Risultati da 1 a 10 di 10

Discussione: simulazione bilancio

  1. #1
    jamba è offline Member
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Messaggi
    92

    Predefinito simulazione bilancio

    Buongiorno a tutti, vorrei un aiuto per fare alcune simulazioni del bilancio della mia srl. al 31/12/16 ho delle rimanenze finali (immobili da vendere) per un valore di €564.000. allo stato patrimoniale sono iscritte nell'attivo (09 - magazzino fin. immobili c/costruzione), nel c.e. nel conto variazioni rimanenze prod in lavor semilav è indicato -223571 (magazzino iniziale 2016 - magazzino finale 2016). Gli immobili rimasti hanno un valore commerciale inferiore al magazzino e volevo fare alcune simulazioni della possibile perdita che registreti.
    Potete darmi una mano? Ipotizzando di vendere gli immobili a 300.000, nel c.e:
    registrerei tale importo nei ricavi
    nel conto variazioni rimanenze prod in lavor semilav cosa devo indicare? 0? o 264.000? (564000-300000)? oppure -264000?
    nel c.e devo inserire altro?
    s.p.:
    le rimanenze all'attivo cosa inserisco? 0 o 264000?

    mille grazie

  2. #2
    L'avatar di roby
    roby è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Rimini, Italy
    Messaggi
    2,174

    Predefinito

    nell'ipotesi segnalata:
    a) nell'attivo dello stato patrimoniale - dopo la vendita - ti resterà l'importo di 564.000 meno il costo degli immobili venduti al prezzo di 300.000 dopo aver venduto gli altri al prezzo di vendita di 300.000. Detta in altro modo ti resterà il valore di costo degli immobili ancora in magazzino
    La variazione economica sarà di: 564.000 meno il costo degli immobili venduti al prezzo di 300.000

  3. #3
    jamba è offline Member
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Messaggi
    92

    Predefinito

    dopo la vendita non ci saranno altri immobili

  4. #4
    Enrico Larocca è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Matera, Italy
    Messaggi
    8,257

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da jamba Visualizza Messaggio
    dopo la vendita non ci saranno altri immobili
    Spero di aver compreso bene la questione. Le rimanenze finali di immobili 2016 di € 564.000 diventeranno esistenze iniziali di immobili del 2017 per pari importo. Se venduti interamente a 300.000 (valore commerciale inferiore al costo) genereranno una perdita di € 264.000.

    In sintesi:

    - Esistenze Iniziali 2017 € 564.000
    - Acquisti 2017 0
    +Rimanenze finali 2017 0
    ----------------------------------------
    - Costo del Venduto 564.000
    + Ricavi 2017 300.000
    ----------------------------------------
    Perdita - 264.000
    Unusquisque faber fortunae suae
    (Traduzione: Ognuno è artefice della propria fortuna)
    di Appio Claudio

  5. #5
    jamba è offline Member
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Messaggi
    92

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Enrico Larocca Visualizza Messaggio
    Spero di aver compreso bene la questione. Le rimanenze finali di immobili 2016 di € 564.000 diventeranno esistenze iniziali di immobili del 2017 per pari importo. Se venduti interamente a 300.000 (valore commerciale inferiore al costo) genereranno una perdita di € 264.000.

    In sintesi:

    - Esistenze Iniziali 2017 € 564.000
    - Acquisti 2017 0
    +Rimanenze finali 2017 0
    ----------------------------------------
    - Costo del Venduto 564.000
    + Ricavi 2017 300.000
    ----------------------------------------
    Perdita - 264.000
    semplice semplice, c'è poco da simulare...
    una cosa che non riesco a capire. in bilancio registro una perdita di 264 ma io non ho debiti per 264000... svenduti gli immobili resteranno circa 50.000...
    nel caso di una perdita di così consistente, se non ho capito male, tra le possibilità c'è quella di ripianare le perdite. ma se versassi sul c/c 264.000 di fatto me ne avanzerebbero 214 (264-50). cosa non capisco?

  6. #6
    Enrico Larocca è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Matera, Italy
    Messaggi
    8,257

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da jamba Visualizza Messaggio
    semplice semplice, c'è poco da simulare...
    una cosa che non riesco a capire. in bilancio registro una perdita di 264 ma io non ho debiti per 264000... svenduti gli immobili resteranno circa 50.000...
    nel caso di una perdita di così consistente, se non ho capito male, tra le possibilità c'è quella di ripianare le perdite. ma se versassi sul c/c 264.000 di fatto me ne avanzerebbero 214 (264-50). cosa non capisco?
    Non corrisponde perché quel saldo finanziario di 50 mila non deriva dall'operazione che ha prodotto perdita semplicemente perché è capitale che non ha concorso all'operazione o addirittura ne è estraneo.

    Quello che intendo che i costi di 564 mila euro possono essere stati tutti pagati (non ci sono debiti) e giá prima della vendita il saldo delle disponibilità di 50 mila euro era presente, semplicemente perché non ha concorso all'operazione. Mettendo in vendita gli immobili sotto costo a 300 mila euro si realizza una perdita di 264 mila euro, ma i 50 mila continuano ad essere lì e determineranno una minore ricapitalizzazione di 214 mila euro. Aspetti economici ed aspetti finanziari sono due cose diverse.
    Unusquisque faber fortunae suae
    (Traduzione: Ognuno è artefice della propria fortuna)
    di Appio Claudio

  7. #7
    VIRGILIO77 è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Località
    MILANO
    Messaggi
    394

    Predefinito

    una coop edilizia ha acquistato un terreno edificabile per la costruzione degli alloggi per euro 130000 ed ha sostenuto altre spese inerenti il programma costruttivo per euro 30000 , tutti questi costi sono stati indicati complessivamente nei vari bilanci come rimanenze di prodotti in corso di lavorazione; attualmente i soci per problemi bancari hanno deciso di non continuare il programma costruttivo che non era materialmente iniziato con la costruzione effettiva degli alloggi e vorrebbero vendere il terreno per recuperare le somme spese quale scrittura contabile bisogna fare per individuare il valore del terreno da mettere nell'atto e nella voce terreni io avevo pensato Terreni a Incrementi di immobilizzazioni per lavori interni euro 130000 così facendo si chiude il bilancio con una perdita di euro 30.000 e poi calcolando i parametri dell'ADE la cooperativa l'esito di calcolo è non congruo? qualcuno che mi aiuti GRAZIE

  8. #8
    jamba è offline Member
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Messaggi
    92

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Enrico Larocca Visualizza Messaggio
    Non corrisponde perché quel saldo finanziario di 50 mila non deriva dall'operazione che ha prodotto perdita semplicemente perché è capitale che non ha concorso all'operazione o addirittura ne è estraneo.

    Quello che intendo che i costi di 564 mila euro possono essere stati tutti pagati (non ci sono debiti) e giá prima della vendita il saldo delle disponibilità di 50 mila euro era presente, semplicemente perché non ha concorso all'operazione. Mettendo in vendita gli immobili sotto costo a 300 mila euro si realizza una perdita di 264 mila euro, ma i 50 mila continuano ad essere lì e determineranno una minore ricapitalizzazione di 214 mila euro. Aspetti economici ed aspetti finanziari sono due cose diverse.
    mille grazie.
    ma se si decidesse di non fare nulla (niente liquidazione, niente ricapitalizzazione e niente trasformazione) cosa succederebbe?

  9. #9
    Enrico Larocca è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Matera, Italy
    Messaggi
    8,257

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da jamba Visualizza Messaggio
    mille grazie.
    ma se si decidesse di non fare nulla (niente liquidazione, niente ricapitalizzazione e niente trasformazione) cosa succederebbe?
    La presenza di una causa legale di scioglimento per mancata ricapitalizzazione opera automaticamente. L'omissione di atti o comunicazioni obbligatorie è sanzionata in capo agli amministratori innanzitutto dal Registro delle Imprese. Ma la responsabilità civile (azioni di risarcimento danni che un socio o un creditore potrebbe fare) è quella più problematica ed è difficile darne una misura "a spanne".
    Unusquisque faber fortunae suae
    (Traduzione: Ognuno è artefice della propria fortuna)
    di Appio Claudio

  10. #10
    jamba è offline Member
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Messaggi
    92

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Enrico Larocca Visualizza Messaggio
    La presenza di una causa legale di scioglimento per mancata ricapitalizzazione opera automaticamente. L'omissione di atti o comunicazioni obbligatorie è sanzionata in capo agli amministratori innanzitutto dal Registro delle Imprese. Ma la responsabilità civile (azioni di risarcimento danni che un socio o un creditore potrebbe fare) è quella più problematica ed è difficile darne una misura "a spanne".
    Mille grazie per la risposta. Lasciando da parte un attimo i soci, i creditori potrebbero intraprendere azioni risarcitorie solo in caso di fallimento o anche nel caso si accorgessero della perdita?

Discussioni Simili

  1. Simulazione pensione CNPDC
    Di dott.mamo nel forum Altri argomenti
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 07-10-14, 09:36 AM
  2. Fattura PA - Simulazione
    Di cingara nel forum Altri argomenti
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 30-06-14, 06:05 PM
  3. Simulazione busta paga
    Di Ellina88 nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 08-05-11, 12:14 PM
  4. Simulazione costo carburante
    Di Tasselhoof nel forum Auto & autocarri
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 23-02-10, 04:33 PM
  5. simulazione
    Di lorma nel forum Studi di settore e I.S.A.
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 27-11-08, 09:23 AM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15