Pagina 1 di 6 1 2 3 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 51
Like Tree5Likes

Discussione: Nuovo regime per cassa imprese in contabilità semplificata

  1. #1
    uscitedallagenzia è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Dec 2013
    Messaggi
    23

    Predefinito Nuovo regime per cassa imprese in contabilità semplificata

    Buongiorno a tutti,
    ho un piccolo dubbio riguardo al nuovo regime naturale per le imprese in contabilità semplificata che dovrebbe diventare quello per cassa e non più quello per competenza. Il riporto della perdita per i contribuenti in regime di contabilità semplificata è inibito nelle annualità successive ma è concesso compensare la perdita subita nell'anno con le altre tipologie di redditi dichiarati nello stesso anno. Ora il dubbio è: se ad esempio un'azienda acquistasse e pagasse nel 2017 500.000 euro di merce senza altre spese e senza vendere niente in quell'anno subirebbe una perdita di tale importo e ipotizzando che il contribuente non abbia altre tipologie di redditi da dichiarare avrebbe in dichiarazione solamente tale perdita che attualmente non sarebbe riportabile. Ipotizzando che negli anni a seguire (ad esempio 5) vendesse e incassasse, senza comprare nient'altro e senza sostenere altre spese, questa merce con un ricarico del 50% venderebbe in totale merce per 750.000 euro, 150.000 ogni anno. A questo punto mi chiedo: il contribuente pagherebbe tasse senza potersi più dedurre i costi sospesi delle rimanenze di merci avendoli dedotti tutti nel 2017? Il problema si porrebbe anche per tutte quelle aziende che hanno molte rimanenze fino al 31/12/2016 che sarebbero costrette a dedurre tutto il costo nel 2017 subendo una potenziale forte perdita nello stesso anno ma che non avrebbero più la possibilità di dedurre tali costi nei successivi anni nei quali si verificherebbero i relativi ricavi. Forse è auspicabile una modifica delle norme relative al riporto delle perdite nel regime di contabilità semplificata? C'è qualcosa che mi sfugge? In ultimo ma non sarebbe normale e sensato rendere questo regime opzionale e lasciar decidere comunque al contribuente quale adottare?

    Un saluto a tutti.
    Ultima modifica di uscitedallagenzia; 11-11-16 alle 05:54 PM

  2. #2
    L'avatar di roby
    roby è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Rimini, Italy
    Messaggi
    2,188

    Predefinito

    certo! Speriamo che il regime sia opzionale!!! dovrebbe essere così...

  3. #3
    uscitedallagenzia è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Dec 2013
    Messaggi
    23

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da roby Visualizza Messaggio
    certo! Speriamo che il regime sia opzionale!!! dovrebbe essere così...
    Insomma è passato e non è opzionale? Ma possibile se ne parla così poco di una modifica di tale portata?
    mariannapetti likes this.

  4. #4
    Fr@ntic è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2011
    Messaggi
    560

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da uscitedallagenzia Visualizza Messaggio
    Insomma è passato e non è opzionale? Ma possibile se ne parla così poco di una modifica di tale portata?
    Non è opzionale, l'unica opzione riguarda la possibilità di non tenere il registro degli incassi ed i pagamenti o le annotazione nei registri iva (opzione valida per 3 anni), facendo valere la presunzione che la data della registrazione coincide con la data del pagamento.

  5. #5
    La matta è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Località
    Imperia
    Messaggi
    3,361

    Predefinito

    Questa cosa sta passando TROPPO sotto silenzio. Non è possibile che cambino così il regime di determinazione del reddito di milioni di imprenditori, senza possibilità di altra opzione tranne quella di transitare in ordinaria. Ottima cosa se danno la possibilità di scelta, così va bene per moltissimi, specie per chi ha problemi ad incassare, ma è una tragedia per alcuni (vedi coloro che hanno forti rimanenze finali)
    Sayonara aoki hibi yo!
    Sarò pure un Senior Member, ma seppur con tanti anni di anzianità, sono solo un'impiegata: quello che dico è da prendersi con le molle e ben più di un grano di sale. Sempre!

  6. #6
    uscitedallagenzia è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Dec 2013
    Messaggi
    23

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da La matta Visualizza Messaggio
    Questa cosa sta passando TROPPO sotto silenzio. Non è possibile che cambino così il regime di determinazione del reddito di milioni di imprenditori, senza possibilità di altra opzione tranne quella di transitare in ordinaria. Ottima cosa se danno la possibilità di scelta, così va bene per moltissimi, specie per chi ha problemi ad incassare, ma è una tragedia per alcuni (vedi coloro che hanno forti rimanenze finali)
    Infatti a me sembra davvero assurdo che non se ne parli anche se mi sembra di capire che bisogna attendere l'approvazione della legge di bilancio 2017 perchè tale modifica si troverebbe all'articolo 5....Anche sulle riviste specializzate si parla sempre della rottamazione delle cartelle equitalia, abolizione di equitalia, termini per integrativa, presunzioni per versamenti/prelevamenti bancari, spesometro, comunicazioni iva....ecc ecc, ma di queste modifiche sul regime di determinazione del reddito per le semplificate che oserei definire epocale...niente di niente....Insomma addio al criterio di competenza per le semplificate senza opzione e nessuno ne parla???Boh.....
    Ultima modifica di uscitedallagenzia; 25-11-16 alle 05:50 PM

  7. #7
    Fr@ntic è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2011
    Messaggi
    560

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da La matta Visualizza Messaggio
    Questa cosa sta passando TROPPO sotto silenzio. Non è possibile che cambino così il regime di determinazione del reddito di milioni di imprenditori, senza possibilità di altra opzione tranne quella di transitare in ordinaria. Ottima cosa se danno la possibilità di scelta, così va bene per moltissimi, specie per chi ha problemi ad incassare, ma è una tragedia per alcuni (vedi coloro che hanno forti rimanenze finali)
    Le rimanenze non verranno più rilevate ma viene introdotta una disposizione transitoria che prevede che il reddito del periodo di imposta in cui si applicano le nuove disposizioni deve essere ridotto dell’importo delle rimanenze finali che hanno concorso a formare il reddito dell’esercizio precedente secondo il principio della competenza (Euroconference).
    Comunque come già scritto, questo adempimento deve essere accolto con favore, dai nostri clienti che troveranno vantaggio nel pagare le imposte in base all'effettiva capacità retributiva e non potenziale ma anche da noi perchè ovviamente comporterà un aumento degli onorari per la gestione delle ditte in semplificata vista la maggior complessità. Infatti a differenza delle altre due novità, iva e spesometro trimestrale, in questo caso è molto più facile far comprendere al cliente l'aumento in quanto giustificato da un conseguente aumento del carico di lavoro.

  8. #8
    La matta è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Località
    Imperia
    Messaggi
    3,361

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Fr@ntic Visualizza Messaggio
    Le rimanenze non verranno più rilevate ma viene introdotta una disposizione transitoria che prevede che il reddito del periodo di imposta in cui si applicano le nuove disposizioni deve essere ridotto dell’importo delle rimanenze finali che hanno concorso a formare il reddito dell’esercizio precedente secondo il principio della competenza (Euroconference).
    Comunque come già scritto, questo adempimento deve essere accolto con favore, dai nostri clienti che troveranno vantaggio nel pagare le imposte in base all'effettiva capacità retributiva e non potenziale ma anche da noi perchè ovviamente comporterà un aumento degli onorari per la gestione delle ditte in semplificata vista la maggior complessità. Infatti a differenza delle altre due novità, iva e spesometro trimestrale, in questo caso è molto più facile far comprendere al cliente l'aumento in quanto giustificato da un conseguente aumento del carico di lavoro.
    Ma indubbiamente da moltissimi sarà accolto con favore, a parte che esiste la possibilità di considerare nei costi solo ciò che si è registrato (a meno che non ci siano emendamenti in qualche futura circolare esplicativa) e ciò non dovrebbe comportare aggravio di costi. Resta però il fatto che il cambiamento è stato fatto d'imperio senza possibilità di scampo tranne il transito nell'ordinaria, e non stiamo parlando di un regime di superfavore come potrebbero essere i minimi, ma dell'ossatura stessa del tessuto produttivo nazionale.
    E la storia delle rimanenze finali del 2016 che vanno tutte in deduzione nel 2017 è aberrante. I commercianti che hanno un magazzino importante saranno felici, altroché!
    Sayonara aoki hibi yo!
    Sarò pure un Senior Member, ma seppur con tanti anni di anzianità, sono solo un'impiegata: quello che dico è da prendersi con le molle e ben più di un grano di sale. Sempre!

  9. #9
    Pincopallino è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Località
    proprio lì
    Messaggi
    409

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Fr@ntic Visualizza Messaggio
    Infatti a differenza delle altre due novità, iva e spesometro trimestrale, in questo caso è molto più facile far comprendere al cliente l'aumento in quanto giustificato da un conseguente aumento del carico di lavoro.
    Bella consolazione

  10. #10
    Fr@ntic è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2011
    Messaggi
    560

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Pincopallino Visualizza Messaggio
    Bella consolazione
    Scusa ma siamo "liberi" professionisti per i quali uno degli obiettivi dovrebbe essere quello di aumentare il fatturato e questo può essere fatto sia con l'arrivo di nuovi clienti sia con l'introduzione di nuovi adempimenti; io la vedo alla stregua di una ditta semplificata che passa in ordinaria o di un minimo che esce dal regime.
    Non mi lamento del lavoro (anzi, visto i tempi) mi lamento del maggior lavoro che non posso ribaltare sul cliente e che mi porta a lavorare in perdita oltre alla disorganizzazione nel poterli svolgere non avendo, ad esempio, mai delle date prestabilite fisse che non subiscono continuamente proroghe

Pagina 1 di 6 1 2 3 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Nuovo regime forfetario e cassa di previdenza
    Di asterix nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 13-03-15, 12:40 PM
  2. Deduzione per cassa per i costi inf. a 1000 euro in contabilità semplificata.
    Di marta78 nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 20
    Ultimo Messaggio: 03-02-12, 12:11 PM
  3. Conferim. ditta individuale in sas in contabilità semplificata (regime di neutralita)
    Di mirco c nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 07-01-11, 05:20 PM
  4. COntabilità: nuovo regime forfettario (anche per professionisti)
    Di martino954 nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 19-10-08, 06:40 AM
  5. contabilità semplificata-imprese minori
    Di cinzia2642 nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 05-10-07, 06:30 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15