Risultati da 1 a 3 di 3

Discussione: Fatture sotto 100 euro e split payment.

  1. #1
    parjbas è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Oct 2008
    Messaggi
    9

    Question Fatture sotto 100 euro e split payment.

    Ho bisogno di un chiarimento...

    Una fattura, emessa da un ristoratore tramite il registratore di cassa, per importo inferiore ai 100 euro ma che riporta, dopo il totale da pagare, anche imponibile e iva può considerarsi come fattura semplificata?

    In pratica sarei tenuto, nei viaggi di lavoro, a farmi fatturare i pasti secondo le regole della scissione dei pagamenti - la mia azienda rientra tra quelle equiparate agli enti pubblici - ma, come spesso accade, il ristoratore non sapeva nemmeno cosa fosse...ho pensato che, trattandosi di fattura inferiore a 100 euro ed emessa da un registrare di cassa, dunque parliamo praticamente quasi di uno scontrino, questa rappresentava esattamente quello che si intende per fattura semplificata, dunque ammissibile pure in regime di split payment.

    Invece, al rientro, mi viene contestata perché riporta "anche" la differenza tra imponibile e imposta - dopo l'importo totale da pagare - dunque per l'ufficio è una fattura ordinaria non emessa in regime di split payment....in pratica non me la rimborsano....

    Che ne pensate? A me pare che la semplificazione dovrebbe, appunto, consistere nella possibilità di omettere alcuni dettagli, non certo nell'obbligo di farlo...perlomeno in rete non ho trovato indicazioni in tal senso.

    Ma mi chiedo pure, se è consentito evitare la fatturazione con split payment per importi sotto i 100 euro perché questo poi deve avvenire con fattura semplificata e non pure con ordinaria? Anche perché se una fattura semplificata "può" non contenere alcuni dettagli allora potrebbe "anche" contenerli, a quel punto quale verrebbe poi ad essere la differenza con una ordinaria?

    Aspetto il parere illuminato del forum

  2. #2
    Enrico Larocca è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Matera, Italy
    Messaggi
    7,965

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da parjbas Visualizza Messaggio
    Ho bisogno di un chiarimento...

    Una fattura, emessa da un ristoratore tramite il registratore di cassa, per importo inferiore ai 100 euro ma che riporta, dopo il totale da pagare, anche imponibile e iva può considerarsi come fattura semplificata?

    In pratica sarei tenuto, nei viaggi di lavoro, a farmi fatturare i pasti secondo le regole della scissione dei pagamenti - la mia azienda rientra tra quelle equiparate agli enti pubblici - ma, come spesso accade, il ristoratore non sapeva nemmeno cosa fosse...ho pensato che, trattandosi di fattura inferiore a 100 euro ed emessa da un registrare di cassa, dunque parliamo praticamente quasi di uno scontrino, questa rappresentava esattamente quello che si intende per fattura semplificata, dunque ammissibile pure in regime di split payment.

    Invece, al rientro, mi viene contestata perché riporta "anche" la differenza tra imponibile e imposta - dopo l'importo totale da pagare - dunque per l'ufficio è una fattura ordinaria non emessa in regime di split payment....in pratica non me la rimborsano....

    Che ne pensate? A me pare che la semplificazione dovrebbe, appunto, consistere nella possibilità di omettere alcuni dettagli, non certo nell'obbligo di farlo...perlomeno in rete non ho trovato indicazioni in tal senso.

    Ma mi chiedo pure, se è consentito evitare la fatturazione con split payment per importi sotto i 100 euro perché questo poi deve avvenire con fattura semplificata e non pure con ordinaria? Anche perché se una fattura semplificata "può" non contenere alcuni dettagli allora potrebbe "anche" contenerli, a quel punto quale verrebbe poi ad essere la differenza con una ordinaria?

    Aspetto il parere illuminato del forum
    L'applicazione dello Split Payment, se ricorrono le condizioni, non è una facoltà ma un onere e ciò a prescindere dal modello di fatturazione adottato (ordinario o semplificato) visto che in tale regime l'IVA deve essere auto-assolta dal cessionario/committente.

    In effetti, sebbene sia onere di chi emette fattura stabilire il regime di emissione, in difetto sarebbe stato opportuno segnalarglielo, proprio per evitare problemi amministrativi.

    Soluzione: richiedere al ristoratore l'emissione della nota credito e riemissione di una nuova fattura in split payment.
    Unusquisque faber fortunae suae
    (Traduzione: Ognuno è artefice della propria fortuna)
    di Appio Claudio

  3. #3
    parjbas è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Oct 2008
    Messaggi
    9

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Enrico Larocca Visualizza Messaggio
    L'applicazione dello Split Payment, se ricorrono le condizioni, non è una facoltà ma un onere e ciò a prescindere dal modello di fatturazione adottato...

    ...In effetti, sebbene sia onere di chi emette fattura stabilire il regime di emissione, in difetto sarebbe stato opportuno segnalarglielo, proprio per evitare problemi amministrativi....

    Soluzione: richiedere al ristoratore l'emissione della nota credito e riemissione di una nuova fattura in split payment.
    Grazie per il riscontro...ma il mio quesito era sulla fattura semplificata, prevista proprio in questo genere di situazioni in cui l'esercente, dinanzi ad una richiesta di fatturare con split payment - ovviamente fatta in principio - non è organizzato per questa procedura. Del resto l'importo in questione era ampiamente al di sotto dei 100 euro, dunque il problema non è certo lo split payment quanto la modalità di emissione della fattura...

    La tua soluzione la vedo inapplicabile, il ristoratore è dall'altra parte del paese, e riemettendo fattura dovrebbe fra l'altro restituire anche l'IVA...farei più presto a scrivere a mano sulla fattura la dicitura relativa allo split payment, come se pagata per tale, e perderci io il 10 per cento - tanto se lo stato incassa due volte l'IVA non si lamenta di certo - e la cosa credo si risolva, ma, ripeto, il problema era un altro...

Discussioni Simili

  1. Banalita': Riepilogo fatture sotto i 300 euro
    Di CATIA71 nel forum IVA - Intrastat - SPESOMETRO - San Marino
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 08-02-18, 12:36 PM
  2. Split payment per fatture emesse da commercialisti
    Di marbe nel forum IVA - Intrastat - SPESOMETRO - San Marino
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 23-10-17, 05:56 PM
  3. Spesometro e fatture elettroniche split payment
    Di salvia52 nel forum IVA - Intrastat - SPESOMETRO - San Marino
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 26-09-17, 11:58 AM
  4. Invio fatture elettroniche split payment nello spesometro
    Di salvia52 nel forum IVA - Intrastat - SPESOMETRO - San Marino
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 25-09-17, 03:07 PM
  5. ASD e split payment
    Di andrea.alberani@libero.it nel forum IVA - Intrastat - SPESOMETRO - San Marino
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 23-01-15, 12:00 PM

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15