Risultati da 1 a 7 di 7

Discussione: Fattura in dollari e pagamento anticipato...

  1. #1
    Alessio Santoro è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Feb 2013
    Messaggi
    9

    Predefinito Fattura in dollari e pagamento anticipato...

    Salve,
    Siamo in contabilità semplificata...
    vorrei se possibile da voi un chiarimento. Dovrei acquistare dalla Cina un prodotto di $130. Acquistandolo oggi, pagando in anticipo con carta di credito, il costo sarebbe di Euro 100 (cifra effettivamente tolta dalla carta e disponibile nella lista movimenti). Effettuato il pagamento il venditore spedisce il pacco con dentro la fattura.
    Il pacco arriva alla sede con 21 Euro da pagare di IVA (la dogana).
    Bene...ora essendo la fattura in Dollari, come faccio a registrarla? Devo mettere il tasso di cambio applicato dalla mia banca? (cioè 1.30)?
    Se cosi non fosse...posso mica mettere il tasso di cambio del giorno che arriva la fattura o in cui è stata emessa la fattura? In quel caso il tasso non corrisponderebbe a quello con il quale ho pagato...e andrei a dichiarare o di piu o di meno di quanto ho effettivamente pagato.
    Come si gestisce questa cosa?
    Quando la fattura è in anticipo credo sia molto piu facile, perchè metto quella del gg del pagamento (ma poi la banca pagando in USD fa un cambio tutto suo...come gestire questa cosa?).
    Ma in questo caso, ricevendo la fattura anche un mese dopo (o al massimo posso farmela inviare via e-mail, ma cmq non arriva lo stesso giorno)...come si risolve? E quale tasso devo applicare? Quello del giorno, quello della banca, quello della dogana o non si sa?
    Grazie mille.
    Saluti

  2. #2
    angolo_giallo è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    13

    Predefinito

    Ho avuto recentemente una simile sitazione con una fattura da Hong Kong.

    Ho registrato la fattura con l'importo in Euro per il valore del cambio della banca al momento del pagamento (Fattura emessa a settembre registrata in contabilità al 31 ottobre), e Ho registrato l'uscita di banca dell'importo (il mastrino fornitore estero si chiude)

    Successivamente ho registrato la bolla doganale con l'importo dell'iva pagata e delle eventuali spese di spedizione e il relativo pagamento in banca.

    Ciao.

  3. #3
    Enrico Larocca è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Matera, Italy
    Messaggi
    8,329

    Predefinito

    L'art. 2425- bis del cod. civ. stabilisce che le operazioni in valuta devono essere convertite al cambio del giorno in cui l'operazione è compiuta.
    Unusquisque faber fortunae suae
    (Traduzione: Ognuno è artefice della propria fortuna)
    di Appio Claudio

  4. #4
    Alessio Santoro è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Feb 2013
    Messaggi
    9

    Predefinito

    Grazie per la rispota, quindi utilizzerò l'effettivo cambio della banca (quindi la cifra che uscirà sulla lista movimenti). Giusto?
    Volevo chiedervi anche se, nel momento in cui il pacco passa in dogana e viene applicata dazio e iva, va cmq fatta autofattura?
    Mi spiego quando registro la fattura Cinese di €100 la registro come €100 di imponibile a 21€ di iva giusto? Poi non faccio l'autofattura ma registro la bolla doganale? E' esatto?
    Non fa niente che la bolla doganale non corrisponde esattamente a €21 (perchè casomai il tasso applicato in dogana o il valore che dice la dogana è diverso da quello usato da me)?
    Saluti!

  5. #5
    Enrico Larocca è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Matera, Italy
    Messaggi
    8,329

    Predefinito

    Il documento IVA nelle transazioni extra-cee é la bolla doganale.

  6. #6
    Alessio Santoro è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Feb 2013
    Messaggi
    9

    Predefinito

    Quindi si registra la fattura come €100 (no IVA) e poi come IVA la bolla doganale?
    Fin qui va bene, ma se la dogana la calcola con un tasso Euro Dollaro diverso, può darsi che a loro la conversione di $130 gli dia un importo in Euro di €105...(mentre io ho pagato €100) e quindi applicano il 21% di 105...e quindi arrivano 22-23 euro...
    Quindi devo registrare una fattura di €100 ($130 convertiti al tasso della banca) con un iva di €23....giusto?
    Ultima modifica di Alessio Santoro; 13-02-13 alle 10:17 PM

  7. #7
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    137

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Alessio Santoro Visualizza Messaggio
    Quindi si registra la fattura come €100 (no IVA) e poi come IVA la bolla doganale?
    Fin qui va bene, ma se la dogana la calcola con un tasso Euro Dollaro diverso, può darsi che a loro la conversione di $130 gli dia un importo in Euro di €105...(mentre io ho pagato €100) e quindi applicano il 21% di 105...e quindi arrivano 22-23 euro...
    Quindi devo registrare una fattura di €100 ($130 convertiti al tasso della banca) con un iva di €23....giusto?
    La differenza tra quanto paghi e il valore al momento in cui l'operazione si compie è un utile o una perdita dovuta alla variazione del tasso.

    Ricapitolando hai tre documenti: la proforma del cinese, la bolla doganale e la fattura per gli oneri doganali.

    Ora sei in semplificata che io non conosco, ma concettualmente:
    1) La proforma io la registri in IVA fuori campo articolo 7.
    2) Chiudo la proforma con il pagamento e la differenza è un utile o una perdita su cambio.
    3) Bolla e fattura oneri doganali si chiudono tra di loro:
    a) con la bolla rilevi un debito verso un fornitore c/bolletta doganale fittizio (che è la somma di imponibile + iva)
    b) con la fattura del trasportatore rilevi dazi doganali (costo), trasporto (costo) e l'iva (tramite un conto transitorio)
    c) bolla e fattura oneri si chiudono con un giroconto tra: totale debito verso fornitore bolletta doganale e conto transitorio (chè è la somma dell'iva indicata sulla fattura del trasportatore + imponibile della bolla doganale.

    Tutto torna se fosse sempre così...

Discussioni Simili

  1. Pagamento anticipato fattura spedizioniere senza fattura anticipo.
    Di fangel nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 14-08-13, 11:54 AM
  2. Iva per cassa, pagamento anticipato.
    Di Lui nel forum IVA - Intrastat - SPESOMETRO - San Marino
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 14-05-13, 09:32 AM
  3. Fatturazione per pagamento anticipato
    Di Lauras nel forum Altri argomenti
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 23-10-12, 07:27 AM
  4. Pagamento anticipato fattura con ritenuta di acconto
    Di palmerone nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 08-02-12, 09:34 AM
  5. Pagamento anticipato
    Di MPAOLA nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 03-10-08, 10:44 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15