venduto qualcosa come 30.000 euro. Adesso vorrebbe aprire la partita iva, come ovvio. Mi chiedevo se fosse opportuno aprire la partita iva adesso, cioè a fine anno e riprendere un pò la contabilità facendo la dichiarazione dei redditi cha ha percepito ovvero aprire la partita iva l'anno prossimo e lasciare stare l'anno ancora in corso cosi' come'è "irregolare".
Che probabilità ci sono che il fisco venga a risalire alle operazioni poste in essere ?

Grazie per l'attenzione. Saluti