Pagina 2 di 3 PrimaPrima 1 2 3 UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 21

Discussione: Contabilizzazione Detrazione 55%

  1. #11
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    34,024

    Predefinito

    La detrazione del 55% non ha nulla a che vedere con il contributo in conto impianti.
    Pertanto, la soluzione è la seconda da te prospettata.

    ciao

    Citazione Originariamente Scritto da amministrazione.rn@confesercentirimini.it Visualizza Messaggio
    mi inserisco nella discussione, nell'ultimo intervento di "Contabile" non capisco se il costo del bene deve essere ridotto sulla falsariga dei contributi c/impianti, ovvero faccio l'ammortamento sul bene comprensivo della spese incrementativa (quella che da origine al 55%) e in aggiunta mi detraggo il 55% in dichiarazione

    Grazie
    Non discutere con un idiota; ti porta al suo livello e poi ti batte con l'esperienza. SANTE PAROLE !

  2. #12
    Contabile è offline Senior Member
    Data Registrazione
    May 2007
    Località
    Italia
    Messaggi
    9,899

    Predefinito

    Riporto su il post per segnalare il pensiero di una collega, con la quale oggi si discuteva del 55% per le imprese, che vuole la contabilizzazione del credito ricompreso nella voce "imposte dell'esercizio", in quanto rappresenta una diminuzione delle stesse.
    “Commercialista Telematico. Né SKY, né RAI. Abbonarsi conviene. ”.

    Lavora facile con qualità e risparmio. Lavora CONTABILE TELEMATICO

  3. #13
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    34,024

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Contabile Visualizza Messaggio
    Riporto su il post per segnalare il pensiero di una collega, con la quale oggi si discuteva del 55% per le imprese, che vuole la contabilizzazione del credito ricompreso nella voce "imposte dell'esercizio", in quanto rappresenta una diminuzione delle stesse.
    Ma non avevamo detto che questa contabilizzazione non andava bene perchè non supportabile nel caso di impresa in perdita ?
    Non discutere con un idiota; ti porta al suo livello e poi ti batte con l'esperienza. SANTE PAROLE !

  4. #14
    en.77 è offline Member
    Data Registrazione
    Feb 2007
    Messaggi
    188

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da danilo sciuto Visualizza Messaggio
    Ma non avevamo detto che questa contabilizzazione non andava bene perchè non supportabile nel caso di impresa in perdita ?
    Io mi trovo a dover valutare il caso di un'impresa che probabilmente andrà in perdita e devo capire se fargli sostenere o meno spese rientranti nell'agevolazione del 55%.
    Qualcuno può darmi delucidazioni in merito a tale detrazione in caso di impresa in perdita?
    Il credito si perde nell'anno in cui non c'è debito Ires?

  5. #15
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    34,024

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da en.77 Visualizza Messaggio
    Io mi trovo a dover valutare il caso di un'impresa che probabilmente andrà in perdita e devo capire se fargli sostenere o meno spese rientranti nell'agevolazione del 55%.
    Qualcuno può darmi delucidazioni in merito a tale detrazione in caso di impresa in perdita?
    Il credito si perde nell'anno in cui non c'è debito Ires?
    Esattamente: se non c'è imposta cosa vuoi detrarre ?
    Non discutere con un idiota; ti porta al suo livello e poi ti batte con l'esperienza. SANTE PAROLE !

  6. #16
    Il Gabbiano è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Dec 2008
    Messaggi
    334

    Predefinito

    ciao a tutti, riprendo questo interessantissimo post che cade a fagiolo per un caso che sto studiando.

    Premessa: condivido l'intervento del Dott. Turri: a me pare più corretto considerare la detrazione una riduzione di un debito che non genera alcun provento tassabile (perchè non è nè un credito nè un contrbuto) anche se sicuramente con maggiore prudenza si potrebbe considerarlo un contributo in c/impianti per non avere rilievi.

    Ma il dubbio che ho è un altro ed è lostesso che ha avuto l'ultimo utente che ha partecipato al post:
    l'impresa potrà parallelamente godere dell'ammortamento delle spese incrementative e del 55% in dichiarazione, in qualche modo duplicando l'agevolazione??? avevate già dibattuto su questo?

  7. #17
    gia.lo è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Jul 2010
    Messaggi
    21

    Predefinito

    Buon anno a tutti

    Risollevo l'argomento. Mi trovo concorde con l'interpretazione data dal dott. Turri, secondo la quale la detrazione in oggetto va rilevata contabilmente soltanto se effettivamente utilizzata. Provo a dare una mia interpretazione riportando un esempio concreto.

    Supponiamo che una società di capitali, nel corso del 2011, maturi detrazioni di questa natura per l'aver effettuato investimenti di riqualificazione energetica su immobili di proprietà (non entro nel dettaglio). Supponiamo che la detrazione complessiva spettante sia di 1000. Secondo gli ultimi interventi del legislatore, tale detrazione va obbligatoriamente spalmata in quote costanti per 10 anni (a partire dal 2011). Quindi il contribuente ha diritto ad una detrazione sull'IRES dovuta in ciascun periodo d'imposta (coincidente con l'anno solare) pari a 100.

    Secondo la mia intepretazione, essa andrà rilevata contabilmente soltanto (ed eventualmente) a valle del calcolo delle imposte d'esercizio, in quanto, soltanto dopo aver liquidato l'IRES d'esercizio ed il corrispondente debito v/erario (si esclude la possibilità di utilizzare la detrazione su debiti IRES pregressi non versati alle naturali scadenze) si manifesta con certezza e determinabilità l'esistenza dell'agevolazione fruibile, e quindi il suo utilizzo e la sua rilevazione contabile.
    Riprendendo i numeri di prima (detrazione 1000, quindi detrazione 100 annui per 10 anni) e limitando l'analisi all'esercizio 2011 (il ragionamento è analogo per tutti gli anni), avremo che, in caso di IRES d'esercizio inferiore a 100 (e quindi anche in caso di perdita fiscale), la parte incapiente della detrazione andrebbe del tutto perduta e quindi non rileverebbe in bilancio. Riporto 3 ipotesi:

    1. IRES 2011 dovuta = 130 --> riveleremo:
    . Ires d'esercizio @ Debiti Ires = 130
    . Credito detrazione 55% @ Altri proventi non tassati = 100
    . Debiti Ires @ Credito detrazione 55% = 100
    = la società rileva un provento non tassato pari a 100 ed un debito Ires finale di 30.

    2. IRES 2011 dovuta = 60 --> riveleremo:
    . Ires d'esercizio @ Debiti Ires = 60
    . Credito detrazione 55% @ Altri proventi non tassati = 60
    . Debiti Ires @ Credito detrazione 55% = 60
    = la società abbatte l'intero debito per Ires usufruendo parzialmente dell'agevolazione spettante. La detrazione residua di 40 non utilizzata è perduta e non riportabile all'anno successivo.

    3. IRES 2011 dovuta = 0 (perdita fiscale)
    = la società non utilizza la detrazione di 100, non rilevandola in contabilità e perdendola per sempre. La detrazione non ha nessun riscontro neanche sull'eventuale liquidazione di crediti per imposte anticipate.

    In buona sostanza, la detrazione in oggetto:
    - non influisce sul valore del cespite (spesa incrementativa, ecc.), che seguirà il normale processo di ammortamento civilistico/fiscale.
    - non rileva nessun contributo che abbatte il costo del cespite.
    - non viene rilevata tout court per il sol fatto di essere spettante, in quanto essa viene utilizzata soltanto se c'è un debito per IRES d'esercizio capiente.
    - quando utilizzata (nei limiti della compensazione operata dell'IRES dovuta), rileva un provento diverso non tassato, che come tale non influisce sulla già avvenuta liquidazione delle imposte d'esercizio.

    Da un punto di vista strategico, mi si chiede se le società che verosimilmente realizzeranno perdite fiscali nei prossimi 1-3 anni (c'è grossa crisi!!) hanno qualche vantaggio fiscale nell'effettuare investimenti che riconoscono questo tipo di detrazioni. Essendoci perdita fiscale, la detrazione non è utilizzata e perduta per sempre, quindi direi che, fin quando persistono perdite fiscali, il vantaggio puramente fiscale di questi investimenti è assolutamente inesistente, a meno che non rientrino nell'ambito di altre forme di contribuzione o agevolazione (in presenza delle quali, peraltro, la detrazione del 55% non è cumulabile, a quanto mi pare di aver letto di sfuggito).

    In attesa di vostre conferme, precisazioni e smentite

  8. #18
    dott.mamo è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Messaggi
    2,280

    Predefinito

    Risollevo la questione: alla fine com'è corretto registrare contabilmente la detrazione del 55% per un soggetto Ires?
    E il 55% va calcolato sull'importo al lordo o al netto dell'iva?

  9. #19
    paolab è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Oct 2006
    Messaggi
    3,766

    Predefinito

    io ora ho il caso di una SAS che usufruisce del 55%... come registrare?

  10. #20
    L'avatar di roby
    roby è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Rimini, Italy
    Messaggi
    2,176

    Predefinito

    mah.... il 55% è una detrazione fiscale. Legge 27/12/2006 n. 296 comma 345. detrazione fiscale: i soci della sas se la mettono nella propria dichiarazione dei redditi, non si deve passare dal bilancio della società...

Pagina 2 di 3 PrimaPrima 1 2 3 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Contabilizzazione Ri.Ba
    Di Benny86 nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 08-02-13, 04:23 PM
  2. Contabilizzazione ICI
    Di trippy74 nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 23-03-10, 02:34 PM
  3. contabilizzazione FONDO EST
    Di alessio72 nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 11-01-10, 07:23 PM
  4. Contabilizzazione contributi
    Di marinocom1 nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 15-03-09, 04:56 PM
  5. Contabilizzazione TFR
    Di pircar nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 10-04-08, 11:59 AM

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15