Buongiorno a tutti,
volevo chiedervi.. Ho in carico una ditta di consulenza e ricerca del personale con sede in Italia che conduce ricerche in Italia e all'estero.. Ora mi trovo una fattura di una prestazione effettuata a un soggetto AMERICANO, senza stabile organizzazione in Italia (Soggetto non passivo ITA, Extra UE) . Leggendo l'art.7 comma 4 (f) del TUI, dice ..
"le operazioni di cui alla lettera (d), escluse [...] prestazioni di consulenza e assistenza tecnica, ivi comprese quelle di formazione ed addestramento del personale [...] si considerano effettuate nel territorio dello Stato quando ivi sono utilizzate"..

Secondo voi, una ricerca, se effettuata in Italia, per un manager assunto poi in USA, Ŕ da considerarsi "ivi utilizzata"? L'utilizzo si riferisce alla ricerca stessa o alla persona ricercata? Se invece il personale, assunto in USA, fosse utilizzato in Italia?

E un'ultima considerazione. Se la ricerca fosse effettuata per conto di una firma ExtraUE (Io fatturo alla firma USA e loro fatturano al cliente finale chiunque sia)?

Grazie a tutti per l'aiuto.
Saluti
Gabris