Risultati da 1 a 4 di 4

Discussione: Recupero iva unico omesso

  1. #1
    gicchia72 è offline Member
    Data Registrazione
    Sep 2008
    Messaggi
    236

    Predefinito Recupero iva unico omesso

    La recente circola della Agenzia delle Entrate( 24/e del 25/06/2013) stabilisce che :"...a seguito del ricevimento della comunicazione di irregolarità, se il contribuente ritiene che il credito non dichiarato sia fondatamente ed effettivamente spettante, può attestarne l’esistenza contabile, mediante la produzione all’ufficio competente, entro i 30 giorni successivi al ricevimento della comunicazione (termine previsto dagli artt. 36-bis, co. 3 del D.P.R. n. 600/73 e 54-bis, co. 3 del D.P.R. n. 633/72), di idonea documentazione (es. per le eccedenze IVA, mediante esibizione dei registri IVA e delle relative liquidazioni, della dichiarazione cartacea relativa all’annualità omessa, delle fatture e di ogni altra documentazione ritenuta utile).

    Mi chiedo questo: ho appena perso un ricorso in CTP dove sostanzialmente mi viene negato il diritto alla detrazione Iva, proprio per il principio affermato antecedentemente alla nuova circolare. Come mi devo comportare? Dovrò chiedere il rimborso all'Agenzia, oppure tentare uno sgravio?

  2. #2
    Barbara949 è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Feb 2009
    Messaggi
    595

    Predefinito

    Io proporrei ricorso alla CTR e, nel frattempo, verificare con l'ufficio la possibilità dello sgravio.

  3. #3
    gicchia72 è offline Member
    Data Registrazione
    Sep 2008
    Messaggi
    236

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Barbara949 Visualizza Messaggio
    Io proporrei ricorso alla CTR e, nel frattempo, verificare con l'ufficio la possibilità dello sgravio.
    Si, però la circola parla di avviso. A meno che non posso far valere il principio del favor rei.

  4. #4
    Barbara949 è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Feb 2009
    Messaggi
    595

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da gicchia72 Visualizza Messaggio
    Si, però la circola parla di avviso. A meno che non posso far valere il principio del favor rei.

    <<il credito IVA maturato in un periodo d’imposta per il quale è stata omessa la relativa dichiarazione, non può essere utilizzato in detrazione nelle dichiarazioni successive, ai sensi dell’art. 30 del D.P.R. n.633/72, non rilevando la circostanza che lo stesso sia o meno effettivamente maturato. Per cui in caso di utilizzo del predetto credito IVA nel periodo successivo l’Agenzia provvederà all’invio della comunicazione di irregolarità finalizzata al recupero del credito indebitamente fruito, oltre ai relativi interessi, e alla contestazione della sanzione (art. 13 D.Lgs. n. 471/97),>>
    <<a seguito del ricevimento della comunicazione di irregolarità, se il contribuente ritiene che il credito non dichiarato sia fondatamente ed effettivamente spettante, può attestarne l’esistenza contabile, mediante la produzione all’ufficio competente, entro i 30 giorni successivi al ricevimento della comunicazione (termine previsto dagli artt. 36-bis, co. 3 del D.P.R. n. 600/73 e 54-bis, co. 3 del D.P.R. n. 633/72), di idonea documentazione (es. per le eccedenze IVA, mediante esibizione dei registri IVA e delle relative liquidazioni, della dichiarazione cartacea relativa all’annualità omessa, delle fatture e di ogni altra documentazione ritenuta utile).L’Amministrazione Finanziaria dopo aver eseguito le attività di controllo, da eseguirsi esclusivamente dall’ufficio competente nei confronti del contribuente, ai fini dell’IVA, delle imposte sui redditi o dell’Irap in merito alla dichiarazione omessa e qualora riscontri l’esistenza contabile del credito, l’ufficio, anziché richiedere l’effettuazione del pagamento seguita da un’istanza di rimborso, potrà “scomputare” direttamente l’importo del credito medesimo dalle somme complessivamente dovute in base alla originaria comunicazione di irregolarità e, conseguentemente, ai sensi del co. 2 dell’art. 2 del D.Lgs. n.462/97, emettere una “comunicazione definitiva” contenente la rideterminazione delle somme che residuano da versare a seguito dello scomputo operato.

    Ma se tu sei hai già una decisione della CTP vuol dire che hai ricevuto un Avviso di Accertamento?

Discussioni Simili

  1. Omesso unico 2012
    Di guia2006 nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 24-05-12, 10:14 AM
  2. Trasparenza: Unico omesso SRL - Unico presentato soci
    Di Wipperman nel forum Contenzioso tributario
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 14-06-11, 10:39 PM
  3. unico 2010 omesso
    Di Uccio71 nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 16-05-11, 12:03 PM
  4. unico omesso
    Di Cris233 nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 06-04-10, 11:25 AM
  5. Recupero crediti da unico omesso. Aiuto!!!!
    Di gicchia72 nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 02-05-09, 10:52 AM

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15