Risultati da 1 a 3 di 3

Discussione: Spese Di Vitto E Alloggio

  1. #1
    StefanoPadova è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Messaggi
    343

    Thumbs up Spese Di Vitto E Alloggio

    Buongiorno a tutti!
    Ho una problematica contabile,
    la spesa affrontata da un lavoratore autonomo (regime dei minimi) del ristorante rientra tra le spese per vitto e alloggio (deducibili come limite massimo pari al 2% dei compensi annui) solo se dalla fattura/ricevuta fiscale risulta che ha mangiato una sola persona oppure anche di più?
    Ad esempio:
    1 coperto= spese per vitto
    2 o + coperti= spese di rappresentanza
    se così fosse potrei usufruire di una maggiore deducibilità.

    Cosa ne pensate?

  2. #2
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    33,845

    Predefinito

    Le spese per vitto e alloggio si riferiscono ovviamente al solo professionista.
    Quelle sostenute per altre persone (nella speranza cher siano clienti, e non moglie, fidanzate o amanti) rientrano nelle spese di rappresentanza.

    Ricordo però che una delle circolari relative ai minimi ha specificato che per essi non si rendono applicabili le limitazioni alla deducibilità previste dal Tuir, purchè ovviamente si tratti di spese inerenti.

    In sostanza, il professionista "minimo" che ha clienti in tutta Itali, e che spesso dunque è costretto a dormire presso alberghi, non ha il tetto del 2% .....
    E' anche vero, però - ci sto pensando mentre scrivo - che se un professionista ha clienti in tutta Italia, magari supera l'importo di 30.000 euro....

    Citazione Originariamente Scritto da StefanoPadova Visualizza Messaggio
    Buongiorno a tutti!
    Ho una problematica contabile,
    la spesa affrontata da un lavoratore autonomo (regime dei minimi) del ristorante rientra tra le spese per vitto e alloggio (deducibili come limite massimo pari al 2% dei compensi annui) solo se dalla fattura/ricevuta fiscale risulta che ha mangiato una sola persona oppure anche di più?
    Ad esempio:
    1 coperto= spese per vitto
    2 o + coperti= spese di rappresentanza
    se così fosse potrei usufruire di una maggiore deducibilità.

    Cosa ne pensate?

  3. #3
    StefanoPadova è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Messaggi
    343

    Predefinito giusto

    giusto è vero...
    i minimi spesano tutto al 50% ( alla fine nn male contando niente SS).
    Mettiamo allora un lavoratore autonomo in contabilità semplificata inserisce le spese per il ristorante con 1 coperto tra le voci vitto e alloggio e quelle con 2 coperti tra le vosi spese di rappresentanza!!!
    alla fine un po' di vantaggio c'è!!!
    visto che siamo in temale tesserine del parcheggio nn si possono inserire perchè manca il riferimento della partita iva, ci si può fare fattura? e in quel caso come le indichiamo?

Discussioni Simili

  1. Spese vitto e alloggio anticipate dal committente
    Di studio2010 nel forum Altri argomenti
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 31-05-13, 11:02 AM
  2. limite spese per vitto e alloggio
    Di vdlpn nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 12-08-11, 10:47 AM
  3. spese vitto e alloggio
    Di alessio72 nel forum Altri argomenti
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 20-08-10, 10:33 AM
  4. Spese vitto e alloggio professionista
    Di Pachiderma nel forum Altri argomenti
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 08-05-08, 05:20 PM
  5. professionisti e spese di vitto e alloggio
    Di mariatucci nel forum Altri argomenti
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 15-12-06, 09:09 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15