Pagina 1 di 2 1 2 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 14

Discussione: sentenza

  1. #1
    SPICCHIO Ŕ offline Member
    Data Registrazione
    Sep 2008
    Messaggi
    166

    Predefinito sentenza

    qualcuno sa dirmi dove posso ritrovare la sentenza n. 518 del 07.10.09 emessa dalla CTR Lazio, riguarda le "cartelle mute"...

    Grazie a tutti

  2. #2
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto Ŕ offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    LocalitÓ
    Catania
    Messaggi
    34,024

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da SPICCHIO Visualizza Messaggio
    qualcuno sa dirmi dove posso ritrovare la sentenza n. 518 del 07.10.09 emessa dalla CTR Lazio, riguarda le "cartelle mute"...

    Grazie a tutti
    Se Ŕ a favore del Fisco, nella banca dati dell'agenzia entrate ....
    Non discutere con un idiota; ti porta al suo livello e poi ti batte con l'esperienza. SANTE PAROLE !

  3. #3
    SPICCHIO Ŕ offline Member
    Data Registrazione
    Sep 2008
    Messaggi
    166

    Predefinito

    no no, a favore del contribuente...

  4. #4
    fabiox81 Ŕ offline Junior Member
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    21

    Predefinito

    Ciao
    non sono riuscito a trovare il testo integrale della sentenza che tu cercavi...ho trovato la " massima". Spero che per il momento possa esserti di aiuto.
    Intitolazione:
    RISCOSSIONE - RUOLI: FORMAZIONE - Cartella di pagamento emessa
    prima dell'1/6/2008, senza indicazione del responsabile del procedimento
    Nullita'.
    Prevalenza dell'art. 3 della L. n. 212/2000 rispetto alla L. n. 31/2008.
    Sussiste.

    Massima:
    Le norme contenute nello Statuto del Contribuente, pur non avendo rilevanza
    costituzionale, assumono un'importanza del tutto particolare nell'ambito
    della legislazione tributaria ed una sostanzaiale superiorita' rispetto ad
    altre disposizioni vigenti in materia. Cio' determina che le disposizioni
    retroattive della legge n. 31/2008 (le cartelle esattoriali prive del
    nominativo del responsabile del procedimento d'iscrizione non sono nulle
    prima del primo giugno 2008) devono essere disattese, perche' in evidente
    contrasto con i principi di ragionevolezza e della irretroattivita', cosi'
    come stabiliti dalla richiamata L. n. 212/2000. Ciao

  5. #5
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Messaggi
    854

    Predefinito

    Per dovere di cronaca devo evidenziare la sentenza del 27 febbraio 2009, n. 58 Corte Costituzionale che a tal proposito ha distrutto molte speranze sul tema...

  6. #6
    SPICCHIO Ŕ offline Member
    Data Registrazione
    Sep 2008
    Messaggi
    166

    Predefinito

    so di quella sentenza della Corte, ma le commissioni tributarie anche successivamente a tale decisione della Corte, stanno confermando la nullità delle cartelle... senza firma... ultima quella della CTR del Lazio n. 518 del 7.10.09

  7. #7
    L'avatar di roby
    roby Ŕ offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2006
    LocalitÓ
    Rimini, Italy
    Messaggi
    2,186

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da SPICCHIO Visualizza Messaggio
    qualcuno sa dirmi dove posso ritrovare la sentenza n. 518 del 07.10.09 emessa dalla CTR Lazio, riguarda le "cartelle mute"...

    Grazie a tutti
    se vuoi approfondire tutto il discorso delle cartelle mute e della riscossione da parte di Equitalia in generale, ti consiglio di dedicare un po' di tempo alla pagina:
    riscossione, fisco, equitalia,approfondimenti fiscali,legge finanziaria 2009, novitÓ fiscali on line
    Lý c'e' tutto!!!!
    ***
    Inoltre, per domani 20/11/2009, abbiamo organizzato una video conferenza in diretta - relatore l'ottimo Carlo Nocera - proprio su questi argomenti...
    Chi ha problematiche di questo tipo domani mattina le risolve tutte partecipando.
    E' anche possibile porre eventuali quesiti al docente...
    Uno strumento eccezionale per dirimere ogni dubbio e avere anche qualche consiglio sul modo migliore di operare!!

  8. #8
    fabiox81 Ŕ offline Junior Member
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    21

    Predefinito

    Ciao
    ecco a te la sentenza della CTR del Lazio del 7.10.09 n. 518. Spero possa esserti utile per il tuo ricorso.

    Commissione tributaria regionale Lazio, sez. I, sentenza 7 ottobre 2009, n. 518
    Fatto
    Il signor D.M. si opponeva alla notifica in data 20.1.2007, da parte dell’Agente della riscossione Società Equitalia, della cartella di pagamento n. 097 200602266783/46, conseguente alla iscrizione a ruolo eseguita dall’Agenzia delle Entrate, Ufficio di Roma 3, ai sensi dell’art. 36 bis D.P.R. n. 600 del 1973, del complessivo importo di € 1.056,91, oltre diritti di notifica, per IRPEF dell’anno 2002 e per contributi alla Cassa dei dottori Commercialisti.
    Eccepiva in particolare il ricorrente, limitatamente alla sola pretesa erariale, tra l’altro, la nullità della cartella in quanto priva di sottoscrizione e della indicazione del funzionario responsabile.
    Si costituiva in giudizio la Società Equitalia affermando la correttezza del proprio operato.
    La Commissione tributaria provinciale di Roma con sentenza n. 18/57/08 depositata il 20.2.2008 ha respinto il ricorso.
    Il dott. M.D., rappresentato e difeso da se medesimo ai sensi del comma 6 dell’art. 12 del decreto lgs. 546 del 1992, ha proposto appello argomentando essenzialmente sulla nullità della cartella esattoriale in quanto priva di sottoscrizione e facendo riferimento a tale proposito alla ordinanza n. 377/2007 della Corte Costituzionale.
    Ha chiesto quindi l’accoglimento delle proprie doglianze, con conseguente condanna del Concessionario al pagamento delle spese di giudizio per entrambi i gradi.
    La Società Equitalia non si è costituita.
    Diritto
    Al Collegio è nota la sentenza n. 58 del 27.2.2009 della Corte Costituzionale, chiamata a risolvere i dubbi di legittimità costituzionale, promossi con varie ordinanze, dell’art. 36, comma 4-ter, del decreto legge 31 dicembre 2007, n. 248 (proroga di termini previsti da disposizioni legislative e disposizioni urgenti in materia finanziaria), convertito, con modificazioni, dalla legge 28 febbraio 2008, n. 31.
    La norma richiamata afferma la necessità che la cartella di pagamento di cui all’art. 25 del D.P.R. 29.9.1973, n. 602, deve contenere, tra l’altro, a pena di nullità, l’indicazione del responsabile del procedimento di iscrizione a ruolo e di quello di emissione e di notificazione della cartella esattoriale. Inoltre, che le disposizioni di cui innanzi si applicano ai ruoli consegnati agli agenti della riscossione a decorrere dal 1° giugno 2008 e che la mancata indicazione dei responsabili dei procedimenti nelle cartelle di pagamento relative a ruoli consegnati prima di tale data non è causa di nullità delle stesse.
    La Corte ha ricordato anche che l’art. 7, comma2, della legge n. 212 del 2000, al fine di assicurare la trasparenza amministrativa, l’informazione del cittadino e il suo diritto di difesa, ha stabilito che gli atti dell’Amministrazione finanziaria e dei concessionari della riscossione devono tassativamente indicare il responsabile del procedimento. Ha, altresì, precisato che la citata legge non commina la nullità dell’atto emesso per la violazione della relativa disposizione.
    Conseguentemente, con riferimento alla asserita natura retroattiva della norma e quindi alla violazione dell’art. 3 della Costituzione, come eccepito con le ordinanze di remissione, ha dichiarato manifestamente inammissibile la questione di legittimità costituzionale dell’art. 36, comma 4 ter, del decreto legge 31 dicembre 2007, n. 248.
    Ciò posto, occorre ricordare che la legge 27 luglio 2000, n. 212 (Statuto dei diritti del contribuente) all’art. 7, comma 2, statuisce che gli atti dell’Amministrazione finanziaria e dei concessionari della riscossione devono tassativamente indicare l’Ufficio presso il quale è possibile ottenere informazioni esaurienti in merito all’atto notificato e reso noto il responsabile del procedimento. Quindi, quest’ultimo deve essere una persona fisica ben individuata, ragione per cui quando le
    cartelle riportano la formulazione che «della correttezza degli addebiti contenuti nel ruolo e riportati nella cartella risponde l’Ufficio dell’Agenzia delle entrate», tale dizione non soddisfa la ratio legis di cui alla legge 7 agosto 1990, n. 241, come espressamente richiamata nel primo comma dell’art. 7 dello Statuto.
    Ciò trova puntuale conferma nella ordinanza n. 377 del 2007 della Corte Costituzionale, che chiamata a pronunciarsi sulla legittimità costituzionale dell’art. 7, comma 2, lett. a) dello Statuto ha ritenuto la questione manifestamente infondata, in quanto «l’obbligo di indicare nelle cartelle di pagamento il responsabile del procedimento ha lo scopo di assicurare la trasparenza dell’attività amministrativa, la piena informazione del cittadino (anche ai fini di eventuali azioni nei confronti «del responsabile&#187 e la garanzia del diritto di difesa che sono altrettanti aspetti del buona andamento e dell’imparzialità della Pubblica amministrazione sanciti dall’art. 97, primo comma, Cost.».
    Ha anche soggiunto la Corte che «del resto fin da epoca precedente l’entrata in vigore della legge n. 212/2000, recante lo Statuto dei diritti del contribuente, ha ritenuto l’applicabilità ai procedimenti tributari della legge generale sul procedimento amministrativo n. 241/1990 (ordinanza n. 117 del 2000 relativa all’obbligo di motivazione della cartella di pagamento)».
    A questo punto è intervenuto il legislatore con l’art. 36, comma 4 ter, della legge 28 febbraio 2008, n. 31, stabilendo che «la cartella di pagamento contiene, altresì, a pena di nullità, l’indicazione del responsabile del procedimento dell’iscrizione a ruolo e di quello di emissione e di notificazione della stessa cartella» applicabili però a decorrere dal 1° giugno 2008, mentre le stesse disposizioni non trovavano applicazione per i ruoli consegnati agli agenti della riscossione prima di tale data.
    Pertanto, fermo restando che lo Statuto più volte richiamato impone all’art. 7 l’indicazione del responsabile del procedimento e che a fronte del mancato obbligo non viene comminata la nullità dell’atto relativo, ma è altrettanto incontestabile il fatto che in presenza di una atto amministrativo imperfetto vige la regola dell’annullabilità dell’atto stesso.
    Pertanto, poiché il vizio della mancata indicazione del responsabile del procedimento è stato già rilevato in sede di giudizio introduttivo, si è dell’avviso di dichiarare la cartella esattoriale a qua illegittima e quindi di annullarla.
    Tale giudizio trova conferma in precedenti sentenze emesse da questa Commissione tributaria regionale e da quella della Puglia.
    In considerazione della evoluzione normativa sulla materia e tenuto conto degli interventi succedutesi nel tempo da parte della Corte Costituzionale sulle questioni connesse, si ritiene, data la peculiarità delle problematiche in trattazione, di compensare le spese processuali tra le parti.
    P.Q.M.
    Accoglie l’appello del contribuente. Spese compensate.

  9. #9
    SPICCHIO Ŕ offline Member
    Data Registrazione
    Sep 2008
    Messaggi
    166

    Predefinito

    molte grazie fabiox81...

  10. #10
    SPICCHIO Ŕ offline Member
    Data Registrazione
    Sep 2008
    Messaggi
    166

    Predefinito

    qualche giorno fa mi sembra di aver visto su questo sito un lavoro a commento della sentenza del CTR del Lazio in merito alle cartelle di pagamento senza firma.. ora non la trovo più, è possibile?

Pagina 1 di 2 1 2 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. correzione sentenza
    Di SPICCHIO nel forum Contenzioso tributario
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 11-03-13, 12:25 AM
  2. Ricerca sentenza
    Di marco.M nel forum Contenzioso tributario
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 09-01-10, 09:45 AM
  3. sentenza cassazione
    Di fontajose nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 18-11-09, 05:14 PM
  4. notifica sentenza
    Di SPICCHIO nel forum Contenzioso tributario
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 04-11-09, 05:03 PM
  5. sentenza CTR
    Di f.p nel forum Altri argomenti
    Risposte: 12
    Ultimo Messaggio: 24-06-08, 06:18 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15