Chiedo aiuto su una contestazione da parte di un ns. cliente...
La ditta dove lavoro, la cui attività è fornitura di piastrelle, sanitari e posa in opera, ha venduto un mobile per il bagno composto da un piano di appoggio per il lavabo e tre cassetti più mensole. Il bene (più posa in opera trattandosi di ristrutturazione)è stato fatturato con iva 20%, mentre il cliente sostiene che doveva essere suddivisa la parte di appoggio al lavabo (da fatturarsi al 10%) e la parte restante, da fatturare con aliquota ordinaria.
Inoltre, secondo voi, la fornitura con posa in opera di un box doccia (sempre per istrutturazione) si deve fatturare al 20 o al 10%?

Grazie!