in data 30.03.2012 abbiamo firmato un preliminare (noi privati con un impresa, ma vendita non soggetta ad iva perche sono passati 7 anni da termie lavori) versando una caparra di 5.000 €. il venditore e la commercialista consigliano di andare a rogito senza registrare il preliminare, perche il venditore fino all'11 aprile ho mandato con un'agenzia immobiliare e non vuole che l'agenzia veda che lui ha preso accordi con altre persone senza la loro mediazione. a noi andrebbe anche bene, ma dal notaio che diciamo? o meglio...il notaio ci può fare storie se nn abbiamo registrato il preliminare?
altra soluzione proposta da loro...redigere nuovo preliminare dopo l'11 aprile...ma l'assegno è gia stato incassato...possiamo fare preliminare con data di assegno antecedente?