Pagina 1 di 4 1 2 3 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 36
Like Tree2Likes

Discussione: Dichiarazione IVA: F24 non pagati

  1. #1
    G_ma_x è offline Member
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Messaggi
    223

    Predefinito Dichiarazione IVA: F24 non pagati

    Buona sera,

    se il contribuente non ha pagato gli F24 relativi alle liquidazioni IVA, è corretto lasciare a zero nella dichiarazione IVA il rigo VL29? Oppure comunque bisogna indicare il totale IVA a debito come se fosse pagata?

    In caso di indicazione errata del rigo VL29 chi predispone la dichiarazione è sanzionabile?

    Grazie

  2. #2
    Speedy è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Località
    Macerata
    Messaggi
    3,152

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da G_ma_x Visualizza Messaggio
    Buona sera,
    se il contribuente non ha pagato gli F24 relativi alle liquidazioni IVA, è corretto lasciare a zero nella dichiarazione IVA il rigo VL29? Oppure comunque bisogna indicare il totale IVA a debito come se fosse pagata?
    In caso di indicazione errata del rigo VL29 chi predispone la dichiarazione è sanzionabile?
    Grazie
    Nel rigo VL29 vanno indicati i versamenti realmente effettuati (mentre nel quadro VH vanno indicati i dati delle liquidazioni periodiche).
    Quindi, in mancanza di versamenti, il rigo VL29 va lasciato a zero.

    Ciao

  3. #3
    MicheleB78 è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Feb 2013
    Messaggi
    1

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Speedy Visualizza Messaggio
    Nel rigo VL29 vanno indicati i versamenti realmente effettuati (mentre nel quadro VH vanno indicati i dati delle liquidazioni periodiche).
    Quindi, in mancanza di versamenti, il rigo VL29 va lasciato a zero.

    Ciao
    Ciao
    non sono d'accordo con la tua risposta; facendo come dici tu dalla dichiarazione iva annuale scaturirebbe il debito totale che non tiene conto delle sanzioni e degli interessi per i mancati pagamenti delle liquidazioni periodiche.
    Secondo me è opportuno che in dichiarazione si indichino gli importi delle liquidazioni periodiche anche se non pagati, dopodichè eventualmente il contribuente potrà fare o meno il ravvedimento entro il termine di presentazione della dichiarazione.

  4. #4
    bepizomon è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Feb 2012
    Località
    Treviglio (BG)
    Messaggi
    1,354

    Predefinito

    se nel rigo vl29 indichi gli importi come versati e poi non effettui il ravvedimento in tempo utile, riceverai l'avviso bonario dall'agenzia per i versamenti periodici omessi (+ sanzioni & interessi ovviamente).
    se non li indichi, ti risulterà un versamento annuale più alto. Se versi quest'importo con codice tributo 6099 ti arriverà comunque un avviso bonario dall'agenzia delle entrate per le sanzioni e interessi delle liquidazioni periodiche non versate (come indicate nel quadro VH), sempre che non si provveda per tempo al ravvedimento (versando solo sanzioni e interessi, la parte capitale risulta versata con codice tributo 6099).

    Nessuna sanzione per errata compilazione della dichiarazione, però la compilazione più corretta è quella di non indicare come versati gli importi delle liquidazioni periodiche non versate. Se li versi con ravvedimento allora il rigo VL29 lo compili. Per il ravvedimento delle liquidazioni periodiche hai tempo fino al 30.09.2013.

  5. #5
    framor1982 è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Feb 2013
    Messaggi
    2

    Predefinito

    Anche io nel VL29 se i versamenti non sono stati effettuati non li inserisco...anche se la mia collega insiste nel considerarli cmq versati perchè alla fine dice che arrivano meno sanzioni e interessi!Se non ho versato che senso ha considerarli versati?
    Dice anche che la dichiarazione annuale IVA deve coincidere con la chiusura del IV trim o del mese di Dicembre...

  6. #6
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    33,845

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da framor1982 Visualizza Messaggio
    Anche io nel VL29 se i versamenti non sono stati effettuati non li inserisco...anche se la mia collega insiste nel considerarli cmq versati perchè alla fine dice che arrivano meno sanzioni e interessi!Se non ho versato che senso ha considerarli versati?
    Dice anche che la dichiarazione annuale IVA deve coincidere con la chiusura del IV trim o del mese di Dicembre...

    Io concordo con la tua collega, ma non per le motivazioni che ti ha dato.
    Non discutere con un idiota; ti porta al suo livello e poi ti batte con l'esperienza. SANTE PAROLE !

  7. #7
    Anna78 è offline Junior Member
    Data Registrazione
    May 2010
    Messaggi
    30

    Predefinito Ciao

    Posso chiederTi quali sono le tue motivazioni?
    Proprio in questi giorni in ufficio discutiamo di questa cosa... Dove lavoravo prima si indicava nel VL29 solo quanto effettivamente versato.
    In caso di versamenti periodici non effettuati si versava con codice 6099 il debito iva annuale risultante (eventualmente rateizzando)e arrivava un bonario per i soli importi degli interessi e sanzioni.
    Leggendo le istruzioni a me sembra più corretto procedere così... Se non verso un mese (o un trimestre), è giusto che il mio debito annuale sia più alto no?
    So che si è dibattuto molto su questo, ma a me rimane il dubbio...
    Grazie!!!

    Citazione Originariamente Scritto da danilo sciuto Visualizza Messaggio
    Io concordo con la tua collega, ma non per le motivazioni che ti ha dato.

  8. #8
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    33,845

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Anna78 Visualizza Messaggio
    Posso chiederTi quali sono le tue motivazioni?
    Grazie per il maiuscolo del "chiederTi"

    Le motivazioni sono essenzialmente economiche: è antieconomico far rateizzare il saldo iva, comprensivo degli omessi versamenti periodici, in quanto poi arriva l'avviso bonario per interessi e sanzioni (10% contro il 3,75 che avrebbe pagato facendo il ravvedimento operoso come si deve, ossia impostando la dichiarazione iva come ho suggerito).
    Insomma: se hai i soldi per pagare, paghi anche sanzioni ed interessi; se non li hai, non ha senso pagare insieme al saldo iva, perchè conviene aspettare il bonario, e rateizzare quello (in rate trimestrali).
    Non discutere con un idiota; ti porta al suo livello e poi ti batte con l'esperienza. SANTE PAROLE !

  9. #9
    Barbara949 è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Feb 2009
    Messaggi
    595

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da danilo sciuto Visualizza Messaggio
    Grazie per il maiuscolo del "chiederTi"

    Le motivazioni sono essenzialmente economiche: è antieconomico far rateizzare il saldo iva, comprensivo degli omessi versamenti periodici, in quanto poi arriva l'avviso bonario per interessi e sanzioni (10% contro il 3,75 che avrebbe pagato facendo il ravvedimento operoso come si deve, ossia impostando la dichiarazione iva come ho suggerito).
    Insomma: se hai i soldi per pagare, paghi anche sanzioni ed interessi; se non li hai, non ha senso pagare insieme al saldo iva, perchè conviene aspettare il bonario, e rateizzare quello (in rate trimestrali).
    Mi spiace confutare la tua tesi.
    Leggere le istruzioni al quadro VH:

    <<I righi da VH1 a VH12 devono essere compilati da tutti i contribuenti per l'indicazione dei lati risultanti dalle liquidazioni periodiche eseguite,.......
    L'importo da indicare nel campo "debiti" di ogni rigo del predetto quadro corrisponde all'IVA dovuta per ciascun periodo (anche se non effettivamente versata).....................>>

  10. #10
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    33,845

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Barbara949 Visualizza Messaggio
    Mi spiace confutare la tua tesi.
    Leggere le istruzioni al quadro VH:

    <<I righi da VH1 a VH12 devono essere compilati da tutti i contribuenti per l'indicazione dei lati risultanti dalle liquidazioni periodiche eseguite,.......
    L'importo da indicare nel campo "debiti" di ogni rigo del predetto quadro corrisponde all'IVA dovuta per ciascun periodo (anche se non effettivamente versata).....................>>
    Le istruzioni lasciano il passo a valutazioni di convenienza economica, sopratutto nel caso, come questo, in cui se disattese non generano alcun errore sanzionabile.
    Quello che sto cercando di dire è che il comportamento che le istruzioni sembrano indicare è da fessi.
    Maior likes this.
    Non discutere con un idiota; ti porta al suo livello e poi ti batte con l'esperienza. SANTE PAROLE !

Pagina 1 di 4 1 2 3 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. salari non pagati
    Di mellencamp nel forum CONSULENZA DEL LAVORO
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 14-05-12, 05:26 PM
  2. Canoni non pagati e dichiarazione redditi!
    Di iltributarista nel forum Altri argomenti
    Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 06-12-11, 08:42 AM
  3. Contributi non pagati
    Di SKY20 nel forum CONSULENZA DEL LAVORO
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 19-11-09, 08:50 AM
  4. Contributi non pagati
    Di SKY20 nel forum Altri argomenti
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 18-11-09, 03:49 PM
  5. festivi pagati?
    Di fabioopel nel forum CONSULENZA DEL LAVORO
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 02-04-09, 07:53 AM

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15