Pagina 1 di 2 1 2 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 12

Discussione: Fatture 2019 emesse nel 2020

  1. #1
    ANTONIO3 è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Nov 2018
    Messaggi
    11

    Predefinito Fatture 2019 emesse nel 2020

    Assodato che le fatture emesse per operazioni e con data 2019 ed inviate allo sdi nel 2020 concorrono alla liquidazione Iva IV trim 2019, ai fini del reddito, se si è optato per criterio di registrazione, queste operazioni concorrono per il 2020? Grazie

  2. #2
    Enrico Larocca è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Matera, Italy
    Messaggi
    8,939

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da ANTONIO3 Visualizza Messaggio
    Assodato che le fatture emesse per operazioni e con data 2019 ed inviate allo sdi nel 2020 concorrono alla liquidazione Iva IV trim 2019, ai fini del reddito, se si è optato per criterio di registrazione, queste operazioni concorrono per il 2020? Grazie
    Segnalo questo interessante articolo di Salvatore Dammacco disponibile per utenti abbonati ai servizi del sito:



    https://www.commercialistatelematico.com/articoli/2019/12/fatturazione-elettronica-a-fine-anno-iva-imposte-dirette.html
    .

    Nell’allegato B all’articolo contenente un quadro sinottico dei vari casi è scritto che per i soggetti in regime semplificato ex art. 18, co. 5 del DPR 600/73, le fatture emesse concorrono al formare il reddito nel periodo nel periodo in cui sono registrate, poiché il criterio di tassazione è fondato sulla circostanza che la registrazione IVA vale per incasso. Poiché le regole di fatturazione pongono criteri diversi per la competenza IVA e per la competenza reddituale e considerato che un documento emesso nel 2019 deve essere convalidato dallo SdI per essere ritenuto valido, ne consegue che una fattura emessa di dicembre 2019 trasmessa nel 2020 e quindi necessariamente convalidata nell’anno 2020 concorre ai fini IVA nel 2019 perché in detto anno è divenuta esigibile, ma ai fini dei redditi concorrerà nel 2020, anno nel quale è possibile la registrazione del documento elettronico convalidato dallo SdI.
    Ultima modifica di Enrico Larocca; 08-01-20 alle 01:00 PM
    Unusquisque faber fortunae suae
    (Traduzione: Ognuno è artefice della propria fortuna)
    di Appio Claudio

  3. #3
    La matta è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Località
    Imperia
    Messaggi
    3,354

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Enrico Larocca Visualizza Messaggio
    Segnalo questo interessante articolo di Salvatore Dammacco disponibile per utenti abbonati ai servizi del sito:



    https://www.commercialistatelematico.com/articoli/2019/12/fatturazione-elettronica-a-fine-anno-iva-imposte-dirette.html
    .

    Nell’allegato B all’articolo contenente un quadro sinottico dei vari casi è scritto che per i soggetti in regime semplificato ex art. 18, co. 5 del DPR 600/73, le fatture emesse concorrono al formare il reddito nel periodo nel periodo in cui sono registrate, poiché il criterio di tassazione è fondato sulla circostanza che la registrazione IVA vale per incasso. Poiché le regole di fatturazione pongono criteri diversi per la competenza IVA e per la competenza reddituale è considerato che un documento emesso nel 2019 deve essere convalidato dallo SdI per essere ritenuto valido, ne consegue che una fattura emessa di dicembre 2019 trasmessa nel 2020 e quindi necessariamente convalidata nell’anno 2020 concorre ai fini IVA nel 2019 perché in detto anno è divenuta esigibile, ma ai fini dei redditi concorrerà nel 2020, anno nel quale è possibile la registrazione del documento elettronico convalidato dallo SdI.
    Il ragionamento non fa un plissé. Mi domando quando ne leggeremo sui grandi giornali nazionali...
    Sayonara aoki hibi yo!
    Sarò pure un Senior Member, ma seppur con tanti anni di anzianità, sono solo un'impiegata: quello che dico è da prendersi con le molle e ben più di un grano di sale. Sempre!

  4. #4
    ANTONIO3 è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Nov 2018
    Messaggi
    11

    Predefinito

    Risposta molto chiara. Grazie

  5. #5
    La matta è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Località
    Imperia
    Messaggi
    3,354

    Predefinito

    Per avere una maggiore certezza sull'argomento Fatture emesse a cavallo d'anno e anno di competenza dei ricavi, ho chiesto all'Ade. E le cose sono andate così:

    Testo richiesta informazioni:
    I commercianti in contabilità semplificata, che abbiano effettuato l'opzione triennale per la determinazione del reddito in base alla registrazione delle fatture, potevano emettere le fatture riepilogative per il mese di dicembre 2019 datandole 31/12/2019 ed inviarle allo SDI nella stessa data, o entro i 15 giorni successivi. Potevano altresì emettere le fatture riepilogative relative a dicembre 2019 con data fino al 15 gennaio 2020. Ai fini dell'IVA, queste operazioni vanno tutte a ricadere nel 2019.

    Ma, considerando che la fattura non si dà per emessa fino a quando non viene consegnata allo SDI, e prima è inesistente, ai fini dei redditi, la fattura emessa che risulta consegnata allo SDI nel 2020, sia pur di competenza IVA 2019, come viene trattata? I ricavi saranno di competenza di quale anno? Ricordo che stiamo parlando di ditte in contabilità semplificata che abbiano effettuato l'opzione per la determinazione del reddito in base alla registrazione delle fatture.



    Testo risposta:
    Gentile contribuente,
    la data di trasmissione delle fatture allo SDI non incide sulla competenza delle fatture e sulla loro registrazione. Come indicato dall'art 23 del D.P.R. 633/1972 tutte le fatture emesse, sia immediate che differite, devono essere registrate entro il giorno 15 del mese successivo a quello di effettuazione delle operazione e con riferimento allo stesso mese di effettuazione delle operazioni. Pertanto le fatture relative al mese di dicembre, anche se trasmesse alla SDI nel mese di gennaio, andranno registrate nel registro IVA di dicembre e confluiranno nella liquidazione IVA relativa al mese di dicembre. Pertanto applicando il comma 5 dell'art. 18 del DPR 600/1973 quelle fatture si considereranno incassate nel mese di dicembre e pertanto i ricavi saranno considerati conseguiti nel mese di dicembre. Distinti Saluti



    E ora, sono ufficialmente confusa...
    Sayonara aoki hibi yo!
    Sarò pure un Senior Member, ma seppur con tanti anni di anzianità, sono solo un'impiegata: quello che dico è da prendersi con le molle e ben più di un grano di sale. Sempre!

  6. #6
    Alessandra è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    bergamo dal 2019
    Messaggi
    514

    Predefinito

    Non dirlo a me... O mamma...
    Allora tutte le semplificate che hanno optato per regime semplificato ex art. 18, co. 5 opzione , vincolante per almeno un triennio decorso il quale si rinnova di anno in anno fino a revoca... Fatture emesse a dicembre a enti che pagano a 30 gg a sto punto lo considero ai fini sia IVA che ricavi? mentre quelle di acquisto anche? Giuro non ci capisco più nulla!!!

  7. #7
    La matta è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Località
    Imperia
    Messaggi
    3,354

    Predefinito

    Credo che la situazione sia molto più cattiva... le fatture emesse di competenza del 2019 restano tutte nei ricavi del 2019. le fatture di acquisto del 2019 ma ricevute nel 2020 si scaricano Nel 2020. Poi a regime la cosa diventerà ininfluente, ma per quest'anno e forse anche per l'anno scorso, ma ormai chissà che cosa abbiamo fatto, la situazione è questa. Ricavi 2019 e costi 2020. Almeno, io la capisco così.

  8. #8
    Enrico Larocca è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Matera, Italy
    Messaggi
    8,939

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da La matta Visualizza Messaggio
    Per avere una maggiore certezza sull'argomento Fatture emesse a cavallo d'anno e anno di competenza dei ricavi, ho chiesto all'Ade. E le cose sono andate così:

    Testo richiesta informazioni:
    I commercianti in contabilità semplificata, che abbiano effettuato l'opzione triennale per la determinazione del reddito in base alla registrazione delle fatture, potevano emettere le fatture riepilogative per il mese di dicembre 2019 datandole 31/12/2019 ed inviarle allo SDI nella stessa data, o entro i 15 giorni successivi. Potevano altresì emettere le fatture riepilogative relative a dicembre 2019 con data fino al 15 gennaio 2020. Ai fini dell'IVA, queste operazioni vanno tutte a ricadere nel 2019.

    Ma, considerando che la fattura non si dà per emessa fino a quando non viene consegnata allo SDI, e prima è inesistente, ai fini dei redditi, la fattura emessa che risulta consegnata allo SDI nel 2020, sia pur di competenza IVA 2019, come viene trattata? I ricavi saranno di competenza di quale anno? Ricordo che stiamo parlando di ditte in contabilità semplificata che abbiano effettuato l'opzione per la determinazione del reddito in base alla registrazione delle fatture.



    Testo risposta:
    Gentile contribuente,
    la data di trasmissione delle fatture allo SDI non incide sulla competenza delle fatture e sulla loro registrazione. Come indicato dall'art 23 del D.P.R. 633/1972 tutte le fatture emesse, sia immediate che differite, devono essere registrate entro il giorno 15 del mese successivo a quello di effettuazione delle operazione e con riferimento allo stesso mese di effettuazione delle operazioni. Pertanto le fatture relative al mese di dicembre, anche se trasmesse alla SDI nel mese di gennaio, andranno registrate nel registro IVA di dicembre e confluiranno nella liquidazione IVA relativa al mese di dicembre. Pertanto applicando il comma 5 dell'art. 18 del DPR 600/1973 quelle fatture si considereranno incassate nel mese di dicembre e pertanto i ricavi saranno considerati conseguiti nel mese di dicembre. Distinti Saluti



    E ora, sono ufficialmente confusa...
    Non condivido. La norma relativa alle semplificate in cui la registrazione vale per incasso/pagamento non hanno rilevanza reddituale fino alla registrazione e la registrazione 2019 non è possibile su un documento elettronico non convalidato dallo SdI. C'è scritto nella loro guida alla fatturazione elettronica che una fattura emessa non transitata e convalidata dallo SdI "non esiste" fiscalmente.

    Ecco il paragrafo della Guida Ministeriale:

    Cosa fa il Sistema di Interscambio quando riceve una fattura

    Come anticipato, le fatture elettroniche vanno sempre inviate ai propri clienti attraverso il SdI (Sistema di Interscambio), altrimenti sono considerate non emesse. Una volta che il file della fattura elettronica è stato trasmesso al SdI, quest’ultimo esegue alcuni controlli e, se tali controlli sono superati, trasmette il file all’indirizzo telematico presente nella fattura. I tempi in cui il SdI effettua le operazioni di controllo e consegna della fattura possono variare da pochi minuti ad un massimo di 5 giorni nel caso in cui è molto elevato il numero di fatture che stanno pervenendo al SdI in quel momento.

    I controlli sono eseguiti dallo SdI solo nel momento dell'invio (2020) non certo nel momento di emissione del documento (2019). Sostenere come fa l'Agenzia delle Entrate che il documento entra nel calcolo del reddito 2019, prima ancora che il procedimento formale di convalida avvenga a cura dello SdI, è palesemente errato.
    Unusquisque faber fortunae suae
    (Traduzione: Ognuno è artefice della propria fortuna)
    di Appio Claudio

  9. #9
    Umby è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Apr 2008
    Località
    Napoli
    Messaggi
    592

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da La matta Visualizza Messaggio
    Credo che la situazione sia molto più cattiva... le fatture emesse di competenza del 2019 restano tutte nei ricavi del 2019. le fatture di acquisto del 2019 ma ricevute nel 2020 si scaricano Nel 2020. Poi a regime la cosa diventerà ininfluente, ma per quest'anno e forse anche per l'anno scorso, ma ormai chissà che cosa abbiamo fatto, la situazione è questa. Ricavi 2019 e costi 2020. Almeno, io la capisco così.
    Per lo scorso anno, questa regola era già in vigore,
    ma le fatture acquisto (per intenderci quelle di dicembre 2018), potevano essere mandate ancora tramite mail / posta, e quindi un po tutti le hanno registrate TUTTE in dicembre 2018 (anche se sono arrivate allo SDI a Gennaio 2019).

  10. #10
    DANIELE81RM è offline Member
    Data Registrazione
    Feb 2018
    Messaggi
    72

    Predefinito

    L' invio telematico non indica nulla sulla competenza della fattura.
    Le fatture vanno registrate nel 2019 e di competenza 2019.

Pagina 1 di 2 1 2 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Aprire una società nel 2019 ma iniziare a fatturare solo dal 2020
    Di Elisa123 nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 11-06-19, 06:05 PM
  2. Detrazione Iva fatture 2019
    Di Simone91 nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 19-02-19, 01:25 PM
  3. fatture emesse
    Di dd.ma nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 18-03-10, 10:18 AM
  4. Fatture emesse
    Di tonyp nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 10-10-08, 12:56 PM
  5. fatture emesse estero
    Di GINNY nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 15-09-08, 05:28 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15