Pagina 1 di 2 1 2 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 13

Discussione: fatturazione elettronica per i minimi, forfettari o aziende agricole agevolate

  1. #1
    adry7411 è offline Member
    Data Registrazione
    Apr 2017
    Messaggi
    195

    Predefinito fatturazione elettronica per i minimi, forfettari o aziende agricole agevolate

    Buongiorno la direttiva dell'agenzia delle Entrate riporta " I privati consumatori finali, i minimi, i forfetari, possono anche ricevere la fattura elettronica, ma hanno diritto ad avere una copia analogica cartacea delle fatture." Ora mi chiedo
    1) i consumatori finali sono quelli che mi forniscono solo il codice fiscale o possono essere anche quelli con partita iva che consumano il prodotto?
    2) come faccio a sapere se un cliente con partita iva è in regime dei minimi o forfettari per rilasciarci documento cartacea?
    3 devo inserire qualche dicitura particolare in fattura?

  2. #2
    paolab è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Oct 2006
    Messaggi
    3,700

    Predefinito

    - I consumatori finali sono i privati, quelli che non hanno partita IVA, hanno il codice fiscale
    - In merito alle tue fatture attive: se il cliente ti dà la partita IVA tu dovrai emettere la fattura elettronica in ogni caso, non ti interessa se è soggetto minimo o forfettario
    - dicitura particolare in merito a cosa? Se ti riferisci al fatto che un tuo cliente ti fornisce la partita IVA non ti interesa che sia minimo, nessuna dicitura particolare

  3. #3
    germont1 è offline Member
    Data Registrazione
    Mar 2018
    Messaggi
    85

    Predefinito

    Buongiorno, mi unisco per fare alcune considerazioni. Io sono in regime forfettario, quindi sarei anche esonerato dalla fattura elettronica. Comunque per mia scelta ho deciso già da quest'anno di emettere tutto tramite SDI.
    Ora, nel nuovo opuscolo pubblicato da AdE viene indicato che "Nel caso in cui il cliente non comunichi alcun indirizzo telematico oppure è un consumatore finale ovvero un operatore in regime di vantaggio o forfettario ovvero un piccolo agricoltore, sarà sufficiente compilare solo il campo “Codice Destinatario” con il valore “0000000” ma il fornitore dovrà rilasciare al suo cliente una copia su carta (o inviarla per email) della fattura inviata al SdI comunicandogli anche che potrà consultare e scaricare l’originale della fattura elettronica nella sua area di “Consultazione  Dati rilevanti ai fini IVA” del portale “Fatture e Corrispettivi”.

    Quindi, se mi trovassi ad emettere fattura elettronica verso un altro forfettario che ha deciso di continuare con quelle cartacee, poi lui avrebbe comunque l'obbligo di conservare la mia in forma elettronica? Potrebbe per esempio chiedermi la cartacea perché ha deciso di non operare con quelle elettroniche?

    Grazie.

  4. #4
    adry7411 è offline Member
    Data Registrazione
    Apr 2017
    Messaggi
    195

    Predefinito

    Buongiorno ok se con partita iva anche in regime di minimi o forfettario devo comunque emettere fattura elettronica. Ma allo stesso cliente devo consegnare obbligatoriamente il cartaceo? e con qualche dicitura particolare sulla fattura cartacea?
    -Se un cliente con partita iva (forfettario o non) non mi da ne la pec o ne il codice univoco devo comunque emettere fattura elettronica o mi devo rifiutare?
    - al cliente finale con codice fiscale consegno fattura cartacea con quale dicitura in fattura?

  5. #5
    lorax_77 è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Feb 2016
    Messaggi
    47

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da germont1 Visualizza Messaggio
    Buongiorno, mi unisco per fare alcune considerazioni. Io sono in regime forfettario, quindi sarei anche esonerato dalla fattura elettronica. Comunque per mia scelta ho deciso già da quest'anno di emettere tutto tramite SDI.
    Ora, nel nuovo opuscolo pubblicato da AdE viene indicato che "Nel caso in cui il cliente non comunichi alcun indirizzo telematico oppure è un consumatore finale ovvero un operatore in regime di vantaggio o forfettario ovvero un piccolo agricoltore, sarà sufficiente compilare solo il campo “Codice Destinatario” con il valore “0000000” ma il fornitore dovrà rilasciare al suo cliente una copia su carta (o inviarla per email) della fattura inviata al SdI comunicandogli anche che potrà consultare e scaricare l’originale della fattura elettronica nella sua area di “Consultazione  Dati rilevanti ai fini IVA” del portale “Fatture e Corrispettivi”.

    Quindi, se mi trovassi ad emettere fattura elettronica verso un altro forfettario che ha deciso di continuare con quelle cartacee, poi lui avrebbe comunque l'obbligo di conservare la mia in forma elettronica? Potrebbe per esempio chiedermi la cartacea perché ha deciso di non operare con quelle elettroniche?

    Grazie.


    Invii la fattura elettronica allo Sdi per tua scelta, invece consegnare al privato oppure ad un cliente forfettario la versione non elettronica, ma in pdf tramite un email normale oppure cartacea, è obbligatorio. Il forfettario visto che riceve la copia non elettronica della fattura, non è obbligato alla conservazione elettronica. (Almeno io ho interpretato così)

  6. #6
    germont1 è offline Member
    Data Registrazione
    Mar 2018
    Messaggi
    85

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da lorax_77 Visualizza Messaggio
    Invii la fattura elettronica allo Sdi per tua scelta, invece consegnare al privato oppure ad un cliente forfettario la versione non elettronica, ma in pdf tramite un email normale oppure cartacea, è obbligatorio. Il forfettario visto che riceve la copia non elettronica della fattura, non è obbligato alla conservazione elettronica. (Almeno io ho interpretato così)
    La cosa che mi fa venire il dubbio è questa "...comunicandogli anche che potrà consultare e scaricare l’originale della fattura elettronica nella sua area di “Consultazione". Quindi in teoria, la copia in pdf che si invia al forfettario non è l'originale. E infatti, sempre in quell'opuscolo, ho letto anche che "I file delle fatture elettroniche emesse e ricevute attraverso il SdI sono tenute a disposizione nell’area di consultazione sino al 31 dicembre dell’anno successivo a quello di ricezione delle fatture da parte del Sistema di Interscambio. Pertanto, se si intende archiviare una copia delle fatture sui propri dispositivi per una gestione rapida delle stesse, si suggerisce di effettuare il download di file" (immagino per coloro che non hanno aderito al nuovo accordo di servizio sulla conservazione elettronica fornita direttamente da AdE).

    Da come capisco io, dovrei emettere fattura elettronica e poi dire al cliente "ti invio la copia in pdf ma poi ti arrangi tu per scaricare l'originale e conservarla".

  7. #7
    adry7411 è offline Member
    Data Registrazione
    Apr 2017
    Messaggi
    195

    Predefinito

    Scusatemi da come dite al cliente forfettario va consegnata obbligatoriamente la fattura cartacea (pur inviandola elettronicamente) ma non riesco a capire come faccio a sapere se un cliente è forfettario oppure no?

  8. #8
    CATIA71 è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2011
    Messaggi
    414

    Predefinito

    te lo dice?

  9. #9
    CATIA71 è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2011
    Messaggi
    414

    Predefinito

    parlo per la procedura web, vi fa scaricare sia il formato pdf leggibile stile su carta intestata che il formato pdf dell'xml, per cui non vedo grossi problemi è più l'inizio perché è un po' macchinoso, immagino che poi i vari prodotti delle software house faranno in modo di semplificare le cose.

  10. #10
    adry7411 è offline Member
    Data Registrazione
    Apr 2017
    Messaggi
    195

    Predefinito

    Buongiorno scusate ma ricapitolando
    - cliente regime ordinario si emette fattura elettronica se il cliente vuole una copia si inserisce nella fattura esempio ( copia non valida ai fini fiscali fattura in originale inviata inviata elettronicamente)
    -cliente finale si emette fattura elettronica al cliente si deve dare una copia cartacea ma in questo caso la copia è valida ai fini fiscali
    -cliente esonerati (minimi, forfettari ecc.) si emette fattura elettronica al cliente si deve dare una copia cartacea valevole ai fini fiscali o la copia non è valida ai fini fiscali

Pagina 1 di 2 1 2 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. deleghe aziende agricole
    Di nadir nel forum CONSULENZA DEL LAVORO
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 30-07-18, 11:05 AM
  2. tassazione aziende agricole
    Di studentP nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 12-11-14, 07:42 PM
  3. tassazione aziende agricole
    Di studentP nel forum CONSULENZA DEL LAVORO
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 12-11-14, 07:40 PM
  4. Bonus aziende agricole
    Di Domenyco nel forum CONSULENZA DEL LAVORO
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 19-10-14, 03:01 PM
  5. Recupero 80 euro Aziende Agricole
    Di luciaidg nel forum CONSULENZA DEL LAVORO
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 29-09-14, 03:42 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15