Risultati da 1 a 9 di 9
Like Tree1Likes
  • 1 Post By DotCo

Discussione: sOCIETÓ IMMOBILIARE, COSTI DI PROGETTAZIONE ED AMMORTAMENTI

  1. #1
    Bibolo Ŕ offline Member
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Messaggi
    213

    Predefinito sOCIETÓ IMMOBILIARE, COSTI DI PROGETTAZIONE ED AMMORTAMENTI

    ciao a tutti, i costi di progettazione di un condominio sostenuti da una societÓ immobiliare, in quanti anni li ammortizzereste voi?

    ve lo chiedo in quanto da questo parametro dipende anche la perdita che si va ad originare in capo alla societÓ medesima, in quanto al momento attuale non sono stati venduti immobili, e quindi devo poi verificare che cosa fare della perdita stessa.... .

  2. #2
    paolab Ŕ offline Senior Member
    Data Registrazione
    Oct 2006
    Messaggi
    3,762

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Bibolo Visualizza Messaggio
    ciao a tutti, i costi di progettazione di un condominio sostenuti da una societÓ immobiliare, in quanti anni li ammortizzereste voi?

    ve lo chiedo in quanto da questo parametro dipende anche la perdita che si va ad originare in capo alla societÓ medesima, in quanto al momento attuale non sono stati venduti immobili, e quindi devo poi verificare che cosa fare della perdita stessa.... .
    Mah... Forse non ho capito bene la domanda... Le spese di progettazione vanno ad aumentare il costo dell'immobile

  3. #3
    Bibolo Ŕ offline Member
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Messaggi
    213

    Predefinito

    il concetto Ŕ questo:

    la societÓ immobiliare deve costruire un condominio, le spese di progettazione sono state sostenute, ma non trovo corretto farne gravare il costo totale sull'esercizio di sostenimento, anche perchŔ i lavori vengono poi seguiti man mano che vengono svolti.
    il problema che si pone Ŕ quindi come traslare il costo sugli anni successivi, che metodologia potrei utilizzare per questo tipo di operazione?
    forse dei risconti?

  4. #4
    DotCo Ŕ offline Member
    Data Registrazione
    Sep 2009
    Messaggi
    247

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Bibolo Visualizza Messaggio
    il concetto Ŕ questo:

    la societÓ immobiliare deve costruire un condominio, le spese di progettazione sono state sostenute, ma non trovo corretto farne gravare il costo totale sull'esercizio di sostenimento, anche perchŔ i lavori vengono poi seguiti man mano che vengono svolti.
    il problema che si pone Ŕ quindi come traslare il costo sugli anni successivi, che metodologia potrei utilizzare per questo tipo di operazione?
    forse dei risconti?
    Ritengo che vadano a rimanenze.
    SMART SOLUTIONS likes this.

  5. #5
    Roberto72 Ŕ offline Senior Member
    Data Registrazione
    Feb 2014
    Messaggi
    920

    Predefinito

    concordo con le rimanenze.
    Dato che l'immobile in costruzione Ŕ destinato ad essere venduto, i costi sostenuti per la sua costruzione (spese di progettazione comprese) sono poi "sterilizzati" a fine anno con la valorizzazione delle rimanenze finali.
    Diverso sarebbe il discorso in caso di immobili patrimonio per i quali i costi vanno ad incremento diretto (senza transitare nel conto economico) e che, tra l'altro, se ancora in costruzione, non subiscono neanche l'ammortamento.

  6. #6
    Baldoria Ŕ offline Member
    Data Registrazione
    Sep 2011
    Messaggi
    206

    Predefinito

    Devi contabilizzare le spese di progettazione a immobili merce e poi al 31/12 rilevare le rimanenze finali.

  7. #7
    Bibolo Ŕ offline Member
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Messaggi
    213

    Predefinito

    vi ringrazio infinitamente, non avevo proprio pensato a questa possibile soluzione, anche se per˛ in questo caso mi si viene a generare un utile, dovuto appunto alle rimanenze, utile fiscale si intende....la cosa sarebbe un po' strana, per˛ Ŕ vero che non ci sono altre soluzioni possibili, almeno credo.

  8. #8
    Roberto72 Ŕ offline Senior Member
    Data Registrazione
    Feb 2014
    Messaggi
    920

    Predefinito

    PerchŔ utile fiscale?
    Se hai un costo (civilisticamente e fiscalmente rilevante) e lo "sterilizzi" con la valorizzazione delle rimanenze (anche queste civilisticamente e fiscalmente rilevanti) non ti rimane alcuna differenza da assoggettare ad imposte...
    Mi sfugge qualcosa?

  9. #9
    Baldoria Ŕ offline Member
    Data Registrazione
    Sep 2011
    Messaggi
    206

    Predefinito

    Anzi hai sicuramente dei costi di gestione che generano una perdita fiscale.

Discussioni Simili

  1. Quali sono i costi fissi che deve sostenere un a SocietÓ Immobiliare?
    Di teo85 nel forum ContabilitÓ, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 26-01-12, 01:41 PM
  2. Costi automezzi - ammortamenti
    Di blue nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 08-07-10, 12:21 PM
  3. Costi Ufficio Agente immobiliare
    Di lollolo nel forum ContabilitÓ, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 26-01-10, 03:02 PM
  4. costi e ammortamenti
    Di electra84 nel forum ContabilitÓ, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 04-11-08, 12:47 PM
  5. Srl e detrazione costi di impianto e ammortamenti
    Di Angelo 02 nel forum ContabilitÓ, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 23-05-08, 06:12 PM

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15