Risultati da 1 a 5 di 5

Discussione: Proventi derivanti da beni digitali per srl unipersonale

  1. #1
    mezzano5 è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Sep 2020
    Messaggi
    3

    Predefinito Proventi derivanti da beni digitali per srl unipersonale

    Sono socio unico di una srl. Ho un'attività online che consiste in un sito internet con un'area membri in lingua inglese in cui gli utenti si registrano, pagano, e scaricano files.

    Il 70% degli utenti è americano e paga in dollari. Prima del 01/01/2020 registravo i proventi sul registro dei corrispettivi, ora con la mia commercialista non abbiamo trovato un modo per dichiarare questi proventi perché fatture elettroniche non posso farle dato che i pagamenti avvengono tramite Paypal senza conoscere il codice fiscale, la nazione di provenienza e il cognome dell'utente (dati non necessari per scaricare un file e che non voglio assolutamente aggiungere nel form).

    Per la trasmissione telematica dovrei avere un pos collegato con l'agenzia delle entrate che io non ho e non mi serve.

    La commercialista mi ha detto che ci sarebbe una terza soluzione (adottata per l'ecommerce), ma che debbono essere soddisfatti 3 requisiti ed uno di questi prevede la consegna fisica della merce cosa che io non posso fare perché i miei beni sono digitali.

    C'è qualcuno che può dirmi come bisogna dichiarare questi proventi digitali?

  2. #2
    mezzano5 è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Sep 2020
    Messaggi
    3

    Predefinito

    Nessuno è in grado di aiutarmi?

  3. #3
    Enrico Larocca è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Matera, Italy
    Messaggi
    8,934

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da mezzano5 Visualizza Messaggio
    Sono socio unico di una srl. Ho un'attività online che consiste in un sito internet con un'area membri in lingua inglese in cui gli utenti si registrano, pagano, e scaricano files.

    Il 70% degli utenti è americano e paga in dollari. Prima del 01/01/2020 registravo i proventi sul registro dei corrispettivi, ora con la mia commercialista non abbiamo trovato un modo per dichiarare questi proventi perché fatture elettroniche non posso farle dato che i pagamenti avvengono tramite Paypal senza conoscere il codice fiscale, la nazione di provenienza e il cognome dell'utente (dati non necessari per scaricare un file e che non voglio assolutamente aggiungere nel form).

    Per la trasmissione telematica dovrei avere un pos collegato con l'agenzia delle entrate che io non ho e non mi serve.

    La commercialista mi ha detto che ci sarebbe una terza soluzione (adottata per l'ecommerce), ma che debbono essere soddisfatti 3 requisiti ed uno di questi prevede la consegna fisica della merce cosa che io non posso fare perché i miei beni sono digitali.

    C'è qualcuno che può dirmi come bisogna dichiarare questi proventi digitali?
    I proventi divenienti da operazioni con l'estero non vanno obbligatoriamente con fatturazione elettronica ma vanno con fatturazione cartacea. Qualora, comunque, si voglia utilizzare la fatturazione elettronica è possibile farlo a condizione di acquisire preventivamente i dati anagrafici dei clienti che scaricano. In alternativa, si può sempre ricorrere ai corrispettivi che in questo caso trattandosi di e-commerce (servizi) non devono essere elettronici.
    Unusquisque faber fortunae suae
    (Traduzione: Ognuno è artefice della propria fortuna)
    di Appio Claudio

  4. #4
    mezzano5 è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Sep 2020
    Messaggi
    3

    Predefinito

    Ciao Enrico,
    ti ringrazio tantissimo, giro il tuo messaggio alla mia commercialista, in particolare quando dici che sono esonerato dai corrispettivi telematici in virtù del fatto che trattasi di ecommerce (servizi) e che quindi se ho ben capito continuo come sempre con il registro cartaceo dei corrispettivi.
    Di nuovo GRAZIE.

  5. #5
    Enrico Larocca è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Matera, Italy
    Messaggi
    8,934

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da mezzano5 Visualizza Messaggio
    Ciao Enrico,
    ti ringrazio tantissimo, giro il tuo messaggio alla mia commercialista, in particolare quando dici che sono esonerato dai corrispettivi telematici in virtù del fatto che trattasi di ecommerce (servizi) e che quindi se ho ben capito continuo come sempre con il registro cartaceo dei corrispettivi.
    Di nuovo GRAZIE.
    Si, i corrispettivi e-commerce godono di una deroga dagli obblighi di certificazione fiscale. Così si esprime l’art. 2 del DPR 696/96 confermato di recente dalla risposta ad interpello n. 198 19/06/2019. La vendite per corrispondenza (alle quali sono assimilate le vendite elettroniche) di beni e servizi, sono esonerate dagli obblighi di certificazione fiscale dei corrispettivi.
    Unusquisque faber fortunae suae
    (Traduzione: Ognuno è artefice della propria fortuna)
    di Appio Claudio

Discussioni Simili

  1. Proventi derivanti dallo sfruttamento delle opere dell’ingegno
    Di Peter hammill nel forum Altri argomenti
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 17-09-17, 05:04 PM
  2. IVA, fatturazione pagamenti digitali
    Di FilippoM. nel forum Altri argomenti
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 07-10-15, 01:29 PM
  3. acquisto servizi digitali - extraue e intraue .
    Di proxim nel forum IVA - Intrastat - SPESOMETRO - San Marino
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 24-04-13, 01:09 AM
  4. invio bilancio e firme digitali
    Di marbe nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 27-07-10, 06:16 PM
  5. Certificati Digitali!
    Di DottMattei nel forum Altri argomenti
    Risposte: 28
    Ultimo Messaggio: 02-07-08, 10:25 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15