Buona sera,
premetto che ho letto le altre discussioni e ho trovato solo marginalmente qualche indicazione per il mio quesito.Ho preferito aprire un nuovo tread piuttosto che accodarmi, spero mi perdonerete.
Brevemente.... L'amministratore di una srl utilizza generalmente la propria auto per trasferte legate all'attivitā aziendale nella fattispecie per raggiungere clienti sia nel comune di appartenenza della societā sia per trasferte fuori comune provincia e regione. Ora l'amministratore paga il carburante con la carta di credito aziendale (niente scheda carburante l'auto č privata), paga i pasti con la carta di credito aziendale (chiaramente si fa fatturare a nome dell'azienda), a volte anche biglietti aerei(raramente tramite prenotazioni online sempre su territorio nazionale).
In pratica l'azienda paga tutte le spese vitto e trasferimento con carta di credito, non c'č un anticipo delle spese da parte dell'amministratore, spese che poi dopo presentazione di nota spese relativa verrebbero rimborsate.
Come ci si comporta con questi costi, soprattutto per quelli del carburante? Sono da considerarsi deducibili? Ha senso in questo caso il rimborso chilometrico con tabelle aci?
faccio queste registrazioni: a fine ogni mese registro e/c carta credito costo e/c a debito v/carta di credito
al 16 mese succ registro addebito su c/c debito v/ carta cred a banca C/c
dove ho fattura del ristorante o dell'hotel ad esempio giroconto il debito v/fornitore a debito v/carta cred
con il carburante mi trovo in difficolta', ho gli scontrini del distributore e e/c carta di credito.
qualsiasi consiglio grazie.