Pagina 1 di 2 1 2 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 13
Like Tree1Likes

Discussione: distribuzione di riserve da riduzione di Capitale Sociale

  1. #1
    anlaurin è offline Member
    Data Registrazione
    May 2007
    Messaggi
    72

    Predefinito distribuzione di riserve da riduzione di Capitale Sociale

    Buongiorno,
    ho in bilancio da oltre 10 anni delle riserve da riduzione di Capitale Sociale (quindi per versamenti reali e non restituiti ai soci) che non ho mai toccato per non distogliere liquidità alla Società. Lo scorso anno è stato venduto un immobile (con plusvalenza che ha generato un utile) e quindi si ha disponibilità per distribuire liquidità. Mi chiedo:
    - Anche in presenza di riserve da riduzione di Capitale Sociale vale la presunzione assoluta di distribuzione di riserve di utili o posso prima distribuire la riserva da riduzione?
    - In ogni caso, anche dopo che avrò distribuito tutte le riserve di utile disponibili, come mi conviene comportare per distribuire le riserve da riduzione di capitale, che non assoggetterò a tassazione in capo ai soci, al fine di minimizzare incomprensioni con l’ufficio? Sarebbe bene consigliabile specificare qualcosa in particolare in verbale? (trattasi di importi abbastanza rilevanti).
    Grazie

  2. #2
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    34,059

    Predefinito

    - Anche in presenza di riserve da riduzione di Capitale Sociale vale la presunzione assoluta di distribuzione di riserve di utili.
    - Quando potrai distribuire le riserve di capitale non avrai nessun problema; non occorre specificare nulla nel verbale.
    anlaurin likes this.
    Non discutere con un idiota; ti porta al suo livello e poi ti batte con l'esperienza. SANTE PAROLE !

  3. #3
    anlaurin è offline Member
    Data Registrazione
    May 2007
    Messaggi
    72

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da danilo sciuto Visualizza Messaggio
    - Anche in presenza di riserve da riduzione di Capitale Sociale vale la presunzione assoluta di distribuzione di riserve di utili.
    - Quando potrai distribuire le riserve di capitale non avrai nessun problema; non occorre specificare nulla nel verbale.
    Grazie mille per il competente riscontro.
    Quindi per il secondo punto, che mi da maggiore ansia a causa dell'intassabilità, non c'è nessun modo per prevenire eventuali incomprensioni con l'ufficio .... Probabilmente se dovessero chiederci spiegazioni dovrò esibire il verbale della riduzione del capitale sociale ed uno schema riepilogativo degli utili reali maturati negli anni ed azzerati con distribuzione e/o copertura di perdite (le perdite maturate le ho sempre coperte, per ovvi motivi, con le riserve da utili e non quella da riduzione di capitale sociale).

    Mi chiedo, inoltre, se sia determinante aver correttamente compilato il prospetto del capitale e delle riserve in Unico?

    Di nuovo grazie

  4. #4
    Enrico Larocca è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Matera, Italy
    Messaggi
    8,932

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da anlaurin Visualizza Messaggio
    Grazie mille per il competente riscontro.
    Quindi per il secondo punto, che mi da maggiore ansia a causa dell'intassabilità, non c'è nessun modo per prevenire eventuali incomprensioni con l'ufficio .... Probabilmente se dovessero chiederci spiegazioni dovrò esibire il verbale della riduzione del capitale sociale ed uno schema riepilogativo degli utili reali maturati negli anni ed azzerati con distribuzione e/o copertura di perdite (le perdite maturate le ho sempre coperte, per ovvi motivi, con le riserve da utili e non quella da riduzione di capitale sociale).

    Mi chiedo, inoltre, se sia determinante aver correttamente compilato il prospetto del capitale e delle riserve in Unico?

    Di nuovo grazie
    Concordo su quanto detto dal collega Sciuto. Non è necessario alcun verbale per dimostrare la situazione di fatto e diritto delle riserve. La compilazione corretta del prospetto delle riserve prevista nel modello Unico credo risolva la questione con l'Agenzia delle Entrate, ma ove l'Agenzia ritenga insufficienti le informazioni da esso desumibili, con la fornitura di un prospetto di dettaglio dei movimenti avutisi nel Netto si risolverà tutto.
    Unusquisque faber fortunae suae
    (Traduzione: Ognuno è artefice della propria fortuna)
    di Appio Claudio

  5. #5
    anlaurin è offline Member
    Data Registrazione
    May 2007
    Messaggi
    72

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Enrico Larocca Visualizza Messaggio
    Concordo su quanto detto dal collega Sciuto. Non è necessario alcun verbale per dimostrare la situazione di fatto e diritto delle riserve. La compilazione corretta del prospetto delle riserve prevista nel modello Unico credo risolva la questione con l'Agenzia delle Entrate, ma ove l'Agenzia ritenga insufficienti le informazioni da esso desumibili, con la fornitura di un prospetto di dettaglio dei movimenti avutisi nel Netto si risolverà tutto.
    Era quello che credevo/speravo.
    Ringrazio per l'autorevole riscontro

  6. #6
    anlaurin è offline Member
    Data Registrazione
    May 2007
    Messaggi
    72

    Predefinito

    Per completamento della casistica, oltre a riserve di utili e da riduzione di capitale sociale, ho anche delle riserve da contributo Credito d'imposta (Visco Sud, quindi per contributo non tassabile).
    In pratica la quota di risconto ancora in essere al momento della cessione dell'immobile è stata girata direttamente a riserva di capitale (anno 2016, senza transitare da conto economico) .... anche la distribuzione di quest'ultima sarà assoggettata, prima di quella da riduzione di capitale Sociale, a tassazione progressiva Irpef sul 49,72% dei dividendi distribuiti ai soci detentori di partecipazioni qualificate sino al 31 dicembre 2016? E' corretto?
    Grazie in anticipo.

  7. #7
    Enrico Larocca è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Matera, Italy
    Messaggi
    8,932

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da anlaurin Visualizza Messaggio
    Per completamento della casistica, oltre a riserve di utili e da riduzione di capitale sociale, ho anche delle riserve da contributo Credito d'imposta (Visco Sud, quindi per contributo non tassabile).
    In pratica la quota di risconto ancora in essere al momento della cessione dell'immobile è stata girata direttamente a riserva di capitale (anno 2016, senza transitare da conto economico) .... anche la distribuzione di quest'ultima sarà assoggettata, prima di quella da riduzione di capitale Sociale, a tassazione progressiva Irpef sul 49,72% dei dividendi distribuiti ai soci detentori di partecipazioni qualificate sino al 31 dicembre 2016? E' corretto?
    Grazie in anticipo.
    Il girosaldo del residuo risconto passivo sul Contributo in conto impianti Visco Sud non ritengo sia stata un'operazione corretta, specie se non è stato sterilizzato l'effetto degli ammortamenti attraverso la corrispondente riduzione del valore dei beni ammortizzabili che hanno fruito dell'agevolazione.
    Unusquisque faber fortunae suae
    (Traduzione: Ognuno è artefice della propria fortuna)
    di Appio Claudio

  8. #8
    anlaurin è offline Member
    Data Registrazione
    May 2007
    Messaggi
    72

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Enrico Larocca Visualizza Messaggio
    Il girosaldo del residuo risconto passivo sul Contributo in conto impianti Visco Sud non ritengo sia stata un'operazione corretta, specie se non è stato sterilizzato l'effetto degli ammortamenti attraverso la corrispondente riduzione del valore dei beni ammortizzabili che hanno fruito dell'agevolazione.
    Grazie dott. Larocca,
    in pratica il credito d'imposta è stato trattato contabilmente secondo il criterio del graduale accredito a conto economico ..... in pratica il contributo è stato rilevato con contropartita riconto passivo e poi, anno per anno, è stato sterilizzato l'importo degli ammortamenti con corrispondente voce di ricavo (a5 conto economico) del risconto passivo (in percentuale del contributo ottenuto).
    Nel caso specifico, trattandosi di immobile con periodo di ammortamento molto lungo, per cui residuava ancora il risconto, in occasione della vendita nel 2016 ho provveduto a girocontare l'immobile con il fondo ammortamento ed a rilevare la plusvalenza. Per il residuo di risconto passivo, al fine di non rilevare l'intero importo nella voce a5 del conto economico, ho ritenuto chiudere l'operazione utilizzando, anche se ormai non più menzionato dai principi contabili, il metodo dell'iscrizione a patrimonio netto .... questo perchè mi è sembrato più "pulito" non incidere sul conto economico, visto che la quota del risconto ex Visco sud non è tassabile, così da evitare di dover fare variazioni in diminuzione in Unico.
    Ho un pò pasticciato sui due metodi (al solo fine di avere un bilancio più "pulito" ed evitare la variazione in diminuzione in Unico) ma ritengo/mi auguro di non aver inciso in alcun modo ai fini reddituali.... gradirei un conforto almeno da questo punto di vista.... grazie

  9. #9
    Enrico Larocca è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Matera, Italy
    Messaggi
    8,932

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da anlaurin Visualizza Messaggio
    Grazie dott. Larocca,
    in pratica il credito d'imposta è stato trattato contabilmente secondo il criterio del graduale accredito a conto economico ..... in pratica il contributo è stato rilevato con contropartita riconto passivo e poi, anno per anno, è stato sterilizzato l'importo degli ammortamenti con corrispondente voce di ricavo (a5 conto economico) del risconto passivo (in percentuale del contributo ottenuto).
    Nel caso specifico, trattandosi di immobile con periodo di ammortamento molto lungo, per cui residuava ancora il risconto, in occasione della vendita nel 2016 ho provveduto a girocontare l'immobile con il fondo ammortamento ed a rilevare la plusvalenza. Per il residuo di risconto passivo, al fine di non rilevare l'intero importo nella voce a5 del conto economico, ho ritenuto chiudere l'operazione utilizzando, anche se ormai non più menzionato dai principi contabili, il metodo dell'iscrizione a patrimonio netto .... questo perchè mi è sembrato più "pulito" non incidere sul conto economico, visto che la quota del risconto ex Visco sud non è tassabile, così da evitare di dover fare variazioni in diminuzione in Unico.
    Ho un pò pasticciato sui due metodi (al solo fine di avere un bilancio più "pulito" ed evitare la variazione in diminuzione in Unico) ma ritengo/mi auguro di non aver inciso in alcun modo ai fini reddituali.... gradirei un conforto almeno da questo punto di vista.... grazie
    Io avrei completato l’utilizzo del risconto con la sua completa redditualizzazione. La tecnica utilizzata di portare a riserva tutto il residuo risconto, a prescindere dalla irrilevanza fiscale dell’accredito a conto economico della quota di risconto divenuta di competenza, ha depurato il conto economico di un componente positivo che avrebbe aumentato l’utile distribuibile. Diversamente operando si è privata l’assemblea del potere dispositivo su questa quota di utile, senza una deliberazione sociale in tal senso. Va anche detto che il rispetto delle regole contabili non sempre ci porta ad un risparmio di tempo lavorativo. Ciononostante le regole vanno rispettate.
    Unusquisque faber fortunae suae
    (Traduzione: Ognuno è artefice della propria fortuna)
    di Appio Claudio

  10. #10
    anlaurin è offline Member
    Data Registrazione
    May 2007
    Messaggi
    72

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Enrico Larocca Visualizza Messaggio
    Io avrei completato l’utilizzo del risconto con la sua completa redditualizzazione. La tecnica utilizzata di portare a riserva tutto il residuo risconto, a prescindere dalla irrilevanza fiscale dell’accredito a conto economico della quota di risconto divenuta di competenza, ha depurato il conto economico di un componente positivo che avrebbe aumentato l’utile distribuibile. Diversamente operando si è privata l’assemblea del potere dispositivo su questa quota di utile, senza una deliberazione sociale in tal senso. Va anche detto che il rispetto delle regole contabili non sempre ci porta ad un risparmio di tempo lavorativo. Ciononostante le regole vanno rispettate.
    A ben riflettere è senz'altro corretta l'osservazione .... credendo di fare meglio ho fatto peggio.... potrei ovviare in qualche modo?
    Non mi è ben chiara l'affermazione "Diversamente operando si è privata l’assemblea del potere dispositivo su questa quota di utile, senza una deliberazione sociale in tal senso" ..... in pratica la riserva così creatasi è disponibile per la distribuzione (essendosi formata nel 2016 con tassazione progressiva sul 49.72% dei dividendi distribuiti ai soci) e/o per l'utilizzo a copertura di eventuali perdite?

Pagina 1 di 2 1 2 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Riduzione capitale sociale Snc
    Di Salty nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 17-07-12, 06:42 PM
  2. Riduzione capitale sociale
    Di Superbailo nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 28-05-12, 03:30 PM
  3. riduzione capitale sociale
    Di admin76 nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 27-05-11, 05:16 PM
  4. Utilizzo riserve c/futuro aumento capitale sociale
    Di CARMENPRATICANTE nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 21-05-09, 10:20 AM
  5. Riduzione Capitale Sociale
    Di nickcarter nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 15-04-08, 02:27 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15