Risultati da 1 a 8 di 8

Discussione: Regime dei minimi e libertà di interpretazione

  1. #1
    xd1976 è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2008
    Località
    San Giorgio a Cremano - NA
    Messaggi
    745

    Predefinito Regime dei minimi e libertà di interpretazione

    Mi trovo a controllare una fattura emessa nel 2011 da un soggetto "minimi" ma non ancora pagata.

    Considerato il probabile passaggio al nuovo regime dei minimi contatto il fornitore per comunicargli la cosa e soprattutto per evidenziargli che tale redditi ricadrebbe cmq nel nuovo anno nonchè nuovo regime.
    Quindi dovrebbe essere modificata e integrata con relativa dichiarazione di appartenenza al nuovo regime.

    Mi ricontatta il suo commercialista che mi dice che lui nonostante sia regime dei minimi lo considera secondo il criterio di competenza e che inoltre cmq il suo cliente non è soggetto ad alcuna ritenuta

    non so se ridere o piangere
    Abbonato felice

  2. #2
    studiovera è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Località
    Italia
    Messaggi
    1,065

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da xd1976 Visualizza Messaggio
    Mi trovo a controllare una fattura emessa nel 2011 da un soggetto "minimi" ma non ancora pagata.

    Considerato il probabile passaggio al nuovo regime dei minimi contatto il fornitore per comunicargli la cosa e soprattutto per evidenziargli che tale redditi ricadrebbe cmq nel nuovo anno nonchè nuovo regime.
    Quindi dovrebbe essere modificata e integrata con relativa dichiarazione di appartenenza al nuovo regime.

    Mi ricontatta il suo commercialista che mi dice che lui nonostante sia regime dei minimi lo considera secondo il criterio di competenza e che inoltre cmq il suo cliente non è soggetto ad alcuna ritenuta

    non so se ridere o piangere
    io sinceramente non ho capito molto

  3. #3
    sannacesco è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Mar 2010
    Messaggi
    1,107

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da xd1976 Visualizza Messaggio
    Mi trovo a controllare una fattura emessa nel 2011 da un soggetto "minimi" ma non ancora pagata.

    Considerato il probabile passaggio al nuovo regime dei minimi contatto il fornitore per comunicargli la cosa e soprattutto per evidenziargli che tale redditi ricadrebbe cmq nel nuovo anno nonchè nuovo regime.
    Quindi dovrebbe essere modificata e integrata con relativa dichiarazione di appartenenza al nuovo regime.

    Mi ricontatta il suo commercialista che mi dice che lui nonostante sia regime dei minimi lo considera secondo il criterio di competenza e che inoltre cmq il suo cliente non è soggetto ad alcuna ritenuta

    non so se ridere o piangere
    ma ridiamoci sopra.
    certo che alcune persone possono solo rovinare la categoria.
    il regime dei minimi segue il criterio per cassa e non per competenza.
    ma quindi gli applica anche gli ammortamenti per i beni strumentali?

  4. #4
    xd1976 è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2008
    Località
    San Giorgio a Cremano - NA
    Messaggi
    745

    Predefinito

    Io mi chiedo come comportarsi con la mancata applicazione della ritenuta.
    Agendo come sostituto d'imposta non dovrei esserne responsabile?
    Abbonato felice

  5. #5
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    33,972

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da xd1976 Visualizza Messaggio
    Mi trovo a controllare una fattura emessa nel 2011 da un soggetto "minimi" ma non ancora pagata.

    Considerato il probabile passaggio al nuovo regime dei minimi contatto il fornitore per comunicargli la cosa e soprattutto per evidenziargli che tale redditi ricadrebbe cmq nel nuovo anno nonchè nuovo regime.
    Quindi dovrebbe essere modificata e integrata con relativa dichiarazione di appartenenza al nuovo regime.

    Mi ricontatta il suo commercialista che mi dice che lui nonostante sia regime dei minimi lo considera secondo il criterio di competenza e che inoltre cmq il suo cliente non è soggetto ad alcuna ritenuta

    non so se ridere o piangere
    Il sostituto di imposta non è tenuto ad informarsi sul regime fiscale del sostituito.
    Nel senso che, a titolo di cortesia potresti pure informarti se è passato ai nuovi minimi (ma, dato il commercialista che ha, forse non è il caso), ma di obbligatorio non hai nulla.

    Pertanto, ti consiglio di pagare assoggettando il compenso a ritenuta.

    ciao
    Non discutere con un idiota; ti porta al suo livello e poi ti batte con l'esperienza. SANTE PAROLE !

  6. #6
    studiovera è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Località
    Italia
    Messaggi
    1,065

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da danilo sciuto Visualizza Messaggio
    Il sostituto di imposta non è tenuto ad informarsi sul regime fiscale del sostituito.
    Nel senso che, a titolo di cortesia potresti pure informarti se è passato ai nuovi minimi (ma, dato il commercialista che ha, forse non è il caso), ma di obbligatorio non hai nulla.

    Pertanto, ti consiglio di pagare assoggettando il compenso a ritenuta.

    ciao
    In effetti non avendo esibito il professionista immagino alcuna dichiarazione io faccio quanto stabilisce la norma e assoggetto, devo assoggettare.

  7. #7
    L'avatar di nadia
    nadia è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Messaggi
    909

    Predefinito

    Per chiarire questo e tanti altri dubbi dell'applicazione dei nuovi regimi (minimi ed ex minimi) abbiamo organizzato una videconferenza per il 26 gennaio prossimo:

    minimi-contribuenti-videoconferenza

  8. #8
    xd1976 è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2008
    Località
    San Giorgio a Cremano - NA
    Messaggi
    745

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da danilo sciuto Visualizza Messaggio
    Il sostituto di imposta non è tenuto ad informarsi sul regime fiscale del sostituito.
    Nel senso che, a titolo di cortesia potresti pure informarti se è passato ai nuovi minimi (ma, dato il commercialista che ha, forse non è il caso), ma di obbligatorio non hai nulla.

    Pertanto, ti consiglio di pagare assoggettando il compenso a ritenuta.

    ciao
    Quindi di fatto lo devo considerare come regime ex minimi nonostante il pagamento sia nel 2012 e quindi toglierli il 20% della ritenuta

    giusto?
    Abbonato felice

Discussioni Simili

  1. interpretazione estratto conto contributivo
    Di Snake87 nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 23-04-13, 07:10 PM
  2. Tre pensieri in libertà
    Di Niccolò nel forum Altri argomenti
    Risposte: 58
    Ultimo Messaggio: 04-02-10, 11:35 AM
  3. interpretazione righi studi settore
    Di cris nel forum Studi di settore e I.S.A.
    Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 10-07-08, 04:22 PM
  4. interpretazione norma, chi mi aiuta?
    Di tonira nel forum Manovre fiscali, legge stabilità e Finanziarie
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 06-12-06, 11:43 AM
  5. interpretazione norma tributaria
    Di ferario1 nel forum Manovre fiscali, legge stabilità e Finanziarie
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 04-12-06, 11:24 AM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15