Risultati da 1 a 5 di 5

Discussione: assicurazione sulla vita per mutuo

  1. #1
    PaoloP78 è offline Member
    Data Registrazione
    Dec 2010
    Messaggi
    54

    Predefinito assicurazione sulla vita per mutuo

    Ciao a tutti,
    avrei un dubbio:
    un mio cliente, a seguito della stipula di un contratto di mutuo per l'acquisto del capannone in cui svolge la propria attività, ha dovuto stipulare un'assicurazione sulla vita, con durata 2011-2026.
    Secondo voi il premio relativo a tale assicurazione è deducibile, al 100%, come costo accessorio al mutuo (ovviamente in 15 anni)?
    Grazie mille
    saluti
    Paolo

  2. #2
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    33,845

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da PaoloP78 Visualizza Messaggio
    Ciao a tutti,
    avrei un dubbio:
    un mio cliente, a seguito della stipula di un contratto di mutuo per l'acquisto del capannone in cui svolge la propria attività, ha dovuto stipulare un'assicurazione sulla vita, con durata 2011-2026.
    Secondo voi il premio relativo a tale assicurazione è deducibile, al 100%, come costo accessorio al mutuo (ovviamente in 15 anni)?
    Grazie mille
    saluti
    Paolo
    Esattamente.
    Non discutere con un idiota; ti porta al suo livello e poi ti batte con l'esperienza. SANTE PAROLE !

  3. #3
    PaoloP78 è offline Member
    Data Registrazione
    Dec 2010
    Messaggi
    54

    Predefinito

    Grazie mille per il conforto!
    ne approfitto per chiederti un'altra cosa: nel costo del capannone, oltre all'importo del capannone stesso, devo ricomprendere anche la parcella del notaio e le imposte ipocatastali, giusto? e anche questi costi saranno ammortizzabili al 70% (in quanto per legge si presuppone che il terreno rappresenti il 30% del prezzo d'acquisto)?
    Infine ti chiedo: avendo acquistato l'immobile da un privato non disponiamo di fattura ma solo dell'atto notarile; è necessario fare una registrazione contabile (trattasi di contabilità semplificata) o è sufficiente inserire l'immobile a libro cespiti?
    grazie ancora
    Paolo

  4. #4
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    33,845

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da PaoloP78 Visualizza Messaggio
    Grazie mille per il conforto!
    ne approfitto per chiederti un'altra cosa: nel costo del capannone, oltre all'importo del capannone stesso, devo ricomprendere anche la parcella del notaio e le imposte ipocatastali, giusto? e anche questi costi saranno ammortizzabili al 70% (in quanto per legge si presuppone che il terreno rappresenti il 30% del prezzo d'acquisto)?
    Infine ti chiedo: avendo acquistato l'immobile da un privato non disponiamo di fattura ma solo dell'atto notarile; è necessario fare una registrazione contabile (trattasi di contabilità semplificata) o è sufficiente inserire l'immobile a libro cespiti?
    grazie ancora
    Paolo
    E' sufficiente l'atto pubblico, che è l'unico documento possibile, trattandosi di acquisto da privato.
    Non discutere con un idiota; ti porta al suo livello e poi ti batte con l'esperienza. SANTE PAROLE !

  5. #5
    Enrico Larocca è online Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Matera, Italy
    Messaggi
    8,039

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da PaoloP78 Visualizza Messaggio
    Grazie mille per il conforto!
    ne approfitto per chiederti un'altra cosa: nel costo del capannone, oltre all'importo del capannone stesso, devo ricomprendere anche la parcella del notaio e le imposte ipocatastali, giusto? e anche questi costi saranno ammortizzabili al 70% (in quanto per legge si presuppone che il terreno rappresenti il 30% del prezzo d'acquisto)?
    Infine ti chiedo: avendo acquistato l'immobile da un privato non disponiamo di fattura ma solo dell'atto notarile; è necessario fare una registrazione contabile (trattasi di contabilità semplificata) o è sufficiente inserire l'immobile a libro cespiti?
    grazie ancora
    Paolo
    Le spese notarili, per il principio di accessorietà (art. 12 DPR 633/72), possono essere capitalizzate unitamente al costo dell'immobile.

    L'annotazione del costo d'acquisto dell'immobile, in base all'atto notarile, sui registri I.V.A. con codice F.C. IVA., non è obbligatoria.
    Unusquisque faber fortunae suae
    (Traduzione: Ognuno è artefice della propria fortuna)
    di Appio Claudio

Discussioni Simili

  1. assicurazione sulla vita detraibile per cassa o per valuta?
    Di giovanni.tufano nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 20-01-13, 04:52 PM
  2. Assicurazione sulla vita - oneri deducibili
    Di DAFNE1982 nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 01-06-11, 11:41 AM
  3. unico e assicurazione sulla vita
    Di DAFNE1982 nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 26-05-10, 06:49 PM
  4. Assicurazione sulla vita
    Di carloargento nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 01-07-09, 05:50 PM
  5. Assicurazione sulla vita
    Di carloargento nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 25-04-08, 09:53 AM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15