Buonasera a tutti, un titolare di un officina meccanica ha aperto l'attività dopo la morte del padre, il valore dei beni strumentali al momento è zero, aveva un comodato per l'utilizzo della struttura e dei macchinari da parte dei familiari. Adesso la successione è depositata e bisogna iscrivere i beni, che sono stati lasciati tutti a lui, nel patrimonio aziendale.
Io ho consigliato al cliente di cercare innanzitutto i vecchi registri contabili del padre, le autofatture che ha fatto quando ha chiuso (perché non hanno fatto donazione d'azienda), e di informarsi sul valore di mercato dei beni, così da inserirli nel registro cespiti.
E' corretto?