Risultati da 1 a 5 di 5

Discussione: Prelevamento soci

  1. #1
    guwalter è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Feb 2012
    Messaggi
    1

    Predefinito Prelevamento soci

    Ciao a tutti. E' il mio primo post, quindi, per ora...complimenti.
    Ho un problema relativo ad una snc ed ai loro due soci (che sono marito e moglie). Attualmente i soci come privati hanno un mutuo su un immobile (con ipoteca) utilizzato quale luogo di lavoro (ristorante) della società. I due soci, quali privati, hanno concesso in comodato l'immobile alla snc.
    Ora vogliono rinegoziare il mutuo (anzi contrarne uno nuovo per estinzione del vecchio e liquidità). Essendo che intestando il nuovo mutuo alle persone fisiche non avranno agevolazioni fiscali (non è prima casa), pensavo di far contrarre il mutuo alla snc, in modo che possano godere dei benefici fiscali concessi. I soci (sempre come privati) concederanno l'iscrizione di ipoteca a garanzia e la cosa sembra fattibile. Pensavo inoltre di sostituire il contratto di comodato in un contratto di locazione.
    Mi sorge un problema, però: se la snc ottiene il mutuo, come può "girare" i soldi ai soci (per far chiudere il loro mutuo)? In bilancio non ci sono crediti dei soci e l'importo del mutuo è troppo elevato per postare in c/utili futuri. Avete altre idee di come poter far transitare i denari del mutuo ai soci? O devo per forza far contrarre il nuovo mutuo ai privati?
    Grazie.
    Walter

  2. #2
    cernia è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Feb 2012
    Località
    sicily
    Messaggi
    15

    Predefinito

    scusa se entro impropriamente nel merito (è solo un'opinione personale) ma non mi sembra un'operazione praticabile...

  3. #3
    DottDP è offline Member
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Messaggi
    88

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da guwalter Visualizza Messaggio
    Mi sorge un problema, però: se la snc ottiene il mutuo, come può "girare" i soldi ai soci (per far chiudere il loro mutuo)? In bilancio non ci sono crediti dei soci e l'importo del mutuo è troppo elevato per postare in c/utili futuri. Avete altre idee di come poter far transitare i denari del mutuo ai soci? O devo per forza far contrarre il nuovo mutuo ai privati?
    Scusa, ma se i soci sono i proprietari, perchè non vendono alla società l'immobile (tanto più che è strumentale all'attività della società)? In tal modo la società contrarrebbe il mutuo e con esso ripagherebbe i soci. Poi non capisco una cosa: perchè si dovrebbe stipulare un contratto di locazione?

  4. #4
    Alelaura è offline Member
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Messaggi
    61

    Predefinito

    Concordo con DottDP: valuta la covenienza di una compravendita!
    Ma quale sarebbe il vantaggio della locazione?

  5. #5
    Enrico Larocca è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Matera, Italy
    Messaggi
    9,049

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da guwalter Visualizza Messaggio
    Ciao a tutti. E' il mio primo post, quindi, per ora...complimenti.
    Ho un problema relativo ad una snc ed ai loro due soci (che sono marito e moglie). Attualmente i soci come privati hanno un mutuo su un immobile (con ipoteca) utilizzato quale luogo di lavoro (ristorante) della società. I due soci, quali privati, hanno concesso in comodato l'immobile alla snc.
    Ora vogliono rinegoziare il mutuo (anzi contrarne uno nuovo per estinzione del vecchio e liquidità). Essendo che intestando il nuovo mutuo alle persone fisiche non avranno agevolazioni fiscali (non è prima casa), pensavo di far contrarre il mutuo alla snc, in modo che possano godere dei benefici fiscali concessi. I soci (sempre come privati) concederanno l'iscrizione di ipoteca a garanzia e la cosa sembra fattibile. Pensavo inoltre di sostituire il contratto di comodato in un contratto di locazione.
    Mi sorge un problema, però: se la snc ottiene il mutuo, come può "girare" i soldi ai soci (per far chiudere il loro mutuo)? In bilancio non ci sono crediti dei soci e l'importo del mutuo è troppo elevato per postare in c/utili futuri. Avete altre idee di come poter far transitare i denari del mutuo ai soci? O devo per forza far contrarre il nuovo mutuo ai privati?
    Grazie.
    Walter
    Personalmente ritengo che il transito del denaro dalla società ai soci debba avere una causale (una motivazione) al di là di tutte le operazioni di ingegneria contabile che si possono mettere in atto.

    La domanda è: Qual è la motivazione del trasferimento ?

    Potrebbe trattarsi di finanziamento della società ai soci che singolarmente considerato non violerebbe le norme sulla riserva di esercizio dell'attività finanziaria alle banche, in tal senso la società si costituirebbe creditrice per finanziamenti ai soci, ma attenzione alla Circolare IRDCEC n. 27 del 02/02/2012 che nell'esprimere il pesiero dell'Agenzia delle Entrate dice: che vanno comunicati in ossequio alla L. 148/2011 anche i finanziamenti fatti dalla società ai soci. E qui si porra il problema del finanziamento fruttifero o infruttifero ai soci: come lo facciamo ?

    La seconda ipotesi è che il trasferimento di denaro avvenga perchè l'estinzione del debito per utili nei confronti dei soci, operazione che potrebbe anche essere posta in termini compensativi con il finanziamento erogato dalla società ai soci. Chiudo progressivamente, il credito verso il socio per finanziamenti a lui concessi con il debito verso il socio per utili.

    Altra ipotesi è quella di creare un contratto a prestazioni periodiche la locazione con il quale l'immobile usato dalla società viene concesso "a pagamento" dai soci come privati. Ci pagano le imposte ed è tutto a posto. Certo per avere tutta la provvista proveniente dal mutuo (mi un pò troppa) si potrebbe in fase di stipula stabilire il pagamento di canoni anticipati di grossa entità che andrebbero però riscontati anno per anno e non solo.

    Movimenti di prelievo senza causa non se ne parla proprio: aprono la strada alla bancarotta fraudolenta.

    Il Consiglio è sempre quello di rivolgersi ad un professionista per studiare e reportizzare le varie scelte.
    Ultima modifica di Enrico Larocca; 09-02-12 alle 09:00 AM
    Unusquisque faber fortunae suae
    (Traduzione: Ognuno è artefice della propria fortuna)
    di Appio Claudio

Discussioni Simili

  1. SRL prelevamento soci con bancomat
    Di jonny5 nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 16
    Ultimo Messaggio: 23-10-12, 10:26 PM
  2. prelevamento soci in c/utili
    Di linostanzione nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 03-10-12, 06:27 PM
  3. prelevamento soci-scrittura
    Di marbe nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 16-03-10, 11:53 AM
  4. Prelevamento soci snc
    Di Gontur nel forum Altri argomenti
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 15-10-09, 10:44 AM
  5. Soci c/to prelevamento utile
    Di Lisa nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 29-12-07, 02:59 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15