Buongiorno,
un medico di 32 anni iscritto all'albo intende aprire la partita iva aderendo al regime dei minimi. Posto che negli anni precedenti ha percepito dalla locale azienda sanitaria compensi certificati come redditi assimilati a lavoro dipendente, l'apertura della partita iva come medico può costituire continuazione dell'attività precedente e quindi precludere l'adozione del regime?
Grazie