Ancora un nuovo post sulle prestazioni occasionali.
Mi capita questo caso:
un cliente emette ricevute per prestazioni occasionali verso committenti esteri (ha un sito internet, vende spazi pubblicitari e fornisce assistenza per altri siti di aziende sue clienti che cura in prima persona).
Nel caso che, come avviene, ottenga spettanze per importi complessivi maggiori a €.5000 euro dovrebbe chiedere al committente di versare le ritenute per la gestione separata.
Ma nel caso che questo cliente sia straniero? (francese in particolare).
Inoltre, secondo voi, riportare sulla ricevuta la descrizione: "Canone per banner pubblicitario per il periodo gennaio-luglio" contavviene alla condizione di non continuatività del rapporto di lavoro?. Sarebbe meglio evitare di specificare i mesi?
Di fatto, pagano uno spazio pubblicitario sul suo sito, non si ha un rapporto continuativo vero e proprio. Però forse formalmente così posto è soggetto a contestazione?
Spero di non essere stato troppo prolisso, vi ringrazio anticipatamente.
N.B. prevalentemente questo signore svolge un lavoro dipendente.