Risultati da 1 a 7 di 7

Discussione: Limite regime semplificato

  1. #1
    luigidis è offline Member
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Messaggi
    87

    Predefinito Limite regime semplificato

    Salve a tutti, vorrei porvi un chiarimento. Con i nuovi limiti di € 400.000,00 e € 700.000,00 per porre in essere la contabilità ordinaria, si fà anche riferimento alla circostanza che se la contabilità è unificata, e se i corrispettivi delle diverse attività non sono distintamente annotati, è necessario fare riferimento al limite di € 700.00,00.
    Ora vi chiedo cosa s'intende per " corrispettivi delle diverse attività annotati distintamente"?
    E' sufficiente che siano indicati con conti distinti del tipo ricavi per vendite e ricavi per prestazioni, oppure cosa?
    Tale significato è valido anche per le liquidazioni IVA?
    Grazie e ciao.

  2. #2
    Baldoria è offline Member
    Data Registrazione
    Sep 2011
    Messaggi
    206

    Predefinito

    Ciao, per avere la contabilità separata (che può essere per opzione o per obbligo) devi separare le due contabilità, ovvero annotare su due registri iva sia i costi che i ricavi.

    Ai fini IVA si mantiene un unico numero di partita IVA.

  3. #3
    luigidis è offline Member
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Messaggi
    87

    Predefinito

    Forse non mi sono spiegato bene, e quindi me ne scuso. Mi riferivo al caso di un attività di prestazione di servizi e vendita di beni con un unico registro Iva fatture emesse. In questo caso il fatto che l'azienda annoti le fatture emesse nello stesso registro, ma con conti diversi, e precisamente 1) prestazione di servizi, 2) vendita beni, può essere inteso come corrispettivi delle diverse attività annotati distintamente? Se no cosa significa annotazione distinta delle diverse attività? Grazie e ciao.

  4. #4
    Baldoria è offline Member
    Data Registrazione
    Sep 2011
    Messaggi
    206

    Predefinito

    Nel tuo caso non si ha attività separata.

  5. #5
    shailendra è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jul 2008
    Località
    Bergamo
    Messaggi
    3,387

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da luigidis Visualizza Messaggio
    Forse non mi sono spiegato bene, e quindi me ne scuso. Mi riferivo al caso di un attività di prestazione di servizi e vendita di beni con un unico registro Iva fatture emesse. In questo caso il fatto che l'azienda annoti le fatture emesse nello stesso registro, ma con conti diversi, e precisamente 1) prestazione di servizi, 2) vendita beni, può essere inteso come corrispettivi delle diverse attività annotati distintamente? Se no cosa significa annotazione distinta delle diverse attività? Grazie e ciao.
    Io penso che sia sufficiente quello che hai proposto tu. Per sicurezza però io farei due numerazioni distinte con una lettera (tipo 1/a e 1/b) e le registrerei su due registri fatture diversi. Non so se ci sono prese di posizioni ufficiali in qualche circolare.
    "Come spieghereste a un bambino che cos'è la felicità?" "Non glielo spiegherei. Gli darei un pallone per farlo giocare" D. Solle

  6. #6
    luigidis è offline Member
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Messaggi
    87

    Predefinito

    Quindi da quello che mi state dicendo, nel caso in questione non si dovrebbe trattare di annotazione distinta dei corrispettivi. Giusto?
    Da questo si dedurebbe che per calcolare i limiti della contabilità semplificata ,dovrei fare riferimento a quello di € 700.000,? Giusto?
    Grazie e ciao

  7. #7
    Baldoria è offline Member
    Data Registrazione
    Sep 2011
    Messaggi
    206

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da luigidis Visualizza Messaggio
    Quindi da quello che mi state dicendo, nel caso in questione non si dovrebbe trattare di annotazione distinta dei corrispettivi. Giusto?
    Giusto.

    Da questo si dedurebbe che per calcolare i limiti della contabilità semplificata ,dovrei fare riferimento a quello di € 700.000,? Giusto?
    Grazie e ciao
    Giusto. Nel tuo caso (contabilità unica) si considerano prevalenti le attività diverse dai servizi.

Discussioni Simili

  1. lavoratore autonomo, possisbile prima regime semplificato, poi regime dei minimi?
    Di vincenzo.mina nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 18-09-13, 09:41 AM
  2. Passaggio da regime semplificato a regime dei minimi
    Di xxxMANUxxx nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 31-01-13, 03:54 PM
  3. regime semplificato
    Di alessio72 nel forum Altri argomenti
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 19-01-10, 07:55 AM
  4. regime semplificato
    Di alessio72 nel forum Altri argomenti
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 21-04-09, 08:26 AM
  5. Regime semplificato
    Di gdlstudio nel forum Altri argomenti
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 02-09-08, 04:31 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15