Risultati da 1 a 3 di 3

Discussione: rimanenze finali passaggio da semplificata ad ordinaria

  1. #1
    alessio72 è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jul 2008
    Messaggi
    1,199

    Predefinito rimanenze finali passaggio da semplificata ad ordinaria

    Salve a tutti.
    Contribuente ditta individuale nel 2017 era in regime semplificato per cassa, con opzione per presunzione incassi e pagamenti. Nel 2017 rileva 50.000 di valore di Rimanenze finali di merci, che , come sappiamo, non sono state contabilizzate al 31.12.2107. Ovviamente il relativo costo di acquisto di quelle rimanenze , vale a dire le merci acquistate nel 2017, sono state tutti dedotti con la registrazione contabile delle relative fatture acquisto poiche considerate gia pagate .
    Nel 2018, il contribuente passa in contabilita ordinaria, stando a quanto indicato dall'Agenzie delle Entrate, al 01.01.2018 non ho provveduto a contabilizzare quelle rimanenze finali 2017 poiche gia dedotte come costo negli acquisti di merci.
    Quindi ho inserito al 01.01.2018 valore contabile pari a ZERO.
    Quindi, mi chiedo, ora al 31.12.2018, quale è l'atteggiamento corretto circa le rimanenze finali 2018, si dovranno impitare contabilmente solo le Rimanenze finali di competenza dell'anno di acquisto 2018 giusto? Esempio...se l'azienda mi conteggera complessivamente ammettiamo 80.000 di rimanenze finali al 31.12.2018, io contabilmente e fisalmente docro' conteggiare in bilancio solo quelle post 31.12.2017 poiche quelle ante gia dedotte?
    E' cosi?= Ho compreso bene? Facend poi un prospetto di raffronto tra valori civiistici e competenze fiscali effettive deducibili, ok???
    Grazie a chi mi sciglie il dubbio!grazie

  2. #2
    Enrico Larocca è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Matera, Italy
    Messaggi
    7,761

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da alessio72 Visualizza Messaggio
    Salve a tutti.
    Contribuente ditta individuale nel 2017 era in regime semplificato per cassa, con opzione per presunzione incassi e pagamenti. Nel 2017 rileva 50.000 di valore di Rimanenze finali di merci, che , come sappiamo, non sono state contabilizzate al 31.12.2107. Ovviamente il relativo costo di acquisto di quelle rimanenze , vale a dire le merci acquistate nel 2017, sono state tutti dedotti con la registrazione contabile delle relative fatture acquisto poiche considerate gia pagate .
    Nel 2018, il contribuente passa in contabilita ordinaria, stando a quanto indicato dall'Agenzie delle Entrate, al 01.01.2018 non ho provveduto a contabilizzare quelle rimanenze finali 2017 poiche gia dedotte come costo negli acquisti di merci.
    Quindi ho inserito al 01.01.2018 valore contabile pari a ZERO.
    Quindi, mi chiedo, ora al 31.12.2018, quale è l'atteggiamento corretto circa le rimanenze finali 2018, si dovranno impitare contabilmente solo le Rimanenze finali di competenza dell'anno di acquisto 2018 giusto? Esempio...se l'azienda mi conteggera complessivamente ammettiamo 80.000 di rimanenze finali al 31.12.2018, io contabilmente e fisalmente docro' conteggiare in bilancio solo quelle post 31.12.2017 poiche quelle ante gia dedotte?
    E' cosi?= Ho compreso bene? Facend poi un prospetto di raffronto tra valori civiistici e competenze fiscali effettive deducibili, ok???
    Grazie a chi mi sciglie il dubbio!grazie
    Si, è come hai scritto. Però, io distinguerei il dato contabile dal dato di costo indeducibile, nel senso che l'ammontare delle esistenze iniziali 2018 (ex rimanenze finali 2017) se è vero che non devono concorrere a formare i costi deducibili, non possono essere come attività di bilancio iniziale poste pari a zero. Questo richiederà, fino al completo assorbimento di quello stock di rimanenze provenienti da un regime di cassa e pertanto non deducibili fiscalmente in quanto già dedotte nell'esercizio 2017 (se ovviamente pagate in quell'esercizio ovvero se considerate pagate in virtù dell'art. 18, co. 5 perchè in caso contrario risulterebbero invece assoggettate al regime di competenza nel 2018, così almeno si rileva dalla C.M. 11/E/2017) un prospetto che rilevi il disallineamento civilistico-fiscale del valore delle rimanenze, dovendosi considerare irrilevanti ai fini dei costi e delle rettifiche ai costi i 50.000 euro di rimanenze finali provenienti dal 2017.
    Unusquisque faber fortunae suae
    (Traduzione: Ognuno è artefice della propria fortuna)
    di Appio Claudio

  3. #3
    alessio72 è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jul 2008
    Messaggi
    1,199

    Predefinito

    Dott. Larocca gentilissimo come sempre. Grazie. Si ha straragione sul prospetto civilistico/fiscale da disallineamento valori contabili e fiscali. Quindi diciamo che le rimanenze finali 2018 da considerare ai fini fiscali come ricavo saranno solo o quelle dell'anno 2018 o quelle di anni precedenti al 2017. Grazuie davvero!

Discussioni Simili

  1. passaggio da ordinaria a semplificata
    Di Elias nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 12-09-13, 10:15 AM
  2. rimanenze finali in semplificata
    Di monica111967 nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 11-02-12, 09:30 AM
  3. Passaggio da semplificata a ordinaria
    Di Bomber nel forum Altri argomenti
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 12-01-12, 08:19 PM
  4. passaggio da semplificata a ordinaria
    Di GNEGNA nel forum Altri argomenti
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 28-12-10, 03:30 PM
  5. passaggio da ordinaria a semplificata
    Di cris nel forum Altri argomenti
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 09-03-09, 03:49 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15